Bloodborne - Guida a tutte le missioni secondarie e agli NPC

Bloodborne – Guida a tutte le missioni secondarie e agli NPC

Ecco la nostra guida che vi aiuterà a trovare e a compiere tutte le missioni secondarie presenti in Bloodborne, uno dei titoli culto di PS4.

  • Home
  • Games
  • Guide
  • Bloodborne – Guida a tutte le missioni secondarie e agli NPC

Bloodborne è a dir poco uno dei titoli più amati dell’intera generazione PS4, divenuto ormai opera di culto e asceso all’olimpo dei titoli di genere soulslike più amati in assoluto, e oggi andremo ad aiutarvi con la guida a tutte le missioni secondarie presenti nel titolo FromSoftware.

All’interno del gioco sono molte le strade da intraprendere e le scelte che possono essere compiute, soprattutto quando si parla di NPC e appunto side quests, ma è altrettanto vero che come ogni gioco di FromSoftware molto di ciò che c’è sa fare o da scoprire è lasciato al giocatore stesso, e molto spesso è complicato capire cosa fare – e quando – per procedere in una missione secondaria nel modo che vorremmo. In questa guida vi illustreremo come comportarvi in ogni occasione in tutte le missioni secondarie di Bloodborne presenti nel gioco principale, mentre per quelle dedicate al DLC The Old Hunters potete visitare la guida dedicata.

ATTENZIONE: vi ricordiamo, nonostante sia un gioco piuttosto attempato, che nella guida saranno presenti degli spoiler su Bloodborne, e di conseguenza vi invitiamo a continuare la lettura solo se avete finito il gioco.

Le missioni secondarie di Bloodborne e come svolgerle

In Bloodborne le missioni secondarie sono eventi opzionali, non necessari per il completamento della storia principale. Tuttavia molti di essi nascondono una lore intrinseca che vi aiuterà molto anche nella comprensione di tutto il mondo di gioco, di chi lo popola, e delle vicende passate e presenti. Tuttavia non sono così semplici, dato che alcune missioni possono essere attivate solamente in dei momenti specifici del gioco, e alcune fasi successive saranno disponibili solamente dopo che uno specifico evento sarà avvenuto.

IMPORTANTE: vi ricordiamo che molto spesso vi sembrerà che un NPC abbia finito a parlare, ma in realtà ha ancora molto da dire, quindi continuate a premere il tasto per parlare finché non inizierà a ripeterle stesse frasi.

Missione secondaria di Gilbert

casa di gilbert bloodborne

Si tratta dell’uomo che vi parla dalla finestra davanti alla prima lanterna in assoluto che troverete, a Central Yharam, accanto al cancello chiuso. La prima cosa da fare è parlare con lui subito dopo aver acceso la lanterna (assicuratevi di aver terminato tutte le linee di dialogo).

Dopo aver sconfitto Padre Gascoigne, tornate a parlare con lui fino ad esaurire tutte le linee di dialogo. Come ricompensa otterrete il Lanciafiamme (qui la guida per ottenere tutte le armi di Bloodborne).

Tornate da lui dopo aver sconfitto Rom, il Ragno Ottuso. Purtroppo Gilbert si sarà trasformato in una bestia ostile, dovrete ucciderlo. Otterrete una runa.

Missione secondaria di Eileen il Corvo

Durante questa questline riceverete diverse ricompense, come alcuni marchi del cacciatore e diversi gesti. Riceverete qualcosa anche se deciderete di uccidere Eileen, ma consigliamo caldamente di portare a termine la sua missione.

Incontrerete Eileen subito dopo la casa dell’anziana signora, nell’edificio che fa da entrata alle fogne di Central Yharnam. Dalla porta della signora, procedete ed entrate nell’edificio, rompete le casse sulla destra per entrare in una stanza che fa da piano superiore, percorretela sulla destra e uscite sulla balconata dove si trova Eileen.

