fbpx

Bang-on Balls: Chronicles – Anteprima di un gioco molto particolare

Ora che Bang-on Balls: Chronicles è uscito in accesso anticipato, siete pronti a rivivere eventi storici in maniera decisamente (in)accurata, ma molto divertente?

Questo primo trimestre del 2021 ci ha portato una chicca interessante. Viene direttamente dallo studio Exit Plan, una nuova casa di sviluppo che vanta al suo interno alcuni giovani programmatori che, dopo aver lavorato in grandi compagnie, hanno deciso di fondarne una propria e creare i loro personali videogiochi. L’idea iniziale era di progettare qualcosa di divertente e unico, che avesse dei concept freschi e nuovi, e che fosse del tipo pick-up and play, quindi molto immediato. Da tutti questi concetti è così nato Bang-on Balls: Chronicles, un titolo estremamente divertente e veloce che fa della libertà di azione e movimento il proprio cavallo di battaglia. Il gioco è ancora in accesso anticipato, disponibile per PC su Steam, ma mostra già delle ottime basi sia a livello di ambientazione, sia nel gameplay, che fa ben sperare per quando uscirà la versione definitiva.

Bang-on Balls: Chronicles

Palle, palle ovunque!

Partiamo con ordine, il gioco è un platform 3D con elementi open-world in cui dovremo comandare una palla che si muoverà in giro per la mappa. Sì, avete letto bene, i protagonisti di questo titolo sono delle semplici palle di nazionalità diverse, con copricapi, baffi e accessori vari. Non ci sono troppi aiuti da parte degli sviluppatori se non qualche consiglio iniziale ed un breve tutorial. Non appena accenderemo il gioco verremo infatti subito catapultati in uno studio cinematografico, ma non ci metteremo molto a capire cosa dovremo fare. Ogni set raffigura un periodo ed evento storico ben preciso e questa cosa, come si capisce fin da subito, è un semplice quanto carino ed efficace escamotage per suddividere i vari livelli; lo studio servirà solo da hub centrale dove torneremo una volta sconfitti i vari boss, o nel caso in cui vorremo cambiare l’aspetto del nostro personaggio.

Le meccaniche saranno quelle di un classico platform 3D vecchio stile e nei fatti abbiamo provato un grande senso di deja vu, come se stessimo giocando ad uno dei vecchi Ray-man per PlayStation. Si può correre, saltare, fare dei dash, schiantarsi e distruggere oggetti od ostacoli, caricare un rotolamento, raccogliere ed usare uno scudo e così via; insomma, tutte le azioni classiche, senza nessun potere speciale particolare… ma questo non renderà il gioco meno spettacolare da giocare e vedere.

Rivivere gli eventi storici… in modo particolare

Come detto, ogni livello cerca di far rivivere un evento storico più o meno importante del nostro passato in chiave umoristica. Il primo, per esempio, rappresenta un attacco nautico vichingo alle coste inglesi. Dovremo quindi impersonare un’eroica palla d’Inghilterra che, grazie alla sua audacia e alle sue intrepide mosse, dovrà riuscire a respingere i malvagi invasori e salvare la propria gente ed i propri compagni. Appena catapultati nella campagna inglese ci possiamo accorgere immediatamente come non ci sia un “binario” da seguire, ma abbiamo tutta la mappa del livello nelle nostre mani.

Bang-on Balls: Chronicles

Questi elementi da open-world fanno sì che fin da subito ci si dimentichi della missione principale per andare in giro a distruggere cose. E questa nostra voglia di esplorazione viene ricompensata con tanti edifici da scalare, ricompense da trovare e nemici da abbattere, a tema con l’ambientazione circostante. Nel caso del primo livello, per esempio, ci troveremo ad affrontare un grosso caprone nero che ci darà del filo da torcere, soprattutto perché lui riuscirà a distruggere facilmente tutti i muretti di pietra che gli si pareranno davanti, mentre noi dovremmo aggirarli completamente. Tornando infine alla quest principale, dopo averla portata a termine, ci troveremo sempre a dover sconfiggere il boss del livello, ognuno con la sua meccanica unica e la propria arena, cosa che abbiamo apprezzato davvero molto.

Ultime feature e impressioni su Bang-on Balls: Chronicles

Gli ultimi aspetti di questo titolo di cui vorremmo parlarvi sono due: gli accessori ed il comparto multiplayer. Nessuno dei due è essenziale ai fini della trama o del gameplay, ma entrambi conferiscono un qualcosa in più al gioco. Il primo servirà per personalizzare la nostra palla, potendo aggiungere e modificare vari copricapi, baffi e oggetti tenuti in mano, alcuni davvero molto… particolari! Per quanto riguarda il multiplayer, invece, Bang-on Balls: Chronicles permette di giocare online fino a 4 giocatori contemporaneamente, permettendo di portare tutto il delirio ed il divertimento del gioco ad altri livelli grazie all’aiuto dei propri amici.

Bang-on Balls: Chronicles

Bang-on Balls: Chronicles non è solamente un giochetto da bambini, come si potrebbe evincere da una errata prima impressione. Non è certamente un muro di difficoltà, anzi probabilmente è il contrario, ma va bene così perché il mondo di gioco riesce a farsi godere a pieno. L’immersività che riesce a creare questo titolo è davvero stupefacente, e l’esplorazione è in grado di soddisfare tutta la voglia di avventura del giocatore, nonostante sia ancora un accesso anticipato. Un gioco decisamente raccomandato, soprattutto perché gli sviluppatori sembrano molto attivi nel migliorarlo pian piano e nello stare attenti ai vari feedback della propria community.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...