fbpx

Call of Duty: Warzone, la mappa si ricopre di radiazioni e i giocatori si trasformano in zombie

Verdansk di Call of Duty Warzone è in parte ricoperta di radiazioni e porta a delle conseguenze. Che sia un collegamento con l'evento del 21

  • Home
  • Games
  • News
  • Call of Duty: Warzone, la mappa si ricopre di radiazioni e i giocatori si trasformano in zombie

Call of Duty: Warzone, fin dal suo lancio, è stato subito oggetto di grande attenzione da parte di milioni di appassionati del genere Battle Royale ma soprattutto da parte dei numerosissimi fan della serie. La mappa di Verdansk, prima e unica area di gioco in cui ogni appassionato si è catapultato per vincere una partita, da ormai diversi mesi a questa parte, potrebbe tuttavia subire un fortissimo cambiamento, o per meglio dire essere rimpiazzata del tutto. Non solo, le radiazioni che ora avvolgono parte della mappa, porteranno una grossa novità.

La Stagione 3 del famoso sparatutto è sicuramente molto vicina e con essa un grosso cambiamento si farà strada. Già da giorni, all’interno di alcune aree di combattimento di COD Warzone si stanno diffondendo delle radiazioni tossiche che minano pesantemente la salute del giocatore, compromettendo in buona parte l’esito finale della partita. Alcune sezioni della mappa sono infatti da considerarsi quasi inaccessibili per qualsiasi avventuriero, anche se munito di maschera antigas. Essa, seppur di aiuto, non durerà più di tanto e il denso fumo verde l’avrà vinta. Il ritmo con cui la vita scende è davvero feroce, e la morte nel caso in cui la maschera si rompa proprio all’interno di una di queste aree sopraggiungerà davvero presto.


Proprio la morte, sopraggiunta dall’effetto delle radiazioni, è quanto di più misterioso, perché una volta sopraffatti si riprenderà vita e ci si trasformerà in uno Zombie. Proprio questo cambiamento, aggiunto da non molto da Activision, potrebbe essere una sorta di apripista delle novità che arriveranno a breve all’interno del gioco.

Il 21 aprile sarà il giorno dell’evento nucleare che con molta probabilità distruggerà la mappa di Verdansk che ormai tutti conosciamo appieno. Queste radiazioni in Warzone, che secondo alcuni fan è il famigerato contagio di Nova 6, sarà certamente il protagonista di questo evento che promette di portare grossi cambiamenti al gioco.

Il Batlle Royale di Activision, uscito lo scorso 10 marzo 2020 e disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One, ha probabilmente i giorni contati. L’evento catastrofico è praticamente dietro l’angolo, e dopo l’invasione Zombie avvenuta grazie al lancio di Call of Duty: Black Ops Cold War, Warzone potrebbe nuovamente rinascere con delle nuove meccaniche, una nuova area di gioco, nuovi operatori e molto altro ancora. Non resterà che aspettare ancora qualche giorno prima di scoprire il futuro del titolo.

Fonte:

Game Legends Stories

Dettagli del Gioco
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...