fbpx

Cyberpunk 2077: insulti e minacce di morte agli sviluppatori dopo il rinvio

L'ennesimo rinvio del nuovo gioco di CD Projekt Red non è stato preso bene dal popolo del web
  • Games
  • News
  • Cyberpunk 2077: insulti e minacce di morte agli sviluppatori dopo il rinvio

La notizia che ieri ha scosso tutto il web e in particolare il settore videoludico è stato l’ennesimo rinvio di Cyberpunk 2077, che dopo essere già stato rimandato parecchie volte si pensava che la finestra d’uscita fissata per il prossimo 19 novembre sarebbe stata quella definitiva, ma purtroppo non è andata così. Nonostante la data d’uscita sia stata spostata di soli 21 giorni, ossia al prossimo 10 dicembre, il popolo del web non ha preso per niente bene questa notizia e ha iniziato a inondare gli account dei dirigenti e sviluppatori di CD Projekt Red con insulti e minacce di morte.

Per rispondere alla situazione che ormai stava iniziando a degenerare sui social ci ha pensato Andrzej Zawadzki, Senior Game Director dello studio polacco, che ha voluto difendere i propri colleghi dalle violenze verbali che stavano subendo nelle ultime ore: “Capisco che possiate sentirvi arrabbiati e delusi, ma comunque inviare insulti e minacce di morte agli sviluppatori è di quanto più inaccettabile e sbagliato possibile. Siamo persona, proprio come voi.

Secondo quanto riportato da alcuni dipendenti di CD Projekt Red, tra l’altro, la notizia del delay sarebbe arrivata poco prima – se non in contemporanea – all’annuncio pubblicato nei vari social della software house polacca. Quindi oltre al presunto crunch che ha subito il team negli ultimi mesi per poter entrare in fase gold in tempo, adesso gli sviluppatori si vedranno un ulteriore aumento del carico di lavoro per un eventuale patch in arrivo al day one, per migliorare e perfezionare il gioco ancora di più.

Infine sembrerebbe che in una conferenza avvenuta dopo l’annuncio del rinvio, il CEO dello studio polacco Adam Kicinski ha dichiarato che Cyberpunk 2077 sarebbe già pronto e funzionante al 100% su PC e che già sarebbe possibile giocarci molto bene anche su console. Al momento la bufera dovuta a questo slittamento sembra essersi fortunatamente spenta, quindi vi ricordiamo che la nuova data d’uscita di questo nuovo GDR è fissata al prossimo 10 dicembre per PlayStation 4, Xbox One, PC, Google Stadia, PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

L’alimentatore Corsair CX550F RGB è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il monitor da gaming ASUS ROG STRIX XG32VQR, ecco il link per acquistarlo a un ottimo prezzo.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...