In questa prima location, parlate con Eileen. Come sempre, finite tutte le linee di dialogo. Se doveste mancarla, si presenterà poi nella seconda location a Cathedral Ward.

eileen bloodborne

Per continuare la questline, parlate con lei proprio a Cathedral Ward: dalla lanterna, procedete dritti e uscite dalla cappella, la troverete lì sulla sinistra. Attenzione: non si mostrerà da subito, ma dovrete prima di tutto aver aperto tutte e tre le porte della zona di Cathedral Ward (ottenete anche il rispettivo stemma dal negozio nel Sogno del Cacciatore) per fare in modo che compaia. Parlate con lei, e vi dirà riguardo uno scontro alla Tomba di Odeon. Cercate di fare tutto questo PRIMA di affrontare il Vicario Amelia.

Ricaricate la zona o tornate nel Sogno del Cacciatore, e poi partendo da Cathedral Ward recatevi alla Tomba di Odeon (il luogo della bossfight con Padre Gascoigne). In questa fase dovete stare MOLTO ATTENTI: dovrete aiutare Eileen nel combattimento contro Henryk, tuttavia evitate di colpire Eileen, perché potrebbe diventare ostile nei vostri confronti, pensando siate lì per aiutare il suo avversario. Se Eileen morirà, la questline si concluderà così. Se riuscirete ad aiutarla con successo passerete all’ultima fase.

Dopo aver ucciso Rom il Ragno Ottuso troverete Eileen sulle scale di Grand Cathedral (quella dove avete combattuto contro il Vicario Amelia), è stata ferita e si sta riposando. (per arrivarci dovrete partire dalla lanterna di Cathedral Ward, perché quella della Grande Cattedrale non sarà accessibile. Parlatele, e assistetela nel combattimento… che però stavolta vedrà soltanto voi contro l’altro cacciatore. Attenzione, perché si tratta di un combattimento estremamente arduo, uno dei più difficili in tutto il gioco.

Una volta che lo avrete ucciso, tornate a parlare con Eileen per terminare la sua questline; avrete come ricompensa lo Stemma del Cacciatore Corvo, che vi darà accesso all’acquisto dell’equipaggiamento di Eileen.

ATTENZIONE: Se salterete i primi tre step, Eileen scomparirà dopo che avrete sconfitto Rom. Se invece ci avete parlato, ma mancherete il secondo o il terzo step, sarà lei a cacciare proprio voi alla Grande Cattedrale (sempre dopo aver ucciso Rom).

Missione secondaria della Bambina di Yharnam

La piccola bambina di Yharnam altri non è che la figlia di Padre Gascoigne, e può essere trovata a Yharnam Centrale, anche lei come Gilbert ci parlerà da una finestra. Come fare a raggiungerla? Dopo essere scesi nelle fogne, dalla “piazza” più larga piena di mostri striscianti, salite due volte le scale a pioli, la prima per arrivare su un balconcino, e la seconda molto più lunga che vi farà uscire dalle fogne e arrivare davanti a un ponte. Attraversatelo, uccidete il Troll, e salite le nuove scale a pioli: vi troverete di fronte a un cancello chiuso che potrete aprire con una leva, e proprio lì accanto c’è la finestra con cui potrete interagire.

Per prima cosa parlate con la bambina fino ad esaurire le linee di dialogo, vi donerà il Piccolo Carillon, un oggetto molto utile per la bossfight contro Padre Gascoigne.

Fase 1 – La bambina

Dopo averlo sconfitto, potrete esplorare la zona della bossfight, ovvero la Tomba di Odeon. Se salirete le scale e procedete per la balconata, vedrete che potrete scendere sul tetto e raccogliere un oggetto luccicante: si tratta della Spilla Ornata Rossa.

Da questo punto in poi si aprono diverse possibilità: potete scegliere se dare alla bambina la Spilla, oppure scegliere di trattenerla (che sia averla in inventario, tenerla in magazzino, o addirittura non raccoglierla affatto):

  • Se scegliete di darle la Spilla, non parlerà più con voi, ed eventualmente lascerà la casa.
  • Se NON le darete la Spilla e avete parlato già con la donna nella Cappella di Odeon per un luogo sicuro, potete dire alla bambina di raggiungere il posto per la sua sicurezza.

