fbpx

Bravely Default 2 – Guida completa a tutti i boss

Questa guida di Bravely Default 2 ha come obiettivo quello di spiegare, passo passo, come sconfiggere i vari boss che compongono il gioco.

Bravely Default 2 è uno di quei giochi, su Nintendo Switch, tutto da spolpare, da esplorare e approfondire si attraverso la sua storia principale, sia attraverso le varie strade secondarie possibilmente e liberamente esplorabili. La classicità della sua struttura targata Square Enix, ancora una volta, è riuscita ad ammaliare i cuori sia degli appassionati storici, sia di coloro che vi si sono approcciati per la primissima volta. Come in ogni jrpg che si rispetti il cammino dei protagonisti è costellato di difficoltà, con i vari boss e scontri leggendari da saper superare e leggere.

Questa guida, quindi, ha come obbiettivo quello di spiegarvi, passo passo, come affrontare i vari boss che vi troverete davanti nel corso delle vostre singole run ed esperienze, cercando non soltanto di spiegare i dettagli a comporli, ma di approfondire le possibilità di approccio che il gioco stesso offre con loro. 

Prima di lasciarvi ad essa, vi ricordiamo che nel seguente testo potreste leggere alcuni spoiler maggiori o minori relativi a Bravely Default 2, per quanto riguarda varie sezioni ludiche e diversi dettagli sulla storia creata da Claytechworks. Vi consigliamo quindi di proseguire con cautela prima di aver concluso nella sua la campagna del gioco.

Sconfiggere Selene e Dag

Livello raccomandato 3-5. Data la precoce fase di gioco in cui s’incontrano questi due, il consiglio basilare verso la vittoria è quello di avere almeno le magie di fuoco e tuono sbloccate con il vostro mago nero. Il tutto semplificherà la battaglia di molto. Parlando, invece, dell’armamentario che dovrete aver equipaggiato, in realtà non vi sono oggetti specifici. Piuttosto scegliete le armature in vostro possesso con maggiore difesa e, nell’eventualità in qui si voglia essere maggiormente offensivi, questo boss di Bravely Default 2 è debole ai pugnali.

Se sceglierete di muovervi andando sul sicuro, allora concentrate la vostra attenzione principalmente sulla difesa e sulla cura, lasciando l’attacco a Sir Sloane. Se invece avete intenzione di centralizzare la vostra strategia sull’attacco, voi consigliamo di attaccare innanzitutto Selene, prima che riesca a cantare i vari buff personali, sfruttando anche un’attacco speciale ottenibile, in questa circostanza, con Seth.

Sconfiggere Horten in Bravely Default 2

Livello raccomandato 5-7. In realtà anche con questa boss fight non vi è un’equipaggiamento specificatamente utile, o situazionalmente strategico. Premuratevi di indossare il meglio che avete in tutto e, nell’eventualità in cui abbiate allenato parecchio il vostro party, potrebbe rivelarsi utile anche l’acquisto di un talismano di fuoco per indebolire il boss.

Le abilità di Horten, soprattutto quando si concentra su un singolo personaggio, possono spaventare all’inizio. In questo scontro di Bravely Default 2 l’importante è continuare a curare il party con le magie apposite e lasciare l’azione a Sir Sloan.

Sconfiggere Orpheus

Livello consigliato 10-12. Per affrontare questa boss fight bisogna innanzitutto regolare per bene i ruoli nel party, tramite i vari job. Qui avrete bisogno di almeno 2 personaggi con accesso alla magia nera e bianca, così da poter sia salvaguardare voi stessi che generare danni ad area. All’inizio dello scontro cercate immediatamente di avvelenare Orpheus con il vostro mago nero, per poi occuparvi dei mostri che lo affiancano in Bravely Default 2. Questi andranno rapidamente giù con magie singole, non ad area se si vuole velocizzare il tutto. Accompagnate il tutto con le abilità a vostra disposizione.

Per quanto concerne l’equipaggiamento non c’è nulla da dire, se non di portarvi dietro una o due mollette, le quali tuteleranno il vostro party dal contrattacco di Orpheus contro le magie nere. 

