fbpx

Bloodborne – Guida a come sconfiggere Padre Gascoigne

In questa guida dedicata a Bloodborne, nota esclusiva Sony targata From Software, vi vogliamo aiutare a sconfiggere Padre Gascoigne.

  • Home
  • Games
  • Guide
  • Bloodborne – Guida a come sconfiggere Padre Gascoigne

Bloodborne nonostante gli anni resta un videogioco particolarmente complesso da gestire, visto i numerosi nemici e la loro forza bruta. I boss rappresentano sicuramente il fiore all’occhiello della produzione FromSoftware e, proprio per questo motivo, oggi siamo qui per parlarvi di Padre Gascoigne, il secondo boss che incontrerete nel corso dell’avventura (ma il primo effettivo della storia, non opzionale).

ATTENZIONE: vi ricordiamo che si tratta di una bossfight, e di conseguenza può contenere SPOILER sulla trama, quindi vi invitiamo a continuare la lettura della guida solo se avete già terminato il gioco o se conoscete il boss.


Come sconfiggere Padre Gascoigne in Bloodborne

Questo nemico è a tutti gli effetti un cacciatore e, di conseguenza, ha uno stile di combattimento simile al vostro. Anche in questo caso, così come il Chierico Belva, dovrete essere bravi a rimanere alle sue spalle, ma con un nemico rapido come lui sarà difficile mantenere alla lunga questa strategia, soprattutto dato il terreno pieno di ostacoli. Mediante la pistola Padre Gascoigne bloccherà le vostre combo, dunque la cosa migliore da fare è avvicinarvi, colpire massimo due volte e poi scappare. Ripetete questa combinazione più e più volte e proseguite nella lotta.

Un oggetto che vi può essere utile in questa bossfight e che vi aiuterà tantissimo invece è il Piccolo Carillon, usatelo durante la battaglia per stordire il nemico, così da poterlo colpire tranquillamente alle spalle con un colpo potente. Una volta che si sarà ripreso utilizzate nuovamente l’oggetto e ripetete.

Dopo aver perso una data percentuale di energia, Padre Gascoigne passerà alla sua seconda fase e si trasformerà in una bestia assetata di sangue, ma se avrete il carillon non avrete comunque troppi problemi.

Tuttavia, se non siete in possesso dell’oggetto, la questione è più complessa. Il nemico diventerà molto più aggressivo, ma le vostre combo saranno al sicuro visto che non potrà più usare la pistola. Dunque, questa volta, la bocca da fuoco usatela voi per bloccare qualunque sua combo. Un grande aiuto può arrivare dal fuoco, quando potete lanciategli un’urna di petrolio seguita da una molotov, questo gli causerà davvero tantissimi danni. Potete inoltre sfruttare gli stessi ostacoli citati (quelli non distruttibili) come scudo e come blocco per non farvi colpire o raggiungere dal Gascoigne bestia.

Ricompensa: chiave della Tomba di Oedon

Questo era tutto quello che c’era da sapere su questo pericolosissimo nemico, per maggiori informazioni o consigli su Bloodborne o su altro, noi vi rimandiamo alla nostra sezione guide sempre aggiornata.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...