fbpx

Assassin’s Creed Odyssey – Guida ai Boss mitologici

Assassin’s Creed Odyssey è un gioco ricco di segreti e misteri. Tra questi ci sono i boss mitologici che, oltre a essere molto potenti e...

  • Home
  • Games
  • Guide
  • Assassin’s Creed Odyssey – Guida ai Boss mitologici

Assassin’s Creed Odyssey è un gioco ricco di segreti e misteri. Tra questi ci sono i boss mitologici che, oltre a essere molto potenti e pericolosi, sono anche molto difficili da raggiungere. In questa guida noi vi sveleremo come fare per trovarli e sconfiggerli.

Di seguito vi proponiamo altre guide sul gioco:

assassin's creed odyssey

La Sfinge

Completate “I segreti della Sfinge”, rovine a sud del lago Copaide
La sfida che dovrete affrontare è rispondere correttamente agli enigmi che la Sfinge vi proporrà, alla prima risposta sbagliata sarete uccisi. Inizialmente la statua farà tre domande, una alla volta, per averne una quarta. Al termine delle domande dovrete interagire con i tre monoliti che corrispondono alle vostre risposte. Per superare questo livello è consigliabile segnarvi man mano le risposte esatte in quanto saranno rappresentate da un’icona che dovrete toccare. Gli enigmi da risolvere sono dodici, per brevità indicheremo solo la prima parte del quesito e la relativa risposta, seguendo la posizione dei monoliti partendo da sinistra verso destra:

“Cosa riporta in vita i morti…”: Ricordo
“Questa cosa tutto ama divorare…”: Tempo
“Alcuni provano a nascondersi…”: Morte
“Starei nel palmo della tua mano…”: Colibrì
“Sono vivo, ma senza fiato…”: Pesce
“Per creare la mia casa…”: Ragno
“Sempre vecchia e sempre nuova…”: Luna
“Mai fermo, mai riposa…”: Sole
“Di notte giungono trainate dal nulla…”: Stelle
“In primavera sono felice…”: Albero
“Cosa è grande, ma non cresce mai…”: Montagna
“Cosa corre, ma non cammina…”: Fiume
Superate in arguzia la Sfinge e otterrete il Trofeo “Indovina indovinello”.

Il Minotauro

Completate “Uomini e minotauri”, isola di Messara, palazzo di Cnosso.
Scendete sotto al palazzo, posizionate il Disco di Festo, immergetevi nell’acqua e proseguite nel labirinto fino a raggiungere il Minotauro. Il combattimento sarà molto impegnativo e vista la sua agilità sarà preferibile tenerlo a distanza il più possibile, lanciargli pietre, rotolarsi per schivarlo e colpirlo di sorpresa.
Sconfiggendolo otterrete il Trofeo “Vittoria nel Dedalo”.

Il Ciclope

Completate “Violazione di proprietà”, città di Citera.
Per avendo un aspetto possente, tra tutti i mitici è il più semplice da battere, in quanto le sue mosse saranno prevedibili quando batterà i piedi o agiterà la clava per far cadere massi, o quando si inchinerà permettendovi di attaccarlo corpo a corpo. Il suo punto debole è notoriamente il suo unico occhio, ma cercate di colpirlo velocemente altrimenti lo coprirà.
Una volta battuto otterrete il Trofeo “Non sei Nessuno”.

Medusa

Completate “Un’infida preghiera”, isola di Lesbo, Valle pietrificata.
È un nemico decisamente ostico per le peculiarità di attacco che possiede: il raggio pietrificante e i fulmini. Il primo colpisce in linea retta, per cui per evitarlo sarà necessario ripararvi tra i pilastri sparsi nell’arena. I fulmini invece cadranno al suolo piuttosto rapidamente ma prevedibilmente in quanto Medusa prima di lanciarli si contorcerà e alzerà un braccio. Inoltre a proteggerla ci saranno anche soldati che attiveranno uno scudo. Tenete presente che una volta sconfitto l’ultimo gruppo di soldati, e quindi disattivato nuovamente lo scudo, Medusa si infurierà e inizierà a girare molto più spesso per l’arena.
Sconfiggendola otterrete il Trofeo “Sei Perseo?”.

Questo era tutto quello che c’era da sapere sui boss mitologici di Assassin’s Creed Odyssey, speriamo di esservi stati utili. Restate connessi con noi per non perdervi nessuna novità.

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...