In entrambi i casi, se ucciderete il maiale nelle fogne, otterrete il Nastro Rosso del Messaggero.

Per questa fase ci sono tuttavia altre ALTRE DUE STRADE ALTERNATIVE:

  • Se avete parlato con Iosefka dopo aver sconfitto Padre Gascoigne e vi ha detto riguardo il posto come luogo sicuro, potete mandare la bambina alla clinica. La prossima volta che visiterete il posto riceverete un Elisir, tuttavia non otterrete il nastro rosso e nemmeno quello bianco successivamente. Se fate questa scelta, ed entrerete nella clinica più avanti nel gioco passando dai Boschi Proibiti, incontrerete la bambina all’interno della clinica… tuttavia è stata trasformata in una creatura celeste. Se la ucciderete, otterrete la runa Odeon Informe.
  • Se avete scelto di NON parlare più con la bambina dopo aver ottenuto il Piccolo Carillon – o non ci avete parlato affatto – se ne andrà dalla finestra di sua spontanea volontà e avrete un esito simile a quello della clinica, ma stavolta senza ricevere ricompense.

Fase 2 – La sorella maggiore

La Sorella Maggiore apparirà alla stessa finestra dopo che avrete fatto la scelta di DARE LA SPILLA oppure avete mandato la bambina alla CAPPELLA DI ODEON. Tornate alla finestra dopo aver ucciso Rom il Ragno Ottuso, e parlatele. Vi chiederà se avete trovato sua sorella. Se le darete il Nastro Rosso preso in precedenza, attiverete un dialogo di lei in solitaria se vi allontanate di qualche passo e attraversate il cancello. Successivamente, ricaricate l’area e tornate lì: la ragazza non sarà più alla finestra, ma se guardate in basso dalla scala a pioli, vedrete il suo corpo disteso a terra in una pozza di sangue. Scendete le scale e raccogliete dal suo corpo il Nastro Bianco del Messaggero.

Missione secondaria di Alfred

Potete incontrare Alfred per la prima volta a Cathedral Ward, vicino alla cappella che fa da entrata ad Old Yharnam. Per incontrarlo, uscite dalla Cappella di Odeon utilizzando la porta a sinistra, scendete le brevi scale, e dalla piazzetta prendete la strada a sinistra. Percorretela e scendete le nuove scale. Vi troverete davanti alla cappella, presidiata all’esterno da nemici e cani. Sbarazzatevene e fate il giro di tutta la zona passando da sinistra (attenzione ai cani e al nemico col fucile). Quando avrete terminato il vostro giro (in senso orario) incontrerete Alfred. Parlateci e decidete di collaborare con lui. Otterrete tre carte infuocate e un gesto.

NOTA: se deciderete di collaborare con Alfred, potrete evocarlo per aiutarvi contro La Belva Assetata di Sangue a Old Yharnam (non conta come un’evocazione standard e potrete addirittura evocare altri due giocatori), ma anche per la bossfight del Chierico Belva (troverete una nota per evocarlo con la campana in fondo alle scale di fronte a voi, oltre il cancello, partendo dalla lampada di Yharnam Centrale).

Dopo che avrete ucciso il Vicario Amelia, Alfred si sposterà di location. Lo troverete a Cathedral Ward, in una balconata alla quale potrete accedere dal passaggio a sinistra partendo dal centro della grande piazza rotonda (l’arco con a guardia un gigante). Si tratta della balconata che porta tramite le scale all’entrata dei Boschi Proibiti. Parlare con Alfred in questa location vi farà ottenere moltissime informazioni interessanti sulla lore di gioco.