All’inizio dello scontro questo boss di Bravely Default 2 potenzierà al massimo i suoi alleati rendendoli parecchio duri da buttar giù. In relazione a questa cosa fate affidamento alla forza del vostro monaco che con le sue a abilità sarà in grado di adempiere al suo lavoro. Contemporaneamente il mago nero dovrà porre continua attenzione nell’avvelenare il boss e il bianco nel salvaguardare la situazione del party. Nella sua seconda fase Orpheus, ormai solo, cambierà i suoi attacchi sviluppando ondate di danno anche ad area. La pericolosità di questa fase è relativa all’avvelenamento consigliato precedentemente. Se avete continuato ad avvelenarlo allora preoccupatevi soltanto di curarvi con l’avanguardia concentrata sul vostro mago nero.

Bravely Default

Sconfiggere Anihal

Livello consigliato 12-24. Innanzitutto avrete bisogno di un bardo per sopravvivere agli attacchi di Anihal e dei suoi. Per quanto concerne le altre classi premuratevi di avere la possibilità di fare danni pesanti. Stessa cosa per quanto concerne i job, costruendo un party in grado sia di difendersi che di offendere considerevolmente parlando. Cercate anche di tutelarvi dai vari status alterati, proteggendo in particolar modo il mago bianco, essenziale nella battaglia. Ideali, qui, come equipaggiamenti abbiamo il velo bianco e il bracciale della forza per il mago bianco, e gli occhiali d’argento e bracciali del potere per il monaco. Dovrete inoltre equipaggiare i silver glasses all’avanguardia e uno star pendant al bardo.

In previsione della prima mossa di questo boss assicuratevi subito di avvelenarlo con il mago nero, dopo concentratevi principalmente su Undine, onde evitare che curi i suoi alleati. Fatelo fuori col monaco. In seguito eliminate i restanti alleati.

Non appena gli animali di Anihal saranno stati eliminati, la bossfight si semplificherà. Qui assicuratevi che nessun membro del vostro party sia avvelenato (questo status negativo potrebbe rivoltare facilmente la situazione). Quando i suoi hp saranno diminuiti finitelo con gli attacchi più forti che avete.

Sconfiggere Bernard 

Livello consigliato 16+. Essendo Bernard debole alle asce nella sua boss fight si rivelerà utile il Minotauro catturabile nelle vicinanze, dato il suo attacco con ascia. Utilizzando la classe del beastmaster potrete chiudere tutto in fretta dedicandovi alla cattura e all’utilizzo dei suddetti.

Se invece volete attaccarlo direttamente allora concentratevi primariamente suoi suoi scagnozzi con attacchi normali, e inseguito su di lui avvelenandolo e colpendolo ripetutamente con gli attacchi più potenti a disposizione. Un altro elemento centrale in questo scontro di Bravely Default 2 è l’abilità del bardo “Won’t be missing you”, così da bloccare la sua evasività. Ponete sempre però attenzione agli MP dei vostri maghi. Quando vedete che il coraggio di questo avversario sale, conseguentemente alla sua pericolosità, fate in modo che concentri tutti i suoi attacchi sui membri del party più pronti a resistere, magari servendovi delle abilità dell’avanguardia.

Sconfiggere il Principe Castor

Livello consigliato 17+. Per questa boss fight di Bravely Default 2 vi consigliamo di equipaggiarvi la miglior difesa che avete, puntando a portarvi dietro anche un bracciale di ferro e un talismano d’acqua. Evitate di utilizzare il Default, a meno che non si desideri raccogliere BP per un personaggio. Per evitare il danno del Principe Castor tentante in tutti i modi di rallentarlo o bloccarlo. Essendo questo debole al congelamento una strada facile sarebbe quella di utilizzargli contro i Cait Sith catturatili nella villa dove ci si scontra con Amphora. Questa strategia si rivelerà fin da subito utile anche a livello difensivo rallentandolo, ricordandovi sempre di non lanciargli mai addosso incantesimi legati all’elemento fuoco. Inoltre difendetevi col buff del bardo dai suoi attacchi.

