Bloodborne - Guida a tutte le missioni secondarie del DLC The Old Hunters e agli NPC

Bloodborne – Guida a tutte le missioni secondarie del DLC The Old Hunters e agli NPC

Ecco dove trovare e come completare le missioni secondarie degli NPC nello splendido DLC di Bloodborne di FromSoftware, The Old Hunters.

  • Home
  • Games
  • Guide
  • Bloodborne – Guida a tutte le missioni secondarie del DLC The Old Hunters e agli NPC

Come abbiamo detto più volte all’interno delle nostre guide, Bloodborne è ormai un titolo di culto per i giocatori dell’era PS4 e per gli amanti dei soulslike, e anche il suo DLC The Old Hunters ha avuto un successo strepitoso, tanto da essere stato definito – da noi e non solo – uno dei migliori DLC di sempre. Questo racchiude moltissime ore di gioco e un livello di sfida davvero appagante, oltre ad una cura tecnica, artistica e di lore che tocca picchi altissimi. Tra nuove armi da scovare e nuovi boss da sconfiggere, dovrete fare i conti nel bene e nel male anche con diverse missioni secondarie, così come accadeva nella trama principale (qui la guida a tutte le missioni secondarie e agli NPC di Bloodborne). In questa guida appunto, vi aiuteremo a completare le missioni secondarie degli NPC del DLC The Old Hunters in Bloodborne.

ATTENZIONE: continuando a leggere incapperete in alcuni SPOILER legati alla trama di Bloodborne e a quella del DLC The Old Hunters. Di conseguenza vi invitiamo a leggere la guida delle armi solamente se conoscete la storia e/o se l’avete già terminata.

Lady Maria Figma

Accedere al DLC The Old Hunters e quando farlo

Partiamo dalla base: accedere al DLC. Per farlo sarà necessario prima di tutto aver sconfitto il Vicario Amelia nella storia principale. Una volta fatto, tornate nel Sogno del Cacciatore: sulle scale che portano all’officina (dove avete ricevuto le armi iniziali, per intenderci) troverete un servitore che vi porge un oggetto, ovvero l’Occhio Iniettato di Sangue. Questo oggetto sarà la “chiave” per accedere al DLC. Recatevi alla lanterna di Cathedral Ward (Cappella di Odeon), uscite dalla porta a sinistra e fatevi afferrare dal mostro con le lunghe braccia (se il mostro è invisibile, costeggiate la ringhiera sul lato destro della piazza), così da essere teletrasportati nell’Incubo del Cacciatore. La lapide dell’Incubo del Cacciatore, per tornarci senza passare di nuovo dal mostro, si trova vicino all’entrata laterale dell’officina all’interno del Sogno del Cacciatore.

ATTENZIONE: data la difficoltà della sfida e la forza dei nemici presenti, è consigliabile affrontare l’intero DLC solamente dopo aver quasi completato la run principale per intero (appena dopo aver sconfitto la Balia di Mergo, ma PRIMA di affrontare Gherman).

bloodborne inizio dlc the old hunters

Le missioni secondarie degli NPC e come svolgerle

All’interno di The Old Hunters, ci saranno solamente 4 NPC con cui sarà possibile interagire, ma tutti loro avranno un ruolo importante sia nella storia, sia nell’ottenimento delle armi, sia nelle azioni da compiere in generale. Questi sono Simon, Brador, Yamamura e Saint Adeline.

La missione secondaria di Simon

Incontrerete Simon nell’Incubo del Cacciatore. Dopo aver esplorato la prima zona e aver raggiunto il fiume di sangue, da questo salite alla destra del ponte e entrate nella porta. In fondo al corridoio troverete Simon, e accanto a lui la porta che fungerà da shortcut per la lanterna dell’Incubo del Cacciatore. Parlate con Simon e rispondete alla sua domanda dicendo che gli incubi vi affascinano. Facendolo progredirete nella quest, se invece risponderete che gli incubi non vi interessano, rimarrà in quella location finché non cambierete la vostra risposta.

bloodborne simon

Dopo questo step, lo incontrerete di nuovo nell’arena dove avete combattuto contro Ludwig il Dannato, vicino a una pila di cadaveri. Questo dopo anche aver ucciso la testa di Ludwig.

Lo incontrerete poi più avanti, dopo essere saliti sull’ascensore, di fronte all’entrata dell’Edificio Ricerche. In questa occasione vi dirò che dovrete uccidere Lady Maria (per triggerare la sua comparsa potrebbe essere necessario ricaricare la zona dopo che avrete attivato le scale.

L’ultima volta che lo incontrerete è al Villaggio dei Pescatori: dopo la prima parte del villaggio, troverete una capanna del faro solitaria sulla sinistra dove potrete entrare e dove c’è una Lanterna, e dove si trova anche una stanza con un ascensore che fungerà da shortcut ma che attiverete dopo. Lo incontrerete sdraiato e morente, e quando morirà vi dropperà la sua arma (Arco affilato di Simon) e soprattutto la chiave della cella di Brador.

Durante la questline potete decidere di attaccarlo e farlo diventare ostile, ma non procederete nella sua questline. Se lo ucciderete in questo modo otterrete solo la sua arma, e troverete la chiave a terra nella capanna del faro al Villaggio di Pescatori.