Dopo che avrete sconfitto il Martire Logarius a Cainhurst (qui un video vi illustra come raggiungere il castello), otterrete la Corona delle Illusioni: indossatela di fronte alla parete in fondo all’arena della bossfight e partirà una cutscene, che vi aprirà una nuova location. Si tratta della sala del trono dei Vilesangue. Alla destra del trono della Regina, su un tavolo, potrete trovare la Convocazione chiusa, ovvero un invito sigillato al castello di Cainhurst. La missione di Alfred è di eliminare la fazione dei Vilesangue per il bene del suo maestro, così che diventi un vero martire, e per riuscirci dovrà uccidere la Regina.

Portate la Convocazione ad Alfred nella seconda location citata (la balconata vicino all’entrata dei Boschi Proibiti), così che abbia accesso a Cainhurts. Riceverete un gesto, ma anche lo Stemma del Cacciatore con Ruota che vi darà la possibilità di acquistare la Ruota di Logarius. Quando tornerete nella sala del trono, troverete Alfred vicino al corpo della Regina ridotto in poltiglia. Parlate con lui e riceverete un gesto. Intanto esaminate i resti della Regina per ottenere una parte della sua carne ancora viva, che vi servirà per un’altra quest.

In fine, per completare la quest tornate nella prima location dove avete incontrato Alfred. Troverete lì il suo corpo, accanto alla runa Radiosità.

Missione secondaria di Djura

Non si tratta di una vera e propria missione secondaria, tuttavia Djura è un personaggio che può diventare amichevole, nonostante sia ostile di deafult. Djura è il cacciatore con il mitragliatore che vi sparerà non appena metterete piede ad Old Yharnam. Si trova sulla cima della torre di Old Yharnam, e tenterà in tutti i modi di colpirvi con la sua arma mentre cercate di raggiungerlo.

Se volete che egli rimanga ostile e volete agire alla vecchia maniera, cercate di essere più veloci possibile, sfruttate le coperture, uccidete i nemici dove potete, e correte fino alle scale che vi faranno salire sulla sua torre per poi affrontarlo (potrebbe essere il caso di evitare il suo aiutante cacciatore che troverete sotto alla torre, o quanto meno combatterci in una zona sicura attirandolo dove Djura non può spararvi). Affrontate Djura facendo attenzione alla sua arma da fuoco, siate agili e cercate di accorciare le distanze, magari effettuando dei Visceral Attack. Uno dei modi più semplici per ucciderlo, dato che è molto coriaceo, è fare in modo che cada dalla torre (in quel caso troverete la vostra ricompensa sulla torre una volta che avrete ricaricato la zona). Se lo uccidete, avrete come drop 875 echi di sangue e lo Stemma da cacciatore Powder Keg, che sbloccherà nel negozio nel Sogno del Cacciatore il Set del Cacciatore Cinereo, il Fucile Lancia e il Perforatore.

Se invece volete che Djura sia AMICHEVOLE, dovrete compiere degli step diversi.

  • Uccidete la Belva Assetata di Sangue in fondo ad Old Yharnam (quindi dovrete evitare i colpi di mitragliatore, e una volta arrivati sotto alla torre, non salite ad affrontare Djura). In questo modo spawneranno i carcerieri (i mostri simili ai Dissennatori, con un sacco sule spalle ndr.).
  • Usate la lanterna alla chiesa dove avete ucciso la Belva Assetata di Sangue, e risvegliatevi alla lanterna di Cathedral Ward: uscite dalla porta dritta di fronte a voi, sulla destra troverete un carceriere… e fatevi uccidere.
  • Sarete portati al Carcere dell’Apogeo (ottima zona di farming, per dopo), e raggiungete la zona in cui partirà la bossfight della Belva Oscura Paarl. Vincete la bossfight; OPPURE morite ( in questo caso risvegliatevi alla lanterna della Chiesa del Buon Calice, dove avete ucciso la Belva Assetata di Sangue). ATTENZIONE, Djura diventa amichevole SOLO LA PRIMA VOLTA che incontrate la Bestia Oscura Paarl, quindi evitate di tornarci.
  • Tornate a piedi da Djura e salite sulla sua torre (così che lo avviciniate dalle spalle, e non dall’entrata principale di Old Yarnham da dove poteva vedervi). NON ATTACCATELO, parlate con lui, e rispondete al dialogo con “Risparmia le belve di Old Yharnam“. In questo modo sarà amichevole, e vi darà come ricompensa lo Stemma da Cacciatore Powder Keg di cui sopra.

