fbpx

Destiny 2 Stagione degli Eletti: prime impressioni sulle nuove attività

Abbiamo iniziato a giocare alla Stagione degli Eletti di Destiny 2 e siamo finalmente pronti a darvi le nostre prime impressioni
  • Games
  • Speciale
  • Destiny 2 Stagione degli Eletti: prime impressioni sulle nuove attività

Oltre la Luce aveva gettato le basi per dei nuovi filoni narrativi di Destiny 2, come vi abbiamo già affermato nella nostra recensione. La Stagione degli Arrivi aveva, di fatti, visto come protagonisti proprio gli Eliksni e i Vex, creando una diretta correlazione tra questi ultimi e gli Exo. La Stagione della Caccia aveva portato nel titolo una dinamica inedita, forse anche troppo complessa, presentando anche il discusso personaggio de Il Corvo. L’attuale Stagione degli Eletti, invece, getta le fondamenta dell’impianto narrativo sulla Guerra Rossa, la storia principale di Destiny 2, collegandosi anche agli eventi dell’attuale filone promettendo interessanti risvolti.

Primo tra questi è la convergenza di differenti personaggi, talvolta anche contrastanti, verso un unico centro qual è la nuova base dell’Avanguardia. Zavala e Osiride sono stati convocati da Caiatl, attuale leader dei Cabal e figlia del possente Calus, per concordare un’alleanza e combattere insieme l’alveare. La razza oscura, infatti, è da sempre grande sostenitrice dell’Oscurità e delle Piramidi, e rappresenta oggettivamente un pericolo per l’intero sistema solare. Tuttavia, dopo gli eventi della Guerra Rossa, Zavala continua a non fidarsi dei Cabal e rifiuta l’offerta, consapevole che tale scelta comporta una vera e propria dichiarazione di guerra contro Caiatl e le sue truppe. La Stagione degli Eletti fa così da palcoscenico a uno scontro tra Cabal, l’Alveare e i Guardiani della Torre, con questi ultimi che devono cercare di capire quali sono i reali obiettivi dei loro avversari.

Destiny 2: una stagione tra alleanze e dissidi

Il già citato centro dell’Avanguardia prende il nome di H.E.L.M., e si trova in una sezione sconnessa della Torre. Qui sono presenti un convertitore prismatico e uno ombroso (gli stessi che utilizzava precedentemente il Ramingo), un computer dove potremo ricevere messaggi dai personaggi, e il lungo tavolo di guerra. Entrano in gioco molti volti sconnessi tra di loro, uniti dalla volontà di pianificare gli attacchi contro i Cabal: sono presenti Amanda Holliday, Osiride, il Corvo, Zavala e addirittura Lord Saladin. Le motivazioni per cui questi personaggi hanno deciso di riunirsi e, ancor più strano, attaccare i loro avversari piuttosto che difendersi da loro, sono ancora avvolte nel mistero e richiedono altre ore di gioco prima di poterne svelarne tutti i dettagli.

L’H.E.L.M. si imposta quindi come un importante punto di ritrovo per i guardiani dato che, come avrete immaginato, fanno ritorno gli engrammi ombrosi. Amati o odiati che siano, questi particolari engrammi presentano ancora una volta la possibilità di essere potenziati all’interno dei convertitori prismatici, dandoci la libertà di scegliere la tipologia di ricompense da ottenere. Questa scelta a nostro avviso si è rivelata molto intelligente, in quanto il meccanismo di ottenimento degli stessi e del loro potenziamento è già noto ai giocatori, che non troveranno nuove e complesse dinamiche, ma sapranno già come muoversi. 

Al contrario, il nuovo Martello della Prova presenta un funzionamento molto simile a quello delle Cacce alle Furie. Proprio per questo motivo, il suo principio di utilizzo ci è parso decisamente più complesso di quello degli engrammi ombrosi, seppur non necessariamente difficile da comprendere: il Martello della Prova, presente tra le imprese, può essere potenziato con delle cariche, a loro volta acquistate con dell’oro Cabal, che potremo ottenere all’interno delle diverse modalità di gioco. Sembra complicato? In parte lo è, non lo neghiamo, ma con il tempo il procedimento diviene molto più automatico di quanto possa sembrare. Tuttavia, consideriamo necessario passare più ore sul campo di battaglia per poter comprendere appieno il suo funzionamento. 

Destiny 2

La Stagione degli Eletti come campo di battaglia tra Guardiani e Cabal

Il centro dello scontro tra Cabal e Guardiani è però rappresentato dalla nuova attività stagionale, ovvero i Campi di Battaglia: parliamo di vere e proprie guerre sul fronte, dove una squadra di tre giocatori dovrà sconfiggere ondate di avversari, identificare i campioni con delle cariche e prenderle per distruggere generatori per procedere nello scontro, fino ad arrivare poi al boss. Un concetto semplice che funziona particolarmente bene, soprattutto per quanto riguarda il livello di difficoltà, che risulta molto bilanciato. 

Tuttavia, uno degli aspetti più evidenti delle modifiche con questa Stagione è la volontà, da parte di Bungie, di semplificare alcuni processi finora ritenuti parte della prassi della vita del Guardiano. Così come negli ultimi mesi il team ha dato la possibilità di acquistare taglie dalla companion app, liberando i giocatori dalla necessità di spostarsi da un pianeta all’altro, con il più recente grande aggiornamento molte dinamiche sono state ancora più semplificate. Tra questi abbiamo la visualizzazione delle imprese, del valore in Azzardo o nel Crogiolo; anche l’ottenimento di engrammi presso i mercanti non richiede più di premere continuamente il tasto sinistro del mouse fino a riempire la barra e mettere le mani sul nostro premio.

Bungie sta sicuramente lavorando molto per espandere i contenuti di Destiny 2, evidenziando una sempre costante attenzione in merito alla sua creazione. L’attuale roadmap della Stagione, che trovate di seguito, ci aiuta a comprendere quanto sia importante, per il team, valorizzare attività sempre differenti che, potenzialmente, potranno offrire agli utenti una maggiore varietà. Sono infatti in arrivo nuovi assalti, lo Stendardo di Ferro e gli attesi Giochi dei Guardiani dal 20 aprile al 9 maggio, apparentemente con una speciale cerimonia di chiusura tra il 7 e 9 maggio. Insomma, non possiamo fare altro che aspettare l’arrivo di tutti questi nuovi contenuti. Noi vi consigliamo di restare connessi su Game Legends per non perdere ulteriori novità e la recensione completa della Stagione degli Eletti!

Destiny 2

Lo smartphone Realme X50 Pro è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il processore Intel Core i9-10900F, ecco il link per acquistarlo a un prezzo scontato.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...