Berlin Brettspiel Con 2021: riprende la stagione delle fiere, con tante novità

Berlin Brettspiel Con 2021: riprende la stagione delle fiere, con tante novità

Scoprite il nostro report annuale della Berlin Brettspiel Con: diverse novità, piacevoli scoperte e tanti giochi provati in questa edizione 2021.

  • Home
  • Board
  • Speciale
  • Berlin Brettspiel Con 2021: riprende la stagione delle fiere, con tante novità

Dopo un anno di pausa forzata, si è tenuta dal 17 al 19 Settembre la Berlin Brettspiel Con 2021, la fiera annuale di boardgames di Berlino. Le misure prese per impedire il diffondersi del virus sonostate diverse: ingressi scaglionati per fasce orarie, esibizione all’entrata della certificazione del doppio vaccino (oppure Covid test negativo), registrazione tramite apposita app (oppure con la compilazione di un modulo) ogni volta che ci si siede ad un tavolo, obbligo della mascherina per circolare all’interno della fiera (mentre era possibile toglierla al tavolo da gioco).

Berlin Brettspiel Con 2021 Covid module

E’ stata buona anche la partecipazione di editori, negozianti e visitatori, pur non avendo raggiunto il livello dell’edizione del 2019 (di cui potete trovare il nostro report in questo link), anche a causa della disponibilità di biglietti decisamente più limitata. Pure le novità presentate non sono state tantissime, siamo però riusciti a provare un discreto numero di giochi.

Corrosion: la prima anteprima della Berlin Brettspiel Con 2021

Corrosion - game box Berlin Brettspiel Con 2021

Come prima tappa ci fermiamo al booth di Deep Print Games per provare Corrosion, novità di quest’anno ad opera dell’autore esordiente Stefan Bauer. Si tratta di un engine building (in tutti i sensi, visto che il tema del titolo è proprio la costruzione di macchinari) con qualche elemento di deck building ed una meccanica peculiare che scandisce il tempo e che ricorda vagamente le ruote di Barrage.

Le carte che abbiamo in mano vengono giocate per effettuare azioni e riportano un numero (da 1 a 4) che corrisponde al settore della ruota sul quale andremo a posizionarle, ma anche il numero di rotazioni necessarie a riprenderle in mano. Una delle azioni disponibili ci consente infatti di girare la ruota (di 90 gradi in senso orario) e recuperare tutte le carte che si trovano nel settore “X” dopo la rotazione.

Corrosion Pegasus Games Berlin Brettspiel Con 2021

Gli ingranaggi che otteniamo (una delle risorse del gioco) ed i macchinari che vengono costruiti grazie alle azioni vanno posizionati sempre in corrispondenza della ruota e sono da subito utilizzabili. A differenza delle carte, ingranaggi e macchinari vengono rimossi quando il settore “X” della rotella viene portato sul loro quadrante, per non sprecarli vanno quindi utilizzati prima che questo avvenga.

La ruota funge quindi da doppio timer di gioco: le rotazioni ci fanno sia riprendere le carte in mano, sia perdere risorse e macchinari. Un sistema molto intrigante, che non è stato possibile apprezzare a pieno nel caos della fiera (abbiamo deciso inoltre di giocare soltanto alcuni turni, senza completare la partita) ma che ci ha lasciato con la voglia di riprovarlo.

Corrosion Pegasus Spiel

Voto: 7,5/10

Magical Friends and how to summon them

Magical Friends and how to summon them Berlin Brettspiel Con 2021

 

Conclusa la partita a Corrosion, ci avviciniamo al booth di Magical Friends and how to summon them, incuriositi dalla bellezza della board di gioco e delle illustrazioni. La dimostratrice ci spiega che il gioco verrà lanciato il 5 ottobre 2021 su Kickstarter e si tratta del primo titolo dell’autore austriaco Klemens Luger (anche lui presente durante la fiera).

Si tratta di un racing game  in cui, partecipando ad una competizione fra maghi, dovremo condurre il maggior numero di creature alla taverna (attraversando tutta la board e percorrendo diverse strade e diramazioni), evocando nel frattempo nuove creature e sfruttandone le abilità a nostro vantaggio.

Le possibili combinazioni fra i poteri delle creature e la plancia di gioco composta anche da tiles double face (che mutano nel corso della partita, in base alle mosse dei giocatori) sono gli aspetti che troviamo più interessanti. Nell’attesa che parta il Kickstarter, vi lasciamo il link al sito ufficiale del gioco.

Magic Friends and how to summon them

Kitara: la nostra prova alla Berlin Brettspiel Con 2021

L’area prestito della Berlin Brettspiel Con 2021 è un’ottima occasione per provare titoli che non abbiamo avuto modo di giocare in passato, ed anche quest’anno decidiamo di recuperare un gioco su cui abbiamo sentito soltanto opinioni positive.

Kitara è un titolo del 2020 di Eric B. Vogel, pubblicato da Iello e portato in Italia da Mancalamaro. Potremmo definirlo un gioco di miniature su mappa (se non fosse che non ci sono miniature ma meeple di legno sagomato) con meccaniche di controllo territorio e combattimento.

Kitara - Berlincon

L’aspetto che troviamo più interessante è quello del potenziamento della nostra fazione: ad ogni turno i giocatori hanno la possibilità di draftare una carta, aggiungendola a quelle ottenute in precedenza. Le carte forniscono varie abilità (che si cumulano tra loro) ma vanno anche mantenute: alla fine del turno, ciascun giocatore deve controllare territori di savana in numero pari o superiore a quello delle carte che ha davanti. Se non ne ha abbastanza, deve necessariamente scegliere e scartare alcune carte.

