fbpx

Bully: Rockstar Games registra nuovamente il marchio

Rockstar Games ha registrato ancora una volta (o meglio, tre) il marchio di Bully nell’arco delle ultime ore: i fan stanno già sperando in un

  • Home
  • Games
  • News
  • Bully: Rockstar Games registra nuovamente il marchio

Abbiamo appena parlato di Rockstar Games, ed ecco che il team di sviluppo torna a far parlare di sé con un il marchio di un altro dei suoi mondi più amati: quello di Bully. Il trademark del gioco, noto anche come Canis Canem Edit per la schiettezza con cui racconta le gerarchie scolastiche, è stato registrato per tre volte consecutive nell’arco delle scorse ventiquattro ore.

Avremmo segnalato a prescindere una tripletta simile, ma ricordiamo che il team di sviluppo è anche a caccia di tester. Le due cose non sono probabilmente correlate, ma è probabile che lo siano. Naturalmente, i fan sono più che felici di aggrapparsi a qualsiasi speranza per un seguito, anche se per ora è consigliabile procedere con i piedi di piombo.

Si crede che registrare un marchio non significhi nulla, e il più delle volte questo è vero. Non è sempre così, però. Per mantenere un marchio, bisogna dimostrare che lo si usa e anche come si continuerà a farlo. Se non ce ne si fa nulla, lo si perde. Ce ne hanno dato prova Sony e Columbia Pictures con i due film The Amazing Spider-Man.

Allo stato attuale delle cose, il fatto che Rockstar Games abbia nuovamente registrato il marchio di Bully non significa per forza che qualcosa bolla in pentola e un nuovo capitolo della serie sia davvero in sviluppo. I port del gioco originale, del resto, non mancano. Lo si può giocare sulle console originarie, ma anche su Steam, PlayStation 4 e anche da smartphone. Inoltre non è da escludere la possibilità che il team stia lavorando ad altri rifacimenti, sperando vendano in modo persuasivo.

La nostra fonte, che citiamo a fine articolo, asserisce che si tratti anche più di un semplice port. A quanto pare, Rockstar non vuole chiudere del tutto le porte della Bullworth Academy, rivisitando la IP con un nuovo seguito. Take-Two Interactive, d’altronde, mira ad una maggiore prolificità da parte della sua gallina dalle uova d’oro.

Su ogni nuovo progetto, però, incombe sempre l’ombra quanto mai colossale di Grand Theft Auto 6. La ricerca di tester è stata più volte indirizzata al prossimo capitolo della serie ammiraglia, che purtroppo per i fan di Bully vanta un appeal di massa ben maggiore. Possiamo solo attendere che sia la stessa Rockstar ad interrompere il lungo silenzio stampa.

Game Legends è alla ricerca di newser per la sezione videogiochi, trovate a questo link maggiori informazioni

Tanti sconti su Eneba!

 – PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: codice GAMELEGENDSPSP
–  Ricarica da 50€ PSN a 38€: codice GAMELEGENDS50

Fonte:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...