fbpx

Anthem: il gioco manca di alcune funzionalità, ma BioWare parla di trasparenza

La software house ha risposto alle critiche mosse da alcuni fan delusi dal titolo
  • Games
  • News
  • Anthem: il gioco manca di alcune funzionalità, ma BioWare parla di trasparenza

Molti utenti non hanno preso bene il fatto che Anthem, titolo action RPG sviluppato da BioWare, sia stato presentato in un modo e rilasciato in un altro. Effettivamente, la versione approdata tra le mani dei giocatori mancherebbe di diverse funzionalità mostrate nelle varie fasi di presentazione del gioco da parte della stessa casa di sviluppo.

Le critiche sono state mosse soprattutto sui social, in particolare sul noto portale di Reddit e, proprio a seguito di tali polemiche, la stessa BioWare si è sentita in dovere di entrare in discussione, cercando di rispondere con chiarezza e diplomazia in merito alla questione.

Anthem

“In breve, il motivo è che il costo della trasparenza cambia le cose. Abbiamo fatto del nostro meglio per essere trasparenti durante le fasi di sviluppo, ma sapevamo che le cose sarebbero risultate diverse in alcune situazioni. E a volte le persone si dimostrano contente, mentre altre volte si pongono arrabbiate. Ma questo è il costo della trasparenza”.

Per BioWare, quindi, la situazione è legata a un fattore “trasparenza”: lo sviluppo del gioco, di ogni gioco, prevede sempre una serie di cambiamenti, e non sempre è possibile riuscire a implementare ottimamente tutte le funzionalità che erano state prefissate all’inizio del progetto; ci si lancia con un’idea, ci si pongono degli obbiettivi, ma gli ostacoli lungo il cammino possono far evolvere la situazione in maniera diversa rispetto a quanto pianificato.

La compagnia ha sempre cercato di rendere partecipi i propri fan, condividendo con gli stessi tutti i vari aggiornamenti sul titolo; eppure alcune cose sono cambiate (in peggio, a detta di molti), e nel prodotto finale non è stato possibile introdurre tutto ciò che era stato mostrato. Secondo BioWare, però, la trasparenza risiederebbe proprio qui: tra il produrre un titolo che pur di rispettare tutte le aspettative si dimostra come un’unione di feature forzate e mal ottimizzate, e il lancio sul mercato di un titolo che rispetta tutti gli standard previsti dall’azienda, è stato deciso di optare per la seconda opzione.

Pur tenendo in considerazione il fatto che le funzionalità mancanti potranno comunque essere aggiunte in seguito attraverso una serie di aggiornamenti, gli utenti non sembrano comunque aver gradito più di tanto la spiegazione della software house, e la discussione su Reddit continua, ovviamente, ad essere accesa. Che ne pensate di questa situazione?

Il Samsung Galaxy Watch3 è disponibile a un prezzo ridotto su Amazon, con il codice sconto SAMSUNGWATCH.

Consigliate anche le Apple AirPods, ecco il link per acquistarle a un prezzo scontato.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...