Non andando di Default i buff del Bardo diventano centrali in questa battaglia, dunque dovete assicurarvi di averne uno in squadra, o, in alternativa, un personaggio che abbia questa classe come secondaria.

Sconfiggere Roddy

Livello consigliato 20+. Prima di iniziare lo scontro ricordatevi che Roddy è debole ai pugnali. Queste armi dunque, fuse all’abilità “God Speed Strike” velocizzeranno tutto il processo. Una volta terminati gli MP premuratevi di recuperarli attraverso l’attacco speciale del Giocatore d’azzardo e ritornare all’abilità di prima. In alternativa potrete avvalervi del Megaton Punch del Golem.

Un trucchetto da utilizzare con questo boss è quello di lanciargli addosso magie ad area facendole riflettere sull’intero party. Ovviamente ricordatevi che in quella situazione anche le magie bianche verranno riflesse.

Bravely Default 2

Come sconfiggere Lily su Bravely Default 2

Livello consigliato 22+. Esistono vari approcci strategici per avere la meglio in questo scontro. Si possono catturare le cosiddette petunie, particolari piantine che, se utilizzate dal Beastmaster, con l’abilità Banishra, infliggono un danno considerevole.

In alternativa potrete avvalervi dell’abilità del Giocatore d’azzardo “Flash the Cash”, molto utile e incisiva.

Una caratteristica estremamente temibile di Lily è quella che le consente di paralizzare uno dei membri del party tramite l’abilità Shadowbind. Ricordatevi sempre di togliere questo status, dato che rende particolarmente vulnerabili alle raffiche di attacchi di questo boss. Inoltre assicuratevi di aver sufficientemente potenziato tutti, così da resistere a questi danni, curandoli magari con l’ausilio di Curaga.

Un’ottima strategia offensiva contro Lily è anche quella di utilizzare Neo Cross Slash, abilità esclusiva del bardo, la quale gli consente di attaccare sedendosi di una spada a cui il boss in questione è debole, arrivando anche a farle 2000 danni.

Sconfiggere Galahad 

Livello consigliato 25+. Innanzitutto è bene precisare che non sarà possibile sconfiggere Galahand al vostro primo incontro, dato che il tutto verrà chiuso in modo tale da non darvi alcun modo di reagire. La seconda volta, però, è un’altra storia. Trovandovi, questa volta, a dover affrontare il boss accompagnato da alcuni demoni specifici, si consiglia di selezionare un’arma che riesca a far male a tutti universalmente. Risulterà molto utile la knocle lore, apprendibile proprio in queste fasi di gioco.

Essendo Picto-Amrita e Picoto-Mona immuni agli elementi è fortemente sconsigliato equipaggiare anche soltanto un arma legata gli elementi. Questa scelta porterebbe alla continua inattività del personaggio con l’arma in questione, nel corso di tutta la battaglia. 

Essendo che Galahand difenderà durante tutta la battaglia i demoni, si consiglia di paralizzarlo fin dall’inizio magari attraverso Lily o lo shadowbind del ranger. Una volta portata a compimento la paralisi concentratevi immediatamente su Picto-Mona. Lei deve essere eliminata per prima, dato che se lasciata sola continuerà a curare i restanti. Inoltre tutti loro sono deboli alla Luce. In relazione a questa cosa si consiglia di catturare, tramite il beastmaster varie petunie presenti nei boschi di Wisland, perfette per aiutare nel ciclo distruttivo dei demoni e del boss stesso di Bravely Default 2.

Il mago nero, soprattutto se estremamente potenziato, sarà molto utile nella vostra fase offensiva.

Sconfiggere Folie 

Livello consigliato 27+. Anche in questa boss fight vi troverete a dove affrontare più nemici. Prima di tutto concentrare i vostri attacchi sul Rock Tartoise, facilmente eliminabile attraverso alcune bestie del beastmaster come il Pephredo, il Paraponera e il Lop-Eared Rabbit, provabili nei pressi di Wiswald. 

Per eliminare il golem, invece, consigliamo attacchi di elemento acquatico. Evitate l’elemento ghiaccio. 

In questo scontro, poi, utilizzare le magie bianche condurrà a una temibile risposta da parte di Folie. Preoccupatevi quindi di avere un mago rosso che si occupi di queste faccende. 

