fbpx

Christopher Nolan sarebbe interessato a trasformare i suoi film in giochi

Christopher Nolan ha rivelato in una recente intervista che sarebbe incuriosito di vedere i suoi film sotto forma di videogiochi.

  • Home
  • Games
  • News
  • Christopher Nolan sarebbe interessato a trasformare i suoi film in giochi

Avete mai pensato di giocare ad un videogioco dedicato ad uno dei film diretti da Christopher Nolan? Per quanto un videogioco dedicato ad una sua pellicola sia effettivamente arrivato sul mercato (parliamo di Batman Begins, il quale ebbe un tie-in prodotto da Electronic Arts e sviluppato Eurocom), i film originali diretti dal regista inglese non hanno mai avuto una trasposizione videoludica. Lo stesso Nolan ha rivelato che sarebbe incuriosito di vedere i suoi film sotto forma di videogiochi, ma tuttavia non vorrebbe che un prodotto di questo tipo si limiti ad un semplice tie-in. Ecco cosa ha detto il regista in un’intervista rilasciata al giornalista Geoff Keighley:

Non vuoi solo fare un gioco su licenza, non vuoi semplicemente legarti a qualcosa e usare il marchio stabilito dal film. Per quanto le persone in genere sfruttino gli adattamenti da film a videogioco semplicemente abbozzando il marchio di provenienza, tu non vorresti fare semplicemente questo. Vuoi che sia qualcosa di eccezionale a sé stante. […] Non è qualcosa che da prendere alla leggera ma è sicuramente qualcosa che mi interessa, è un mondo fantastico.

Non è di certo la prima volta che le parole “videogiochi” e “Nolan” si trovano nella medesima frase: tre dei suoi film più celebri (ovvero Batman Begins, Inception e The Prestige) sono stati mostrati tramite la modalità Party Royale di Fortnite all’inizio di quest’anno. Inoltre, il trailer del suo film più recente, Tenet, è stato presentato in anteprima nel battle royale di Epic Games. Per quanto concerne Tenet (qui potete leggere la nostra recensione dedicata al film), il film è diretto da Christopher Nolan, in periodo di pandemia da COVID-19, è riuscito ad incassare 362.2 milioni di dollari in tutto il mondo. Numero poco esaltanti ma giustificata dalla delicata situazione nella quale versa l’industria cinematografica.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...