fbpx

Control: il dietro le quinte del Labirinto di Posacenere

Il director Mikael Kasurinen spiega la realizzazione del livello in un video dietro le quinte
  • Games
  • News
  • Control: il dietro le quinte del Labirinto di Posacenere

L’ultimo lavoro realizzato da Remedy, vincitore per la miglior realizzazione artistica ai The Game Awards 2019, è senza dubbio un titolo che sa stimolare la curiosità visiva di ognuno di noi, alle volte mettendoci anche in soggezione di fronte alla realizzazione di uno scenario di gioco, proprio come accade nel livello del Labirinto di Posacenere. Per spiegare meglio la realizzazione di questo criptico segmento di gioco, lo studio di Control ha recentemente pubblicato un video “dietro le quinte” che ci illustra come sia stato possibile compiere il livello.

La porzione di livello del Labirinto di Posacenere, a una prima run, sembra solamente un insieme di vari corridoi che si intersecano tra di loro, o almeno fino a quando un passaggio non viene chiuso da un numerosi muri che si innalzano autonomamente fino a far perdere il senso dell’orientamento rendendo il tutto più complicato. Con l’avanzare del livello, la protagonista Jesse Faden si addentrerà sempre più al suo interno fino a quando l’ambiente circostante tornerà ad allinearsi e mutare nuovamente; i pavimenti diventeranno soffitti e viceversa; le porte aperte muteranno in corridoi bloccati e i vicoli ciechi diverranno nuovi percorsi. Un’ambiente di gioco che ricorda da vicino la mentalità contorta del regista Christopher Nolan.

Tutto questo è ampiamente spiegato nel video proposto in testa all’articolo da Mikael Kasurinen, il director dietro il titolo Control.

 


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...