L’abilità God Speed Strike del ladro è molto utile contro Folie, non che la migliore in vostro possesso in questo momento del gioco, cercando di tenere sottocchio il consumo di MP tramite il giocatore d’azzardo. Ovviamente la via più facile per tenere sotto controllo sia la situazione offensiva che difensiva del vostro party è quello di premunirvi di molti etere.

Sconfiggere Martha

Livello consigliato 33+. Una delle cose che consigliamo di tenere sempre pronto è la magia curaga, soprattutto quando Martha attaccherà, nelle prime fasi dello scontro, con Sonic Thrust.  Nella fase successiva comincerà a utilizzare Spirit Surge (abilità attraverso cui prosciuga hp e mp ad un membro del party) sia offensivamente che in fase difensiva e contrattacco. Per evitare tutto ciò utilizzate lo shieldmaster con la sua abilità defender of the people, contando i segnalini che Martha accumula.  Una volta raggiunto l’ultimo dei 3 segnalini accumulabili attaccatela a costo 0. Potete anche utilizzare bodyguard lasciando uno dei vostri da solo all’attacco, tenendo sempre sott’occhio la situazione, le sue risposte e i vostri MP. Essendo questi centrali si consiglia sia di sfruttare il giocatore d’azzardo per ricaricarli, sia di utilizzare quelle che non ne consumano nel loro agire in offensiva (Monaco, Libero Professionista).

Bravely Default 2

Sconfiggere Helio e Gladys

Livello raccomandato 35+. Essendo Helio il guaritore, concentratevi immediatamente su di lui, magari attraverso le abilità del mago rosso Chain Spell + Aeroga, così da infliggergli danni considerevoli. Parlando invece di Gladys, dovrete tentare in tutti i modi di evitarle di accumulare BP. Approfittate, dunque, dei vostri turni inattivi e concentratevi sulle cure e i potenziamenti al vostro party. Per attaccarla potete tentare di andare in Revenge. Una volta fatto fuori Helio lo scontro richiederà soltanto cure specifiche e non ad area. Questo per dirvi che basta un mago rosso per tutelare il party. Sostituite quindi il bianco con qualche altro lavoro (come il bardo) Cher possano attaccare e apportare i personaggi. Se Gladys dovrebbe arrivare a 3 BP cercate di difendervi adeguatamente con un avanguardia, così da far respirare gli altri.

Sconfiggere Domenic in Bravely Default 2

Livello consigliato 38+. Domenic è una di quelle boss fight di Bravely Default 2 che richiede pazienza e attenzione, soprattutto nella costruzione della propria strategia e squadra. Per via dell’abilità Riflesso di questo boss evitate di avere in squadra maghi bianchi o rossi, sostituendoli piuttosto con lavori come il bardo, ed altre per la cura. Se il vostro livello risultasse sufficientemente alto da poter assegnare un terzo attaccante, fatelo. La temibili di Domenic raggiunge il culmine quando accumula 3 BP, dato che scatenerà la terribile abilità Triplaga.

Avere dalla vostra un Manarobe (vecchia armatura che dà +1 resistenza al fuoco e all’acqua) insieme a un talismano dell’acqua e a un talismano del fuoco, annullerà l’80% dei danni infliggibili da Domenic. Un altro modo per evitare di subire il danno della suddetta abilità, è quello di far utilizzare a tutti i membri del party l’abilità Salto del drago, quando il boss raggiunge i 3 BP, così da far abbandonare loro il campo di battaglia, lasciandone, ovviamente, uno in attesa di subire il tutto (scegliete qualcuno di non centrale e che, in un modo o nell’altro, riesca a sopravvivere).

I mostri rari di Bravely Default 2

Mushussu: livello consigliato 14+. Trovandovi contro Mushussu, in Bravely Default 2, dovrete anche occuparvi dei Piestes, alcuni serpenti al suo fianco. Questi non sono da sottovalutare affatto, soprattutto a livello offensivo. Sono deboli all’elemento terra, quindi facilmente eliminabili tramite il monaco e le sue abilità o le armi con questo elemento. Prima di passare a loro, però, premuratevi di avvelenare Mushussu stesso. Si tratta di un boss temibile a livello di danni, state attenti alle sue combo. Nell’eventualità in cui foste riusciti ad avvelenarlo all’inizio, continuate a tenerlo così badando alla difesa personale alternandola all’attacco.

