Corsair Sabre RGB Pro Wireless - Recensione, un mouse quasi senza compromessi

Corsair Sabre RGB Pro Wireless – Recensione, un mouse quasi senza compromessi

Scopriamo tutti i dettagli del nuovo mouse Corsair Sabre RGB Pro Wireless già disponibile per l'acquisto all'interno di questa recensione.

  • Home
  • Tech
  • Recensione
  • Corsair Sabre RGB Pro Wireless – Recensione, un mouse quasi senza compromessi

Nel corso degli anni Corsair ne ha inventate di tutti i colori per quel che riguarda i vari tipi di articoli che si trova ogni giorno a trattare, e per fortuna il colosso del mondo tecnologico non accenna a fermarsi per quel che concerne le novità. La compagnia ha infatti da pochissimo presentato un nuovo mouse, che prende il nome di Corsair Sabre RGB Pro Wireless, e abbiamo avuto modo di provare in anteprima al fine di condividere con voi la nostra recensione. Fra le classiche qualità degli articoli targati Corsair, e la serie che il device è andato a migliorare con le proprie potenzialità, c’è davvero poco di cui lamentarsi, ma scopriamo tutti i dettagli nelle prossime righe.

Elegante e professionale (ma pur sempre da gaming)

Il Corsair Sabre RGB Pro Wireless, come suggerisce il nome, è l’evoluzione del Corsair Sabre RGB Pro, disponibile solamente in versione cablata fino al nuovo update hardware della compagnia e ora acquistabile nella nuova edizione per circa 100€. Il prodotto si presenta in ottima forma fin da subito, come al solito in una confezione gialla che ricorda le tonalità dell’azienda, e permette velocemente di accedere al contenuto per sfruttarne le potenzialità. All’infuori del mouse e delle solite istruzioni troviamo un cavo da USB di tipo A a USB di tipo C per la ricarica, ovviamente con lo stesso collegamento, e la chiavetta wireless. Per funzionalità differenti, nel caso in cui l’utente necessiti di una fruizione con meno performance ma più duratura, è presente anche il Bluetooth. Fin da quando si imbraccia l’articolo ci si rende conto di come i materiali usati evidenzino la cura che Corsair ha risposto per la realizzazione di questo articolo, il quale è un piacere da utilizzare per svariate ore di gioco.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless

Come si nota sin da subito facendo attenzione al design, parliamo di un prodotto difficile da usare per i mancini, il quale presenta due tasti aggiuntivi solamente sulla sinistra, e offre un design piuttosto sobrio. L’unico led RGB è di solito nascosto, visto che è allocato dove l’utente tiene la mano per l’utilizzo, e di conseguenza è facile scambiare il Corsair Sabre RGB Pro Wireless oggetto di questa recensione con un qualunque articolo da ufficio. Sul tasto sinistro troviamo la scritta //SABREWL, e all’infuori del bottone centrale dedicato ai DPI c’è poco altro da evidenziare in merito all’estetica.

Il mouse pesa solamente 97 grammi, misura 129 x 70 x 43 mm e c’è da specificare che la batteria è pensata per durare fino a 90 ore in Bluetooth con gli RGB spenti e 60 con il classico collegamento, ma queste potrebbero scendere nel caso in cui si scelga di tenere i led attivi. Una volta collegato il prodotto è possibile sfruttare fin da subito le sue funzionalità grazie al supporto al plug and play, con il sensore centrale che permette di scegliere fino a 5 profili, con un massimo di 26.000 DPI. Forse questi sono anche fin troppi e in grado di accontentare bene o male chiunque, considerando inoltre che si tratta della cifra più alta per un mouse dell’azienda.

Corsair Sabre RGB Pro Wireless

Ottimo per la fascia alta

Grazie alla tecnologia Slipstream usata da Corsair, il mouse offre una latenza quasi nulla anche con il collegamento bluetooth, infatti minore a 1 ms, quando si sfrutta la comunicazione wireless con l’apposito ricevitore incluso. La presa ruvida permette massima comodità durante l’utilizzo, seppur l’assenza di materiale in gomma presente in altri modelli possa portare a volte allo scivolamento del prodotto, specialmente in caso di mani sudate. I bottoni Quickstrike si fanno notare in pressoché qualunque gioco, ed è quasi impressionante vedere come le potenzialità del Corsair Sabre RGB Pro Wireless di cui parliamo in questa recensione siano pressoché identiche alle versioni cablate, vista l’assenza di latenza.

Grazie alla batteria che offre una lunga durata è difficile incorrere in problemi che vedono i giocatori abbandonare le partite per via del mouse, e anche se come detto il supporto al plug and play è tutt’altro che assente. Gioiellino immancabile per tutti i prodotti Corsair è ovviamente il software iCUE, sempre più utilizzato grazie agli aggiornamenti della compagnia che lo hanno reso molto più facile da usare ed efficiente. Nonostante ciò permetta la gestione di tantissimi device della compagnia, in questo caso è necessario solamente sistemare i vari profili e scegliere le funzioni dei tasti programmabili per ottenere la miglior esperienza nel giro di qualche click.

Game Legends Stories

Recensione
  • Corsair Sabre RGB Pro Wireless
    9.5Voto Finale

    Il Corsair Sabre RGB Pro Wireless è un mouse pressoché senza compromessi, che non offre feature particolari ma si presenta come un ottimo prodotto di fascia alta, che offre nonostante la presenza della modalità wireless una latenza minima. Dal design elegante alle varie funzionalità, senza dubbio bene o male tutti gli utenti potranno trovarsi soddisfatti dall'acquisto, anche se il prezzo rispecchia ovviamente le potenzialità del prodotto.

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...