NOTA IMPORTANTE: una volta che è diventato amichevole, Djura può comunque tornare ostile. Quindi NON attaccatelo, NON date la risposta sbagliata, NON attaccate belve di fronte alla torre dove può vedervi, NON deve morire nella stessa zona una belva per qualsiasi altra ragione.

Missione secondaria di Iosefka

Inizierete il gioco proprio nella Clinica di Iosefka, tuttavia potrete interagire con lei sul serio solo in un secondo momento. Partiamo col dire che esistono in realtà 2 Iosefka, una reale, quella di inizio gioco che vi parlerà dalla porta in modo amichevole, e l’impostore che avrà una voce molto più “maniaca” così come folli saranno le sue risate quando vi inviterà a far entrare persone nella sua clinica. L’impostore si farà viva dietro alla porta dopo che avrete scoperto Cathedral Ward, e inizierà appunto a chiedervi di mandare i sopravvissuti da lei. Tutte le persone che andranno alla clinica, verranno trasformate in Creature Celestiali, molo simili a degli “alieni”.

Potrete entrare davvero nella Clinica solamente dopo che avrete raggiunto i Boschi Proibiti, che avrete oltrepassato la grotta e che avrete salito le lunghe scale. Una volta nella clinica potrete agire in diversi modi: prima di tutto potrete uccidere tutte le creature azzurre presenti nella clinica (nella sezione dedicata agli NPC che possono essere inviati alla clinica leggerete le ricompense in base a chi vi manderete).

Procedendo nella clinica, sentirete una voce venire dalla cima di una scala. Si tratta della Iosefka impostore, che vi chiederò di andarvene. Qui, potrete scegliere cosa fare:

  • Se il giocatore salirà le scale, Iosefka diventerà ostile e ingaggerete un feroce e non facile combattimento. Se la ucciderete, otterrete una runa e la quest finirà.
  • Se il giocatore la farà diventare ostile e se ne andrà senza ucciderla non potrà più parlarci dalla porta, anche se manderà altre persone alla clinica.
  • Se il giocatore se ne va e torna nel Sogno del Cacciatore senza che Iosefka diventi ostile, lei chiuderò le porte e potrà continuare a parlarci dalle scale come sempre. Continuerò a chiedervi di mandarle dei sopravvissuti. Se passerete di nuovo dal retro dopo che sarà iniziata la fase della Luna Rossa (ormai avete sbloccato il cancello e potrete evitare i boschi), potete salire nella stanza dove si trova, stavolta senza che diventi ostile. La troverete su un lettino di ospedale in posa a gattoni, sofferente. A questo punto potrete ucciderla facilmente, ma prima parlatele: capirete che è incinta, e ucciderla vi conferirà uno dei Terzo Cordone Ombelicale (oggetto che servirà per il finale Segreto).

Missione secondaria di Patches il Ragno

Come Djura e la Regina, quella di Patches non è una vera e propria missione secondaria, tuttavia interagire o no con questo personaggio potrà portare a determinati eventi all’interno del gioco, e conoscerli è decisamente importante. Potrete incontrare Patches quasi senza accorgervene: dopo aver ucciso il Vicario Amelia ed essere entrati nei boschi proibiti, parlando alla porta di una capanna con la lanterna rossa, dove otterrete la Tonsilla di Pietra. In realtà ci sono diversi altri posti e case con la lanterna che potrete visitare, ma quello è il primo disponibile e il più facile da individuare.

Recatevi poi alla Grande Cattedrale (proprio dove avete ucciso Amelia), e con essa alle spalle prendete la strada a sinistra non appena avrete disceso le scale all’uscita. Proseguite tutta la strada e uccidete i due cacciatori se non li avete mai affrontati in precedenza. Scendete continuamente le scale e affrontate i nemici, fino ad entrare in una chiesa con una grande sala che ha un “piatto” al centro. Verrete catturati da una creatura, una Amygdala minore, e verrete trasportati nella Biblioteca dell’incubo nell’Edificio Aula Magna. Proprio uscendo dalla porta dove siete stati trasportati, vi troverete di fronte un’altra porta, con Patches che vi parla dalla finestrella.