Leannan Sith: livello consigliato 8-10. Si tratta del mostro raro più facile da sconfiggere in Bravely Default 2. Una volta avvelenato proseguite attaccando e guarendo dai suoi attacchi.

Coral Emperor: livello consigliato 25+. Essendo che il Coral Emperor è dotato di un potente blizzaga, vi consigliamo innanzitutto di incrementare la difesa magica del party con specifici buff. Si tratta di un boss debole ai pugnali, quindi il ladro si rivelerà centrale nella fase offensiva, con le sue abilità più potenti. Contemporaneamente evitate qualsivoglia approccio magico contro di lui, data la sua abilità di assorbire il danno in questione.

Bravely Default 2

Mostri legati alle quest di Bravely Default 2

Fenrir: livello consigliato 4+. Con Fenrir vi troverete davanti ad un nemico con 3000 hp e una difesa considerevole. Lasciante quindi il lavoro sporco a Sir Sloan assicurandovi di non far mai scendere ad un livello critico gli hp degli altri.

Enormocrag: livello consigliato 10+. Evitate di utilizzare la magia bianca contro questo boss, soprattutto se vi trovate nelle prime fasi di Bravely Default 2. Evitate anche di fargli utilizzare Jamphibian, a meno che non vogliate protrarre la boss fight all’infinito. Molto utile risulta lo scegliere di concentrare uno specifico personaggio del proprio party ad avvelenarlo.

Amphora: livello consigliato 16+. Catturare i Vishno risulterà molto utile in questa boss fight. Assicuratevi di avvelenarlo fin da subito e di avere nel party un avanguardia, dato che gli attacchi del boss sono per la maggior parte verso bersagli singoli. A tutto ciò concatenate la difesa con un mago bianco e gli attacchi con tutti gli altri. Quando Amphora raggiungerà un numero di hp critico comincerà a mixare supercharged e tundra risultando ancora più temibile a livello offensivo. Per silenziare questo suo attacco utilizzate il beastmaster, stando però attenti al suo riprendersi.

Shirley: livello consigliato 15+. Nella prima fase di questo scontro dovrete affrontare questo boss opzionale di Bravely Default 2 a B & D, il gioco di carte. L’unico consiglio che possiamo darvi per adesso, è quello di mettere nel vostro mazzo Orpheus così da neutralizzare la sua prima mossa e redente lo scontro più tranquillo da affrontare. Nella seconda fase vi troverete, invece, ad affrontarla affiancata sia dai suoi scagnozzi di che Orpheus. Occupatevi innanzitutto dei primi e ricordatevi di equipaggiare una molletta per il vostro mago bianco, poi avvelenate sia lei che Orpheus stesso. In seguito all’ennesima cutscene si aprirà l’ultima fase dello scontro, in cui il boss si fa più temibile, continuando ad attaccare i personaggi più fragili che avete nel party. Cercate di equilibrare la situazione e sopratutto di tutelare i vostri maghi neri con un’avanguardia.

Glenn: livello consigliato 31+. Con Glenn ricordatevi di utilizzare specialmente i vostri attacchi più potenti, evitando gli incantesimi, dato che questi caricano i suoi BP conducendo ad un potentissimo attacco. Ricordatevi di affrontare questo scontro portandovi dietro un mago bianco potente o medio, così da curare il party da “contagio”. Non utilizzate le abilità Brave.

Jealous Jody: livello consigliato 33+. Con Jealus Jody non ci troviamo davanti ad uno scontro troppo complicato, anche se le sue possibilità offensive non sono da sottovalutare. Ricordatevi di portarvi dietro personaggi che consentano di tenere d’occhio la situazione sia dal punto di vista della difesa che dell’attacco. In aggiunta a tutto ciò portatevi dietro un pittomante, dato che il boss è debole all’abilità “Chiaro”.

Dettagli del Gioco

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...