fbpx

Battlecursed – Anteprima

Sempre più in fondo, sempre più oscuro

E’ possibile riuscire a sfatare le prime impressioni? Assolutamente si. Mi è successo con i Beatles, mi è successo con la nuova tastiera, e ora anche con questo gioco. Dopo aver seguito lo sviluppo fin ora e aver visionato i trailer pubblicati da Codex Worlds riguardo Battlecursed, il loro nuovo titolo, le prime ipotesi riguardo al gioco sono state alquanto contrastanti. Mouse e tastiera alla mano però, posso dire di essere rimasto piacevolmente sorpreso da questo titolo indipendente, tanto da non voler smettere di continuare la fase di gameplay, fino ad oggi. Il titolo, powered by Unity, è attualmente nella sua fase di Early Access su Steam, e purtroppo fin ora le possibili modalità e i menù ai quali abbiamo accesso sono limitati. Stiamo parlando di un gioco di ruolo molto particolare, dove la visuale sarà in prima persona, ma senza la possibilità di vedere mani, armi o effetti a meno che non si intraprenda un’azione specifica.

Battlecursed

Come potete immaginare, l’unica delle aree utilizzabile (nonostante anche le altre siano accessibili nel menù iniziale) è l’avventura. In questa alpha il numero di personaggi che potremo scegliere per formare il nostro party da 4 membri è limitato, ma comunque buono per ottenere un team dalle capacità molto omogenee, che riescano a combinare in modo perfetto gli attacchi a distanza e quelli ravvicinati. È presente anche una sezione dove ci sarà possibile equipaggiare i nostri eroi con armi e armature migliori, ma purtroppo al momento tale funzionalità è bloccata. Per ora ci “accontentiamo” di giocare con i personaggi forniti di deafult, che possiedono ognuno un’abilità passiva, due attivabili con tasto destro e tasto sinistro del mouse, e una “ultimate” che utilizzabile col tasto spazio. Vi comunichiamo inoltre che è possibile anche scegliere più personaggi dello stesso tipo, come ad esempio due “graveknight”. Inutile dire che sarà indispensabile capire e plasmare il proprio stile di gioco, per mettere su una squadra che si addica alla perfezione alle vostre esigenze.

Battlecursed

L’avventura consiste in una serie di dungeon consecutivi, ognuno dei quali necessita di uno (a volte anche di più) scopo ben preciso per essere completato: ad esempio in alcuni casi dovremo semplicemente cercare in tutta la mappa i forzieri nascosti e aprirli, oppure eliminare un certo numero di nemici. Una volta soddisfatte tutte le richieste che il dungeon ci proporrà, spwanerà randomicamente nella mappa una chiave per ogni obiettivo completato, ognuna delle quasi sarà necessaria per liberare dalla “gabbia” il warp per completare il livello. L’ulteriore sfida che ci viene posta sarà proprio la raccolta della chiave e la conseguente uscita dal dungeon… dato che sulla mini mappa in basso a destra non vi sarà segnalata la sua presenza! Una volta raccolta, ci basterà correre verso il portale, ora libero, e terminare il livello. Una volta fatto, verremo trasportati in una schermata di riepilogo, che ci dirà a quale “profondità” ci troviamo, ci farà aprire le casse raccolte, ci permetterà di utilizzare oggetti per curarci – disponibili anche all’interno del dungeon stesso – ma soprattutto verremo messi davanti ad un bivio, che ci farà scegliere con quale prova continuare.

Battlecursed

Ci troveremo in mappe più o meno grandi a seconda di quanto procederemo, e davanti a nemici la cui forza e resistenza aumenteranno man mano: la difficoltà delle mappe ci verrà descritta proprio al momento della selezione della nostra strada, e starà a noi scegliere una dungeon dalla difficoltà facile, media, difficile o estrema, ma ovviamente con una differenza abbondante nelle ricompense in oro, pozioni e profondità che riceveremo a fine livello. Ovviamente più la nostra strada sarà ostica, più la profondità sarà ampia.

La fase del gameplay effettivo ci permetterà di utilizzare solo uno dei nostri personaggi alla volta, e potremo sfruttare le abilità solo di quest’ultimo. Per rendere il tutto più snello, è possibile in più modi selezionare colui che vogliamo far attaccare, utilizzando per esempio la rotella del mouse o il tasto TAB. Attenzione però! I danni che subiremo andranno solamente a uno dei 4 compagni – non necessariamente colui che stiamo controllando – e dovremo tenere costantemente d’occhio le informazioni in basso, per sapere chi necessita di cure immediate (esistono pozioni singole e di party), ma anche per controllare il cooldown delle abilità dei nostri guerrieri.

Battlecursed

Purtroppo una volta finito il “primo atto” dell’avventura, non ci è concesso fare altro in questa versione Alpha, ma già girovagando per menù di gioco, ci siamo fatti un’idea abbastanza ampia di quanto possa essere allettante il titolo nella sua versione finale. Al momento questa build presenta chiaramente dei difetti strutturali, come hitbox a volte imprecise, goffe animazioni dei nemici che in alcuni casi si “piantano”, e una resa grafica che potrebbe davvero chiedere di più anche settando al massimo la qualità. Lasciando i tecnicismi da parte, posso felicemente dire che Battlecursed è un titolo sul quale punterei alla grande!

Battlecursed

L’alimentatore Corsair CX550F RGB è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il monitor da gaming ASUS ROG STRIX XG32VQR, ecco il link per acquistarlo a un ottimo prezzo.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...