fbpx

Corsair Katar PRO XT + MM700 RGB – Recensione del mouse e pad XL

Dopo aver provato il mouse da gaming Corsair Katar PRO XT e il pad XL M700 RGB approfondiamo tutti i dettagli sui due articoli.

Non c’è nulla che possa fermare la nota Corsair (una delle aziende leader nel settore delle periferiche – e non solo – da gaming) dal produrre nuovi prodotti che evolvano le sue lineup e soddisfino una quantità sempre maggiore di giocatori. Questa volta abbiamo a che fare con un nuovo mouse da gaming, il Corsair Katar PRO XT (che si affianca al Katar PRO Wireless), assieme al pad XL MM700 RGB, perfetto per ospitare mouse e tastiera nelle sessioni di utilizzo. Abbiamo avuto modo di provare a fondo i due prodotti in questione, testandone le potenzialità durante l’utilizzo del computer e delle sessioni di gioco, scopriamo quindi insieme tutti i dettagli nelle prossime righe.

Corsair

Il mouse Katar PRO XT

Con un design minimale e moltissime potenzialità, il Katar PRO XT si presenta come un mouse da gaming piuttosto elegante, senza troppi led sgargianti, con l’immancabile logo dell’azienda (questa volta senza RGB) e un totale di 6 tasti completamente programmabili. Il prodotto si adatta subito alle esigenze dell’utente già al primo collegamento, offrendo il compromesso perfetto per il plug and play, dedicato a chi non vuole – magari anche solo nel breve periodo – avere a che fare con software proprietari, ma permette in ogni caso grazie a iCUE il successivo accesso a una marea di funzionalità. È subito possibile regolare i DPI semplicemente con il tasto centrale, e programmare i restanti semplicemente all’interno di un un qualunque videogioco.

Il design minimale è perfettamente simmetrico, quindi non trascura né gli utenti mancini né i destrorsi. Il prodotto si adatta perfettamente sia alle prese Claw che Fingertip (in realtà è alquanto funzionale anche per i più classici Palm), con un peso piuma di solamente 73 grammi e una resistenza fuori dal comune, pensata per durare anche oltre i 50 milioni di click. Il sensore da 18.000 DPI è davvero preciso e risulta quindi ottimo anche per le sessioni competitive di giochi come MOBA e FPS frenetici, specialmente una volta regolate tutte le impostazioni necessarie via software. Al contrario del precedente modello wireless, il mouse si collega al computer con un cavo USB davvero resistente, il quale permette anche di ridurre al minimo i tempi di risposta, rendendo il prodotto perfetto per le sessioni più competitive.

Il Corsair Katar PRO XT vuole comunque adattarsi alla maggior parte dell’utenza, ed è chiaro che non risulti quindi eccellente al massimo in tutte le sue funzioni, ma è uno dei migliori compromessi sul mercato per quanto concerne comodità e funzionalità. Grazie anche al suo peso sorprendentemente ridotto, questo permette a lungo andare di non sentire fatica nelle lunghe sessioni di gioco, specialmente per gli utenti con prese del mouse poco comode.

Corsair

Il pad XL MM700 RGB

Con un design questa volta tutt’altro che elegante, ma davvero in grado di sorprendere gli utenti che desiderano postazioni sgargianti, il pad XL Corsair si presenta con delle dimensioni di 93 cm di lunghezza e 40cm di larghezza. Questo è infatti pensato non solamente per fungere da supporto per il mouse, come i più classici tappetini da ufficio e da gaming, ma anche per sostenere la tastiera e i polsi dell’utente (in caso la tastiera non sia ovviamente dotata di poggiapolsi, e la specifica presa del mouse necessiti di una superficie morbida durante l’utilizzo). Il tessuto nero, con l’immancabile scritta Corsair è però contornata da dei led RGB, che permettono di collegare il dispositivo al computer per creare effetti di luce a dir poco superlativi.

Come per il mouse, è possibile semplicemente sfruttare la funzione plug and play, alimentando quindi l’articolo con un computer o una presa USB senza utilizzare in alcun modo il software, con anche la possibilità di regolare gli RGB dall’apposito controller posto nella parte alta sulla destra, ottenendo comunque una discreta quantità di possibilità per quanto concerne l’illuminazione RGB. Nel caso in cui l’accoppiata avvenga proprio con un computer attraverso una USB 3.0, il suddetto controller permette addirittura di collegare due ulteriori dispositivi USB, feature tremendamente comoda e che permette di sdoppiare una porta grazie al pad MM700 RGB, e non di “perderne” una come avverrebbe normalmente.

Parlando del tessuto, possiamo confermare che questo risulta perfetto per tenere salda la tastiera, ma al contempo anche per muovere con comodità il mouse, anche per diverse ore. Inoltre, la superficie in gomma leggermente imbottita (4 millimetri), offre una sensazione premium e confortevole a contatto con i polsi dell’utente. Le cuciture esterne, ovviamente necessarie, non risultano particolarmente fastidiose, specialmente se paragonate agli altri prodotti simili sul mercato, e la grandezza del tappetino permette in ogni caso di evitarle posizionando diversamente il proprio setup.

Un’accoppiata Corsair vincente, grazie anche a iCUE

Non ci siamo scordati ovviamente della vera perla che accomuna questi due dispositivi, completando la loro offerta e rendendoli adattabili a migliaia di utilizzi. Parliamo del software iCUE targato Corsair, uno dei più completi sul mercato, il quale permette di sfruttare molte più feature per entrambi gli apparecchi. Per quanto concerne il pad XL MM700 RGB si possono modificare molti parametri della luce come la luminosità, andando poi a illuminare ogni zona diversamente per creare effetti completamente personalizzabili, con un’interfaccia semplice e intuitiva, la quale permette di ottenere i risultati sperati con davvero poco lavoro.

Se ovviamente per il tappeto è possibile solamente modificare le luci poste ai bordi, la situazione cambia completamente per il mouse. iCUE permette di modificare innanzitutto gli unici RGB presenti (sotto la rotellina), ma lascia spazio anche a moltissime ulteriori funzionalità. Si passa dall’impostazione di comandi specifici, vere e proprie macro tremendamente intuitive da creare e facili da implementare (procedure come movimenti e pressione di tasti), che permettono anche di avviare loop più o meno lunghi e tempi di stallo definiti fra un input e il successivo. Tutti i tasti possono essere poi personalizzati per offrire ulteriori funzioni di ogni tipo, ma si può anche decidere di sbizzarrirsi con le impostazioni dei DPI, o calibrare minuziosamente la superficie su cui si utilizza il mouse.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Recensione
  • Corsair Katar PRO XT + MM700 RGB
    9.5Voto Finale

    L'accoppiata Corsair Katar PRO XT + MM700 RGB è a dir poco vincente. Si tratta di due prodotti ottimi per il plug and play, che funzionano in perfetta armonia se impiegati sullo stesso sistema. Inoltre, questi risultano ottimi anche se presi singolarmente, e personalizzabili in ogni minimo aspetto grazie a iCUE, il software targato Corsair che aggiunge molte feature a ogni prodotto della medesima marca. L'unico "difetto" dei due prodotti si può riscontrare nel prezzo, che potrebbe risultare elitario per alcuni utenti, ma perfettamente in linea in entrambi i casi con la qualità offerta.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...