Call of Duty Warzone: Activision fa causa al creatore di un cheat

Call of Duty Warzone: Activision fa causa al creatore di un cheat

Activision ha da poco fatto causa ai creatori di un cheat per Call of Duty Warzone, che permetteva agli utenti di vincere facilmente le partite.

  • Home
  • Games
  • News
  • Call of Duty Warzone: Activision fa causa al creatore di un cheat
  BREAKING
Call of Duty continuerà a uscire su PlayStation? Phil Spencer fa chiarezza
Life is Strange: Remastered Collection rinviato per Nintendo Switch
PlayStation: Wrap-Up, come vedere le statistiche del 2021
Ghostwire Tokyo: il PlayStation Store avrebbe svelato la data d’uscita
FIFA 22: rivelato il Team of the Year
Phil Spencer svela le IP a cui è interessato dopo l’acquisizione di Acrtivision Blizzard
Pokémon GO: scoperto un glitch degli scambi, Niantic prende provvedimenti
Future Games Show: rivelata la data ufficiale dello showcase
WWE 2K22 ritorna con Rey Misterio in copertina, trailer e data d’uscita
God of War per PC gira già su Steam Deck, arriva il primo screen
Activision Blizzard: parla Sony, fra accordi ed esclusive Xbox
Nintendo Switch: cosa cambia con l’aggiornamento 1.3.2.1
GTA Remastered Trilogy, il CEO di Take-Two minimizza i problemi tecnici
Pokémon diventa un FPS, fan realizzano un gioco brutale
The Wolf Among Us 2: prime foto, ecco come Telltale si è ripresa dal crollo
Fortnite: leak avrebbe rivelato le skin di Hawkeye
FIFA 22: cosa cambia l’aggiornamento 1.16 su FUT e sul gameplay
Activision Blizzard: il CEO pensò di acquistare dei siti di notizie videoludiche
Dying Light 2 rinviato su Nintendo Switch, è ufficiale
Horizon Forbidden West: nuovo trailer e dettagli sulla storia
Next
Prev

Come recentemente riportato dalla pagina Twitter CharlieIntel, Activision ha da poco fatto causa al creatore di EngineOwning, uno dei più grandi distributori di cheat per Call of Duty Warzone. Stando a quanto riportato nella causa legale, il cheat avrebbe provocato danni economici enormi alla compagnia, nel corso degli ultimi anni.

Dopo le recenti informazioni riguardanti i possibili ban per gli utenti che utilizzano cheatarriva ora la causa ufficiale contro il creatore di EngineOwning, un sistema di cheat che permetteva ai giocatori di poter barare nel corso di partite online. La compagnia ha inoltre fatto sapere che è in possesso di prove che confermano la creazione di un ulteriore software per un altro gioco.

Activision infatti ha evidenziato come ci siano prove riguardo un cheat anche per Overwatch, altro titolo sempre di proprietà della stessa compagnia, che potrebbe portare altri danni economici. All’interno della causa, la stessa compagnia ha presentato prove riguardanti anche i nomi dei proprietari del sito, che a quanto pare avrebbe base in Germania.

La guerra iniziata da Activision contro gli utenti che utilizzano cheat sembra quindi aver preso una piega ancora più grande, andando a puntare direttamente contro coloro che procurano i software per barare, oltre al prendere provvedimenti contro gli utenti stessi. A quanto pare l’uso di questi software ha causa moltissimi danni a livello economico nel corso degli ultimi tempi.

Alcuni mesi fa la stessa compagnia aveva lanciato il sistema Ricochet, che permetteva di bannare immediatamente gli utenti che venivano sorpresi a utilizzare cheat, così da poter tenere le varie partite online bilanciate. Nonostante tutte le precauzioni create dalla compagnia, moltissimi cheater erano già comparsi nella prima beta di Call of Duty Vanguard, come riportato in questo nostro articolo.

La causa avanzata da Activision verso i creatori di cheat per Call of Duty Warzone è quindi solo l’ultimo passo di tanti fatti dalla compagnia, che da molto tempo cerca di impedire a chiunque bari di poter entrare nelle partite online.

Game Legends Stories

Dettagli del Gioco
Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...