Il gioco scorre fluido e veloce, un nostro errore nella lettura di una regola lo ha reso sbilanciato ma comunque piacevole. Piccoli difetti come il setup sempre uguale con lo stesso numero di giocatori e la mancanza di poteri asimmetrici lo rendono forse più adatto a casual gamers o da proporre come introduttivo al genere, ma rimane comunque molto divertente per qualche partita in compagnia.

Kitara Berlincon

Voto: 6,5/10

Rajas of the Ganges: the Dice Charmers

Al booth di Huch! troviamo un tavolo libero per The Dice Charmers, spin-off del popolare Rajas of the Ganges. Si tratta di un Roll & Write abbastanza classico: i giocatori draftano in senso orario un dado da una pool centrale, barrando con la penna il simbolo scelto ed applicandone l’effetto. Il gioco parte in modo abbastanza lento e lineare, ma presto subisce un’escalation di complessità (non che ci dispiaccia, anzi) con effetti che ne innescano altri, combo di simboli ed attivazioni a cascata.

Rajas of the Ganges the dice charmers

Complessivamente un titolo piacevole, sebbene il Roll & Write non sia il nostro genere preferito, ci alziamo dal tavolo dopo circa 40 minuti tutto sommato soddisfatti.

Voto: 6/10

Gods love Dinosaurs

E’ dalla sua uscita che siamo curiosi di provarlo, e finalmente troviamo un tavolo libero per provare Gods love Dinosaurs, gioco di Kasper Lapp pubblicato da Pandasaurus Games. Si tratta di un titolo del 2020, presentato quasi un anno fa in occasione dello Spiel.digital, ma mai portato in fiera causa Covid. E’ un gioco di piazzamento tessere e movimento su mappa in cui bisogna creare un ecosistema: gli esagoni sulle tessere sono i diversi biomi in cui le prede (ratti, conigli e ranocchie) possono riprodursi a condizione di avere spazio sufficiente.

Due predatori (tigri ed aquile) quando attivati si muovono in cerca di prede e, se si nutrono abbastanza, possono procreare anche loro. Infine i dinosauri, che sono ovviamente in cima alla catena alimentare, quando attivati possono nutrirsi sia di prede (che gli consentono di non morire) che di predatori (oltre a non morire, quando i dinosauri si nutrono di predatori possono deporre uova, ovvero punti vittoria).

Gods love Dinosaurs Berlincon 2021

C’è qualcosa di affascinante nel vedere il proprio ecosistema prendere vita, assistere agli animaletti in legno che si moltiplicano in modo autonomo, indirizzarne la crescita con il posizionamento delle tessere e lasciare che predatori e dinosauri si facciano qualche sostanzioso spuntino di tanto in tanto. Fra i giochi provati alla Berlin Brettspiel Con 2021 questo è forse quello che preferiamo, la partita è stata divertente, il punteggio incerto fino all’ultimo.

Qualcosa però che non ci ha convinto completamente: durante la partita abbiamo attuato tutte le strategie previste dal titolo, complice anche la sua scarsa profondità, ed abbiamo l’impressione che Gods love Dinosaurs non abbbia molto di più da offrire. Sospettiamo in realtà che il gioco si “esaurisca” dopo 3-4 partite a causa della bassa rigiocabilità.

Voto: 6,5/10

Last Message

Per concludere la giornata decidiamo di provare qualcosa di leggero e sederci al tavolo di Last Message. Party game da 3-8 giocatori pubblicato da IELLO, in cui i partecipanti impersonano un assassino, una vittima ed uno o più detective che cercano di scoprire l’identità del criminale, indicandolo sulla board dei sospetti (contenente centinaia di personaggi) e basandosi appunto sull’ultimo messaggio scritto dalla vittima.

Il malcapitato ha infatti il compito di scrivere (o disegnare) le informazioni che ritiene rilevanti per incastrare il suo assassino su una lavagna divisa in nove riquadri. Prima di passare il messaggio ai detective, la lavagna viene consegnata all’assassino che ne cancella alcuni riquadri (il numero dipende dal turno in corso).

Last Message Berlincon 2021

Eliminati i riquadri di sua scelta, l’assassino consegna la lavagna (sulla quale solo alcuni riquadri saranno rimasti visibili) ai detective, i quali cercheranno di individuare l’assassino in base al messaggio parziale che hanno ricevuto.

Fra i giochi provati alla Berlin Brettspiel Con 2021, questo è quello che ci ha convinto di meno: ripetitivo, con parecchi tempi morti (strano che i detective non abbiano un limite di tempo per indovinare l’identità dell’assassino), purtroppo non è piaciuto a nessuno dei giocatori.

Voto: 3/10

Conclusa la nostra giornata alla Berlincon, non possiamo che rallegrarci del successo della manifestazione: i nostri dubbi riguardo la partecipazione degli editori e la possibilità di provare i giochi sono scomparsi al nostro ingresso e la giornata è trascorsa molto piacevole. Sono già note le date dell’edizione 2022: dal 15 al 17 Luglio.

Anche per questo report è tutto, ma vi diamo appuntamento alle prossime settimane: come ogni anno, infatti, pubblicheremo i report delle varie giornate di Essen Spiel. A presto!

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...