La missione secondaria di Yamamura

Non si tratta propriamente di una delle missioni secondarie di Bloodborne The Old Hunters, e forse non serve proprio una guida, ma questo personaggio può tornarvi utile per combattere alcuni boss. Yamamura è un Vecchio Cacciatore. Lo potrete trovare rinchiuso in una delle celle nella prigione sotto alla chiesa dove si trova il Laboratorio. Per aprire la sua cella dovrete trovare la rispettiva chiave nell’Edificio Ricerche al terzo piano, perquisendo un cadavere. Alternativamente, potreste riuscire ad ucciderlo addirittura oltre la porta utilizzando la Affetta-belve trasformata.

Yamamura è impazzito, e un qualsiasi danno lo ucciderà istantaneamente mettendo fine alla sua sofferenza. Se lo ucciderete otterrete il suo set.

Potete evocare Yamamura per aiutarvi nel combattimento contro i Fallimenti Viventi, se avete equipaggiato la runa Impurità. Se non ci avete già combattuto nella storia principale, potrete evocarlo anche contro la Belva Paarl e il Rinato.

La missione secondaria di Santa Adelina

Si trova al piano terra dell’Edificio Ricerche, tuttavia per accedere alla sua stanza dovrete esplorare i piani superiori e riscendere tramite un ascensore, potendo poi sbloccare uno shortcut. Si tratta della donna legata alla sedia che possiede la testa gigante coperta (come gli altri pazienti). La prima cosa da fare è chiaramente parlare con lei, che vi chiederà subito se potete portarle del Fluido Cerebrale.

bloodborne Saint Adeline

Step 1: raccogliete il Fluido Cerebrale esplorando l’edificio, uccidendo le teste giganti non ostili che troverete.

Step 2: date ad Adelina un Fluido, e ve ne chiederà un altro. Ricaricate la zona e datele un secondo Fluido. Dopo che l’avrete fatto, vi darà la chiave del balcone. Ricaricate ancora la zona (ma potrebbe servirne più di una) e parlando con lei, vi offrirà il suo sangue.

Step 3: dopo aver usato la chiave del balcone e aver ricaricato la zona una o più volte come per lo step precedente, troverete Adeline sulla sua sedia, ma come una creatura senza corpo come quelle da cui avete preso il Fluido. Vi chiederà un Fluido per la terza volta. Stavolta però non ci sono altre creature che lo possono droppare (lo fanno una sola volta) e dovrete prendere il Fluido da Adelina stessa. In questo stato non può morire del tutto. Prendete il Fluido e ricaricate la zona, donateglielo, e lei avrà una rivelazione. Otterrete una runa, e morirà definitivamente durante il processo.

ATTENZIONE: Se la ucciderete prima che diventi senza corpo, potreste non ottenere la runa.

La missione secondaria di Brador

L’ultima guida per le missioni secondarie di Bloodborne the Old Hunters rigurda Brador: si tratta di certo del personaggio più interessante del DLC insieme a Simon, e in assoluto quello che influenzerà di più la vostra avventura. Brador può essere incontrato nelle prigioni subito dopo l’arena dove avete combattuto contro Ludwig il Dannato. La sua cella si trova in fondo ad una lunga scala che corre verso il basso. Potrete parlare con lui oltre la porta ma non concluderete nulla e si prenderà gioco di voi.

Questo personaggio, nonostante sia rinchiuso, è in possesso di una campanella tramite la quale evocherà delle ombre che vi invaderanno mentre sarete nella seconda zona del Villaggio dei Pescatori (e non solo). Prima che ciò accada però, avrete già raggiunto la capanna del faro nel Villaggio e avrete raccolto la chiave della sua cella, e potrete scegliere quindi voi cosa fare:

Scelta 1: potrete continuare a per la vostra strada, esplorare il villaggio ed uccidere le ombre nei 4 punti in cui verrete invasi. Ogni ombra vi dropperà un pezzo del suo set. Fatto questo, potete tornare nelle prigioni e affrontare Brador faccia a faccia per ottenere la sua arma, il Flebotomo.

Scelta 2: appena raccolta la chiave, potete tornare nelle prigioni ed affrontarlo prima di procedere nell’esplorazione, evitando così che veniate invasi dalle ombre. Uccidendo Brador otterrete il Flebotomo, e per prendere i 4 pezzi del suo set di armatura dovrete recarvi nei punti della mappa dove sarebbero spawnate le sue ombre. Li troverete semplicemente a terra.

I 4 punti dove spawneranno le ombre sono:

  1. Esattamente di fronte alla scala che vi porta verso la cella di Brador.
  2. Sul ponte di assi tra i tetti, subito a sinistra, una volta che procederete verso l’unica via percorribile nel Villaggio dei Pescatori partendo dalla lanterna del Faro.
  3. Dal secondo incontro, procedete sul prossimo ponte. Sarete sopra ad una nuova capanna, e il prossimo incontro sarà al suo interno. Scendete al piano terra, dopo che avrete raccolto gli oggetti e cercherete di uscire spawnerà il terzo spettro.
  4. Nelle caverne sotterranee, dopo l’area con i nemici di ammonite. Seguite il sentiero alla sinistra verso un vicolo cieco in cui ci sono alcuni nemici e un oggetto. Brador comparirà dietro di voi quando sarete a metà strada.

Questo video può comunque aiutarvi nella ricerca.

Per le missioni secondarie di Bloodborne The Old Hunters è tutto, ma vi proponiamo di nuovo la guida alle missioni secondarie del gioco base.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...