fbpx

Cinefilos APS presenta la rassegna cinematografica Self Love

Cinefilos APS, in collaborazione con La Casa del Cinema di Roma, presenta la rassegna cinematografica Self Love, per continuare il Pride Month.

  • Home
  • Movie
  • News
  • Cinefilos APS presenta la rassegna cinematografica Self Love

Cinefilos APS, in associazione con La Casa del Cinema di Roma presenta, per continuare le celebrazioni di Pride Month, la mini-rassegna cinematografica Self Love – autodeterminazione di genere nel cinema contemporaneo. Si tratta di un vero e proprio viaggio nell’universo cinematografico che racconta l’identita umana e sessuale.

La rassegna, che comprede 3 film, è ufficialmente partita ieri e continuerà fino al 14 luglio, con eventi completamente gratuiti. Sarà infatti possibile poter partecipare alle proiezioni senza dover pagare, semplicemente prenotandosi online.


La prima pellicola presentata è stata Searching Eva di Pia Hellenthal, un documentario sulla vita di Eva Collé, una ragazza italiana che vive a Berlino. L’opera è stata presentata alla 69esima edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino, tenutosi nel 2019.

Si prosegue poi il prossimo 7 luglio con Girl, di Lukas Dhont, pellicola che racconta di vita di Lara, aspirante ballerina nata in un corpo da uomo. La sua passione sarà più forte del pregiudizio degli altri, accompagnata dal padre e da un’équipe di medici, che la seguono nel suo passaggio di genere.

Quest’ultima opera è stata presentata al Festival di Cannes nel 2018, nella sezione Un Certain Regard, risultando però non vincitrice. Tuttavia Victor Polster, attore e ballerino che ha interpretato Lara, ha ricevuto il premio speciale come migliore interpretazione.

Infine, a concludere la rassegna, è la pellicola Ritratto della giovane in fiamme, scritto e diretto da Céline Sciamma, opera che anche vinto il Prix du scénario al Festival di Cannes 2019. La storia, ambientata nella Francia del 1770, racconta le vicessitudini della giovane pittrice Marianne, la quale si troverà a dipingere un quadro per una donna che non vuole posare.

Per poter compiere la sua opera, la giovane si fingerà una dama di compagnia, così da poter osservare il suo soggetto e poi completare il lavoro da sola. Il tempo passato insieme farà capire ad entrambe le donne molte cose sulla loro vita.

Chiunque voglia registrarsi gratuitamente per la visione delle due pellicole, a posti limitati viste le norme anti COVID-19, potrà farlo al seguente link.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...