Dopo che ci avrete parlato, vi tenderà una trappola (come suo solito all’interno dei Souls ndr.) nella Frontiera dell’Incubo, e dopo che avrete seguito una scia di monete luccicanti a terra vi spingerà di sotto nella palude velenosa (si attiverà una cutscene).

Quando raggiungerete il secondo piano della Biblioteca, potrete finalmente uccidere il gigante (che si trova esattamente sopra ad una botola) e scendere la scala a pioli per parlare con Patches faccia a faccia. Quando ci parlerete, otterrete un gesto. Potete poi parlarci per ottenere una runa. Se uccidete Patches otterrete 5453 echi del sangue e una Saggezza grande. Per ottenere questo oggetto potete anche evitare di ucciderlo, se tornerete nella sua stanza dopo aver ucciso Amygdala. Potete ottenerlo anche se avete lanciato un oggetto a Patches nella Frontiera dell’incubo (però non ve lo dropperà poi in seguito).

Missione secondaria di Annalise, Regina dei Vilesangue

vileblood queen bloodborne

Non si tratta di una vera e propria quest, tuttavia Annalise è la Regina dei Vilesangue, ovvero una capo fazione. Se avete completato la quest di Alfred e la Regina è morta, potete utilizzare la carne della regina che avete raccolto dal suo cadavere per fare in modo che ella torni in vita. Per farlo, dovrete andare all’Altare della Disperazione, il luogo dove avete ucciso Ebrietas Figlia del Cosmo (dopo aver esplorato Cathedral Ward Superiore, ucciso l’Emissario Celeste ed essere entrati dalla finestra della chiesa per trovare l’ascensore segreto).

Con la regina in vita, potete eseguire il gesto di inginocchiarsi, e potrete entrare nel Patto dei Vilesangue. Non vi parlerà se non vi inginocchierete, che facciate già parte del patto o no. Una volta entrati nel Patto dei Vilesangue, otterrete lo Stemma di Cainhurst, che vi dà accesso al Set di Cainhurst e all’arma Chikage. Inoltre, facendo parte del patto, ogni volta che ucciderete un cacciatore (compreso Alfred, se passerete al Patto dei Vilesangue PRIMA di consegnargli la Convocazione) otterrete un Residuo di Sangue, che se donato alla Regina vi conferirà un gesto.

Tutti gli NPC da inviare alla Cappella di Odeon o alla Clinica di Iosefka

Ci sono dei sopravvissuti in Bloodborne con cui potete interagire, e “inviarli in un posto sicuro”, e ognuno di essi può essere utile al giocatore in un modo diverso. Per poterli informare dei luoghi sicuri, dovrete chiaramente prima averli scoperti, quindi dovrete aver già parlato con la donna in rosso all’interno della Cappella di Odeon a Cathedral Ward, e con Yosefka dalla porta della clinica dopo aver ucciso Padre Gascoigne.

