fbpx

Coronavirus: Phil Spencer parla dell’impatto sull’industria videoludica

Il boss della divisione Xbox di Microsoft, Phil Spencer ha parlato dell'inevitabile impatto che l'emergenza Coronavirus avrà sull'industria

  • Home
  • Games
  • News
  • Coronavirus: Phil Spencer parla dell’impatto sull’industria videoludica

Phil Spencer, l’attuale boss della divisione Xbox di Microsoft, ha parlato di un tema molto discusso negli ultimi mesi, l’attuale situazione dell’industria videoludica e l’inevitabile impatto che l’emergenza sanitaria Coronavirus avrà sul futuro del mercato. Tra i temi più discussi possiamo sicuramente trovare l’uscita delle console di prossima generazione, Playstation 5 e Xbox Series X. Secondo alcune previsioni, entro il marzo del 2021 l’industria potrebbe iniziare a vedere gli effetti più ampi e gravi del Coronavirus, considerando che i giochi previsti per il prossimo anno e oltre hanno maggiori probabilità di affrontare problemi di sviluppo che potrebbero causare ritardi o cancellazioni. Attraverso il sito Markets Businessinsider, Phil Spencer ha parlato proprio del futuro dei giochi in uscita il prossimo anno, che si troveranno sicuramente in difficoltà ad affrontare alcune parti dello sviluppo, tra cui il motion capture e la realizzazione del comparto audio.

I giochi previsti per l’estate o all’inizio dell’autunno? Mi sento abbastanza sicuro con quei titoli. I giochi per cui l’arrivo era previsto per il prossimo anno o oltre? Ci sarà inevitabilmente un impatto, ma saranno in grado di reagire. Il motion capture al momento è completamente bloccato. Tutti gli studi che hanno avuto la possibilità di iniziare a preparare le animazioni con questa tecnica e hanno semplicemente bisogno di rifinirle sono sicuramente in un vantaggio netto rispetto a tutti gli altri. Lo stesso discorso vale per i team di sviluppo che devono ancora lavorare sul comparto sonoro, perchè anche queste parti del processo creativo sono attualmente  in stato di fermo. I franchise sportivi di appuntamento annuale, come Madden o FIFA sono sicuramente un buon punto di partenza.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...