CES 2017: molteplici premi per Project Ariana, il proiettore VR di Razer

Project Ariana

Razer, azienda leader nel lifestyle gaming, ha quest’oggi annunciato che“Project Ariana,” il primo sistema di video proiezione al mondo studiato per un’esperienza di gioco completamente immersiva, si è aggiudicato il premio “Best Gaming”, così come il riconoscimento “People’s Choice” di Engadget, il partner ufficiale del CES. Questo proiettore è stato anche nominato per gli award “Best Home Theater Product” e “Best Disruption Tech”.

Grazie alla sua innovativa tecnologia, Project Ariana prende le informazioni ambientali dall’interno dei videogiochi e le proietta in modo intelligente in una stanza, immergendo così l’utente in un’azione real-time prima possibile solo per l’intrattenimento on-screen.Project Ariana

Parlando di Project Ariana durante un comunicato stampa, Min-Liang Tan, Co-Fondatore e CEO di Razer, ha così dichiarato:

E’ così che immaginiamo il futuro del gaming immersivo ed è un esempio perfetto di quanto la tecnologia di illuminazione Razer Chroma è in grado di offrire. È fantastico vedere che utenti e giornalisti concordano con noi su quanto sia eccitante questa innovazione per i gamer. Project Ariana offre un’esperienza di realtà virtuale senza cuffie e può essere fruita da chiunque nella stanza.

Razer è riuscita a ottenere le capacità di Project Ariana con la tecnologia di illuminazione Razer Chroma combinata con sensori laser, tecnologia di proiezione video 4K e l’integrazione di codice in collaborazione con i publisher. L’esperienza offerta dal proiettore si associa inoltre alle funzionalità di illuminazione personalizzata dei progetti di gaming Razer, allo smart lighting ambientale e ai dispositivi surround sound certificati THX. Inoltre, grazie al software Razer Chroma, ogni elemento è in grado di reagire al gioco in tempo reale, garantendo così un’esperienza audio-visiva immersiva.

Le intenzioni di Razer sono quelle di sviluppare il progetto Ariana in un modello consumer-ready entro la fine dell’anno. L’azienda è inoltre  interessata a ricevere commenti e feedback sul prototipo attraverso le sue pagine Facebook e Twitter.

Oltre a Project Ariana, Razer ha riscosso grande attenzione con il concept di laptop “Project Valerie”. Il dispositivo a tre schermi ha infatti fatto girare molte teste e si è aggiudicato ben diciannove premi. Si tratta del primo laptop portatile con tre schermi 4K IGZO, ognuno dei quali da 17,3” e dotato di tecnologia NVIDIA G-SYNC in grado di offrire i più fluidi framerate possibili per un’esperienza di gaming senza eguali. Va inoltre ricordato che questo concept ha ricevuto commenti positivi anche per applicazioni che vanno al di là del gaming.

Tags:

  • Marco "Archibugio" Crippa

    Il mio debutto nel mondo videoludico inizia verso la fine del 1990 con un bellissimo Commodore 64. Negli anni a venire sono passato da una console all'altra senza mai sdegnare il mio amato PC, ma senza amarne mai una in particolare. Non sono tipo da console war, io compro la piattaforma in base alle sue esclusive così da non dovermene mai pentire.

  • Show Comments (0)

You May Also Like