bloodborne

  • Anziana signora: Potete trovarla a Yharnam Centrale, parlando alla porta vicino all’entrata delle fogne. Se sceglierete di mandarla da Iosefka, questa vi ricompenserà con due nebbie mistiche e un punto intuizione. La donna diventerà una creatura celeste che potete incontrare più tardi nella clinica, e che dropperà un sedativo se uccisa. Se sceglierete di mandarla alla Cappella di Odeon, all’inizio sarà ingrata, ma man mano inizierà a perdere il senno, e andando avanti nel gioco, parlandole, vi donerà dei sedativi, prima uno, poi 2 e poi 3. Se quando parlerete con lei di nuovo sceglierete l’opzione che richiede altri sedativi, la donna si avventurerà fuori per procurarvene altri, ma la seconda volta che lo farà verrà uccisa.
  • Arianna: La incontrerete a Cathedral Ward. Appena entrati nel cancello che era chiuso e che avete aperto con lo stemma acquistato nel Sogno del Cacciatore, andate a sinistra, scendete le scale e arrivate in fondo. Girate a sinistra e parlate alla sua porta. Arianna vi chiederà un posto sicuro dopo che avrete ucciso tre boss. Non è consigliabile, ma potete scegliere di non dire nulla o di mandarla alla Clinica di Iosefka: se lo farete, riceverete un punto intuizione e due nebbie mistiche, e potrete incontrarla dopo nella clinica trasformata in creatura celeste (se uccisa dropperà le sue Scarpe). La scelta consigliata è di mandarla alla Cappella di Odeon: quando le parlerete nella Cappella, vi insegnerà un gesto, e vi offrirà il suo sangue. Dopo che avrete ucciso Micolash il Signore dell’Incubo, Arianna si trasferirà nelle fogne sotto alla Cappella di Odeon (la porta che dà sulla Tomba di Odeon). Lì darà alla luce un bambino, e dovrete uccidere entrambi per ottenere la Scarpe di Arianna e un Terzo Cordone Ombelicale (oggetto che servirà per il finale Segreto).

ATTENZIONE: la questline può essere messa in pericolo da altri 2 NPC, ovvero il Mendicante Misterioso e Adella. Il Mendicante, se mandato alla Cappella, ucciderà uno dopo l’altro tutti gli NPC, mentre Adella diventerà gelosa se accetterete il sangue di Arianna per almeno 3 volte, e potrebbe ucciderla.

  • Uomo scettico: Incontrerete quest’uomo a Cathedral Ward, parlando alla finestra di fronte alla porta della casa di Arianna. Dopo che il giocatore avrà interagito con Arianna, l’uomo risponderà se gli parlerete, e vi chiederà quale bugia avete per lui. Anche con lui dovrete scegliere la destinazione, ma dato che si tratta di una persona che non si fida dei cacciatori – né tanto meno di voi – farà esattamente l’opposto di ciò che gli consiglierete. Per farlo andare alla Cappella di Odeon quindi, suggeritegli di recarsi alla clinica di Iosefka. In tutto il periodo che si troverà alla Cappella, potrete parlargli e vi darà indizi sugli altri NPC presenti… ma ricordate che la verità è sempre l’opposto di ciò che dice. Se l’Uomo scettico andrà alla clinica, lo troverete come Creatura celeste quando vi entrerete, e vi dropperà 3 miscele di sangue acre (stesso drop che otterrete se dovesse morire nella Cappella).
  • Adella: si tratta di una suora della Chiesa della Cura, e può essere trovata esplorando le prigioni del Carcere dell’Apogeo. Come detto in precedenza per la quest di Djura, per essere portati al carcere dovrete uccidere la Belva Assetata di Sangue, e poi essere uccisi da un carceriere col sacco appena fuori dalla Cappella di Odeon. Quando incontrerete Adella, lei starà piangendo. Per fare in modo di parlarle e che si fidi di voi, dovete indossare un vestito della Chiesa (bianco o nero che sia), ma vanno bene anche del set del Coro, quello di Gascoigne ed altri collegati alla chiesa. Una volta fatto, potrete inviarla come gli altri o alla Cappella di Odeon, alla Clinica di Iosefka, o non darle nessuna informazione.

Se la manderete alla Cappella vi insegnerà un gesto e vi donerà il suo sangue. Attenzione a NON accettare il sangue di Arianna per tre volte, altrimenti la suora ucciderà la prostituta per gelosia. Se Adella ucciderà Arianna e la suora sarà ancora viva, dopo la Luna Rossa la troverete fuori dalla Cappella e si rivolterà contro il cacciatore a causa della sua follia.

Se la manderete alla Clinica diventerà una Creatura celestiale, e Iosefka vi darà come ricompensa un punto intuizione e 2 nebbie mistiche. Se la ucciderete, vi dropperà una runa.

