Chorus - Anteprima del titolo sviluppato da Deep Silver per Xbox Series X

Chorus – Anteprima del titolo sviluppato da Deep Silver per Xbox Series X

Ecco tutte le informazioni rilasciate su Chorus, nuovo combat shooter sviluppato da Deep Silver per Xbox Series X.

Nonostante le varie polemiche mosse verso l’Inside Xbox del 7 maggio riguardanti soprattutto la mancanza di vere scene di gameplay come era stato promesso dalla Casa di Redmond, non possiamo certo dire che l’evento non sia stato ricco di annunci! Microsoft ha infatti mostrato un trailer dopo l’altro, riportando in auge IP scomparse, come Scorn, ma anche inserendo nuove chicche, come quella di cui andremo a parlare oggi. Uno dei primi annunci è stato infatti Chorus, nuovo titolo singleplayer sviluppato da Deep Silver Fishlabs.

Dopo aver pubblicato uno spettacolare trailer che ha mostrato, seppur in velocità, quali potrebbero essere le potenzialità di Xbox Series X, Deep Silver ha rivelato alcuni interessantissimi dettagli su quella che sarà la trama del titolo e anche su quali potrebbero essere alcune meccaniche della produzione, senza però ovviamente rivelare troppe informazioni, che saranno sicuramente svelate mano a mano che ci avvicineremo all’uscita.

Il Cerchio

Partendo dalla trama del nuovissimo combat shooter ambientato nello spazio sviluppato da Deep Silver, sappiamo che ruoterà attorno ad una storia di redenzione. La campagna di Chorus seguirà infatti le vicende di Nara, una pericolosa pilota un tempo appartenente a una pericolosa organizzazione criminale e, anzi, a quanto si evince dai dettagli rilasciati dovrebbe addirittura essere una delle persona a cui si deve la sua fondazione. Nara, probabilmente in seguito a un traumatico evento, decide che il Cerchio – questo il nome dell’oscuro culto – dev’essere distrutto e spetterà proprio a lei quest’arduo compito. Nara non sarà da sola per fortuna e ad accompagnarla in questa pericolosa missione troveremo Forsaken, una navicella spaziale senziente.

Da quello che abbiamo intravisto nel trailer, non è stato difficile capire che Deep Silver ha deciso di puntare su un’ambientazione decisamente tenebrosa e che, almeno per quanto riguarda la direzione artistica, ci è sembrata parecchio ispirata a Control, sparatutto in terza persona del 2019 sviluppato da Remedy Entertainment. Grazie alle dichiarazioni degli sviluppatori sappiamo inoltre che il titolo permetterà di esplorare anche delle stazioni spaziali e alcuni “luoghi che vanno ben oltre la nostra comprensione“.

Forsaken

Come detto poc’anzi, Forsaken è il nome della nave di Nara su cui verrà basato totalmente il gameplay. Da quanto emerge dai trailer e dai dettagli rilasciati successivamente attraverso il sito ufficiale di Chorus, sappiamo infatti che Nara potrà fare affidamento su un equipaggiamento estremamente letale, composto dalle diverse armi a disposizione della navicella spaziale. Nel corso dell’avventura, Nara potrà inoltre sbloccare diverse abilità legate alla percezione extra-sensoriale, al teletrasporto e alla telecinesi. Il giocatore potrà quindi concatenare le armi di Forsaken e le abilità di Nara per fronteggiare le navi avversarie e, a detta del team di sviluppo, dar vita a scontri spettacolari.

Chorus, come ribadito più volte nel corso della presentazione all’Inside Xbox e del trailer mostrato, girerà con una risoluzione di 3840 x 2160, quindi 4K, e saranno garantiti i 60 FPS. Grazie al filmato di presentazione abbiamo inoltre potuto dare un primo sguardo alla tecnologia Ray-Tracing di Xbox Series X, che sarà ovviamente utilizzata in Chorus permettendo agli sviluppatori di poter lavorare in maniera molto più efficiente sulle luci e le ombre degli ambienti, senza dimenticare poi l’ottimo lavoro svolto sui riflessi e sugli effetti particellari.

Insomma, Chorus è sicuramente uno dei titoli più interessanti presentati all’Inside Xbox e, soprattutto, uno di quelli di cui abbiamo potuto avere un assaggio concreto. Non possiamo fare altro che attendere ulteriori novità da Deep Silver Fishlabs, che arriveranno probabilmente entro la fine di quest’anno. Vi ricordiamo inoltre che il titolo è atteso per il 2021 su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e Google Stadia. Nel caso in cui foste interessati, v’invitiamo inoltre a recuperare il nostro articolo in cui riassumiamo tutti i titoli mostrati all’evento del 7 maggio.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...