Cars 3 Recensione

Cars torna con questo terzo (e forse ultimo) capitolo di una saga che esordiva oramai più di dieci anni fa nei cinema nostrani. La pellicola creata e diretta originariamente da John Lasseter arriva con un cambio di testimone sotto la regia di Brian Fee (che aveva inizialmente partecipato al progetto da disegnatore). Come il tempo è passato per noi dalla proiezione di quel primo film, lo stesso ha fatto per Saetta McQueen. Nel film ritroveremo infatti la nostra macchina da corsa preferita, leggermente più in là con l’età e costretta a doversi far strada tra gli esordienti del campionato con più difficoltà del solito. Tra questi nuovi piloti in particolare, vedremo il nostro beniamino rivaleggiare contro il temibile Jackson Storm

Come abbiamo potuto appurare guardando il primo e particolarissimo trailer diffuso in rete qualche tempo fa, questo film propone tematiche molto più mature rispetto ai suoi predecessori. La storia si apre infatti con il nostro protagonista che dopo un primo momento di gloria e divertimento con i suoi colleghi, si vede surclassato dall’arrivo di macchine da corsa sempre più avanzate tecnologicamente e con le quali non riesce a tenere il passo. Sempre più pressato da queste circostanze e dal pensiero del suo inevitabile ritiro, arriva infine il momento fatidico che piega definitivamente il nostro campione. Come accadde al suo mentore, la storia si ripete inesorabilmente, con un disastroso incidente che si verifica durante una di queste corse e che ferma così la sua carriera professionale.

Supportato dagli amici di sempre, ma anche e soprattutto grazie all’aiuto della sua nuova coach Cruz Ramirez, il nostro veterano ritroverà a modo suo la strada per riprendersi, tornando a sporcarsi le ruote nei modi più improbabili e inconvenzionali. In questa nuova avventura incontreremo tanti nuovi personaggi inediti (ma anche vecchie conoscenze) che contribuiranno a modo loro, al ritorno in pista di Saetta. Durante questo percorso tortuoso rivivremo atmosfere già viste che però cambieranno presto di significato una volta che verrà messa a fuoco la vera morale del film. Una morale che tratta un tema spiacevole come quello dell’imparare quando mettersi da parte ma che, nonostante questo, inneggia anche al trovare altri modi per proseguire le proprie passioni senza per forza essere costretti a metterle da parte. Un inno al coraggio di osare, ma anche al sapere quando lasciar perdere e passare il testimone, che coniuga perfettamente i due messaggi tanto contrapposti. Una tematica molto realistica che si applica anche nella realtà, come per la direzione del film stesso ad esempio.

Cars 3Sebbene non spicchi quanto gli altri iconici film dello studio di animazione, Cars 3 risulta comunque un buon film di intrattenimento per famiglie nel suo. Ripropone dinamiche classiche riconducibili ai primi lavori ma in una chiave più fresca che rinnova il tutto egregiamente. Nonostante il conflitto generazionale resti un tema più che abusato nei film di animazione, il modo in cui questo viene affrontato risulta davvero d’impatto. Le scelte operate in questo racconto risultano audaci e premiano alla lunga; aggiungendo quel tocco in più che sorprende e rinnova piacevolmente una serie che si era persa per strada e non si capiva bene dove voleva andare a parare. Tutto questo supportato da un comparto visivo fenomenale accompagnato da una colonna sonora altrettanto all’altezza. Insomma, un lavoro svolto con passione e soprattutto una degna conclusione che farà sicuramente contenti gli affezionati del genere in cerca di materiale nuovo e fresco da vedere al cinema in questi giorni.

Cars 3 uscirà ufficialmente nelle sale cinematografiche italiane questo 14 settembre 2017 insieme al videogioco Cars 3: in gara per la vittoria. 

SUMMARY & RESULTS

Cars 3 segna un buon ritorno alle origini della saga. Prendendo spunto dai tratti che hanno reso celebre la pellicola originale, vengono sviluppate nuove idee che attecchiscono perfettamente alla storia attuale. Queste novità innovano e sorprendono, senza però stravolgere di troppo il racconto ed il suo messaggio.

7.3

Sorprendente

Tags:

  • Show Comments (0)

You May Also Like

Arms annunciato ufficialmente per Nintendo Switch!

Nella presentazione ufficiale di Nintendo Switch, iniziata in mattinata alle ore 05:00 e conclusasi ...

Bungie non commetterà gli stessi errori

Seppur non ci sia un comunicato stampa ufficiale, Smith ha accettato tutti gli errori ...