Se non le darete alcuna informazione, la troverete morta su una scala del Villaggio Nascosto di Yahar’Gul, vicino ad alcuni cani. Potete recuperare la runa dal suo cadavere.

  • Mendicante sospetto: lo incontrerete accanto a dei corpi mutilati sulla balconata di un edificio  nei Boschi Proibiti (quello dove troverete il cannone). Se non ci parlate prima che arrivi la Luna Rossa, lo perderete per il resto della partita. Anche lui vi chiederà di un posto sicuro, ma avrà un secondo fine: se lo manderete alla Cappella di Odeon, inizierà ad uccidere uno dopo l’altro tutti gli NPC presenti. Se lo manderete alla Clinica di Iosefka diventerà come gli altri una Creatura Celestiale, e quando ucciso vi dropperà la Runa della bestia. Potete anche decidere di attaccarlo direttamente quando lo incontrerete; non sarà uno scontro semplice, perché si trasformerà in una belva abominevole davvero ostica da buttar giù al primo tentativo (consigliamo di sfruttare l’entrata delle scale come safe zone).

bloodborne moon presence

Tabella in ordine cronologico delle fasi da compiere nelle missioni secondarie

Questa tabella vi aiuterà, insieme a tutte le informazioni che vi abbiamo dato, a mantenere una sorta di linearità con le azioni da compiere, in modo da non perdervene nessuna. Tenete d’occhio anche le varianti riguardanti i sopravvissuti!

EVENTO TRIGGER QUEST COSA FARE
Avete lasciato la Clinica Gilbert Parlate con Gilbert alla finestra
Avete lasciato la Clinica Eileen Incontrate Eileen nel’edificio che fa da entrata alle fogne
Avete lasciato la Clinica Bambina Parlate con la bambina alla finestra, dopo essere stati nelle fogne
Avete ucciso Padre Gascoigne Gilbert Parlate con Gilbert alla finestra
Avete ucciso Padre Gascoigne Sopravvissuti Parlate con Iosefka alla Clinica e con la donna in rosso nella Cappella
Ucciso Gascoigne/ parlato donna in rosso Bambina Torna dalla bambina e fai la tua scelta
Entrati a Cathedral Ward Alfred Parlate con Alfred vicino alla chiesa che fa da entrata a Old Yharnam
Entrati a Cathedral Ward Sopravvissuti Parlate con i sopravvissuti (vedi condizioni nella sezioneapposita)
Entrati a Old Yharnam Djura Evitate i colpi e non uccidetelo
Aperto cancello Grande Cattedrale Eileen Parlate con Eileen e poi aiutatela nel combattimento
Affrontata una volta la Bestia Paarl Djura Raggiungete Djura alle spalle e parlateci (vedi condizioni nella sezione)
Ucciso Vicario Amelia Alfred Parlateci vicino all’entrata dei Boschi Proibiti
Tonsilla di pietra/raggiunti Boschi Proibiti Patches Parlate con Patches alla porta
Raggiunti Boschi Proibiti Iosefka Entrate nella clinica, ascoltate Iosefka e andatevene
Entrato nella Frontiera dell’Incubo Patches Cadete nella trappola di Patches
Ucciso Martire Logarius Annalise Indossa la corona, entra, scegli il destino dei Vilesangue
Trovata la Regina dei Vilesangue Alfred Consegna la Convocazione Chiusa ad Alfred e torna nella sala del trono
Ucciso Rom il Ragno Ottuso Gilbert Torna da Gilbert, uccidilo
Ucciso Rom il Ragno Ottuso Eileen Aiuta Eileen nel combattimento alla Grande Cattedrale
Ucciso Rom il Ragno Ottuso Sorella Maggiore Dai il fiocco rosso alla sorella maggiore e procedi per ottenere il bianco
Raggiunto secondo piano Edificio Aula Magna Patches Uccidi il gigante, calati parla con Patches e scegli il suo destino
Luna Rossa Iosefka Tornate alla Clinica, uccidete Iosefka

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...