fbpx

Destiny 2: l’espansione The Witch Queen è stata ufficialmente rimandata

Bungie ha ufficialmente annunciato attraverso i suoi social che l'attesa nuova espansione di Destiny 2 è stata purtroppo rimandata.

  • Home
  • Games
  • News
  • Destiny 2: l’espansione The Witch Queen è stata ufficialmente rimandata

Come sicuramente saprete, Destiny 2 è una di quelle produzioni che ha necessitato di parecchio tempo prima di riuscire a trovare una sua vera forma, rendendosi così capace d’immergere il giocatore nel suo universo facendogli vivere un’esperienza sufficientemente ricca e variegata. Dopo un lancio tutt’altro che perfetto, i ragazzi di Bungie hanno infatti lavorato alacremente per porre rimedio a tutte – o quasi – le mancanze della produzione, arrivando infine a portare alla concretizzazione di un’opera oggi ben più interessante agli occhi d’innumerevoli videogiocatori.

Le svariate espansioni uscite nel corso di questi ultimi anni, infatti, hanno permesso al titolo di trovare la propria quadra arricchendolo e migliorandolo sotto numerosissimi aspetti, il tutto affiancato poi dalla generale solidità delle produzioni a cui il team ci ha abituati nel tempo. Oggi Destiny 2 è insomma una creatura profondamente diversa rispetto a ciò che potemmo vedere ai tempi della sua uscita, ma la sua corsa sembra comunque tutt’altro che conclusa e infatti, dopo l’arrivo di Beyond Light, il team confermò immediatamente di essersi messo già al lavoro su The Witch Queen e Lightfall, altri due ricchi pacchetti di contenuti pensati per rendere ancor più imperdibile l’esperienza generale che il titolo punta a offrire.


Ebbene, proprio in queste ultime ore Bungie ha ufficialmente confermato che la data d’uscita di The Witch Queen slitterà alla prima metà del 2022 (originariamente era stato confermato un generico 2021), una scelta presa per una motivazione ben specifica. A quanto pare, infatti, lo sviluppo della grande quantità di contenuti presenti nell’espansione starebbero richiedendo più tempo di quanto preventivato e, al fine di evitare possibili situazioni di crunching, si è preferito dare un po’ di tempo in più agli sviluppatori per permettere loro di lavorare con maggior calma e tranquillità, senza la pressione di una tabella di marcia pericolosamente opprimente. Parliamo insomma di una scelta presa per il bene del team ma che, al contempo, andrà pure a giovamento degli utenti stessi, visto che i vari mesi aggiuntivi di lavoro permetteranno ai membri della software house di lavorare con maggior attenzione e dedizione ai vari elementi che andranno a comporre The Witch Queen.

Fonte:

Game Legends Stories

Dettagli del Gioco
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...