fbpx

Destiny: Across The Galaxy – Anteprima

Ed eccoci arrivati alla nuova, e ultima, espansione dedicata al ciclo di Legacies: Across The Galaxy. Con questo ultimo set di carte avremo il...

Ed eccoci arrivati alla nuova, e ultima, espansione dedicata al ciclo di Legacies: Across The Galaxy. Con questo ultimo set di carte avremo il pool massimo di carte fra cui scegliere e per i prossimi mesi avremo a disposizione tutte le carte uscite finora per costruire i nostri mazzi. Dalla prossima espansione il ciclo di Awekening cederà il passo e non potremo usare più le sue carte nel formato standard. Per il momento però tutte le carte sono disponibili e vedremo se l’avvento di Across the Galaxy riuscirà a scalzare dal trono l’infido Snoke ( che insieme ad Aphra e Battle droid ) ha dominato la scena mondiale.

BLU

Partiamo subito col dire che il ritorno di Darth Vader – Terror To Behold fa piacere. Il signore dei Sith parte bello carico con 3 facce danno dove la più bassa ha un valore di 2. Chiaramente non poteva essere un personaggio dal costo basso e i suoi 23 punti, schierato come Elite, lasciano poche, ma interessanti, opzioni.
Per il momento le 2 configurazioni più gettonate sono Greedo e il classico Trooper , entrambi a 7 punti.
In entrambi i casi le due “mascotte” sono li per aggiungere un colore al mazzo e per morire di “Price of Failure” , così da poter utilizzare Vader 2 volte in un turno. Il nuovo Vader porta con se una nuova power action  che permette di far tornare in campo i suoi dadi, se rimossi dall’avversario, al costo di una carta dalla propria mano.
Personaggio di tutto rispetto, ma che purtroppo dovrà scontrarsi con gli infidi deck a 3 personaggi e per quanto faccia male resta un personaggio da 15 punti vita.

Contrapposto al buon Vader, per i buoni, vediamo il ritorno di Qui-Gon Jinn – Defiant Jedi Master.
Il “responsabile” della fine della vecchia Repubblica presenta un dado impercettibilmente migliorato, ma un’abilità davvero interessante. Il nostro maestro Jedi può aumentare di uno il valore dei suoi dadi personaggio se ha almeno 2 scudi su di sé e aumenta perfino di 1 il valore dei suoi upgrade se di scudi ne possiede 3.
Senza dubbio insidioso, potrebbe tornare alla carica insieme alla vecchia Rey di Awekening.
Una menzione d’onore per altri personaggi blu va al Force MysticLuce – Callous Nightsister e Nightbrother tutti ottimi filler. Un po’ meno interessanti Kit Fisto – Shii-cho MasterSavage Opress – Reckless Warrior e Barriss Offee – Studious Padawan, che sarebbe stata più interessante con almeno 10 vite.

ROSSO

Per i Rossi Eroi di certo il personaggio chiave è l’insignificante, a livello di lore, Rebel Engineer.
Con un dado fatto apposta per offrire il migliore supporto (2 facce focus e 2 risorse), ed un abilità decisamente impattante, diventerà sicuramente una presenza fissa nei mazzi veicoli. Dopo la sua attivazione ci permette di guardare le prima 4 carte del nostro mazzo e prendere in mano una mod, le restanti carte finiscono in fondo al deck. Davvero una bella aggiunta.
Per i cattivi abbiamo Wullf Yularen – ISB Colonel, personaggio di supporto interessante con una power action molto fastidiosa che ci permette di vedere la mano avversaria e scartare una carta se una copia di essa è già presente nel mazzo degli scarti avversario. Con un dado pieno di focus e discard è sicuramente un signore insidioso.
Molto carino anche il Super Battle Droid, filler a 9 punti, che permette l’autofocus del proprio dado personaggio o eventualmente quello di un altro collega droide. Gli altri personaggi rossi sono probabilmente meno interessanti, con una particolare nota di biasimo per Jyn Erso – Daring Infiltrator che a mio parere è il primo personaggio ad avere avuto 2 versioni entrambe poco esaltanti.
Carina Iden Versio – Inferno Squad Commander ma la sua abilità contro certi mazzi non serve a nulla (vedi Snoke/Aphra/Droide).

GIALLO

La nuova Leia Organa – Boushh in formato cacciatore di taglie è davvero grossa.
La sua special, se vogliamo mutuata da Hondo, è davvero forte: se l’avversario non ci dona una risorsa (2 se spottiamo una carta malvagia) ogni personaggio avversario subisce 2 danni, praticamente un’”Onda di Forza” incorporata in un personaggio. Aggiungiamo il fatto che ci permette di aggiungere 5 carte gialle Malvagie nel nostro deck Eroe e che il suo dado fa danno in mischia, al contrario di quello di Hondo che di danno non ne fa, e abbiamo trovato un nuovo partner per Yoda.
A seguire l’ottimo  Lando Calrissian – Smooth and Sophisticated, che a differenza della sua vecchia versione si presenta con una faccia danno in più ma con l’aggiunta di una power action di certo interessante.
Grazie a lui possiamo giocare i veicoli gialli scontati di 1 e dargli ambush, se poi è il Millenium Falcon a scendere in tavola potremo anche attivarlo (di conseguenza grazie ad ambush risolverlo). Ottima anche L3-37 – Droid Revolutionary, che possiamo definire simile a Maz come dado.
Bellissima la possibilità di portare il suo dado a fine partita anche se dovesse morire, grazie alla sua peculiare abilità che consiste di associare la sua carta personaggio (quindi i suoi dadi) come mod di un veicolo una volta sconfitta. Per i cattivi abbiamo Dryden Vos – Ruthless Crime Lord, personaggio con un buon dado melee e una special potenzialmente interessante ma troppo guidata dal caso per poter essere impattante in ambito competitivo, Tobias Beckett – Thief For Hire  e Val – Headstrong Renegade entrambi personaggi con special simili a quella di Hondo (si basano sulle risorse che ha l’avversario per fare danno od ottenere risorse aggiuntive) . Nessuno dei 3 fa gridare al miracolo, di certo inferiori alle controparti buone.
Abbiamo poi 2 personaggi neutrali: il nuovo Han Solo – Independent Hotshot e Qi’Ra – Street Savvy che grazie alla nuova plot  “No Allegiance” si possono giocare insieme a 31 punti con ciascuno un punto vita in più.
Han Solo ha un buon dado e una speciale che fa 2 danni indiretti e fa guadagnare una risorsa, o la toglie all’avversario, in base all’allineamento del mazzo.
Qi’ra ha un dado interessante ma di certo la sua capacità di dare l’accesso a tutte le carte evento gialle esistenti (buone o malvagie che siano) la rendono un personaggio in grado di sorprendere in certe situazioni.

Upgrade

Fra gli Upgrade interessanti abbiamo:
La spada di Vader (Darth Vader’s Lightsaber), il cui dado è molto simile alla spada di Maul, permette una volta risolta di ritirare nel pool un dado personaggio del possessore di essa. Il Lightsaber Training Staff che a costo 1 ci permette di risolvere facilmente i nostri dadi modificatore in mischia.
La  Chain Sickle, che permette di far ritirare i dadi del personaggio a cui viene inflitto il danno.
I’ Handheld L-S1 Cannon che sebbene limiti gli upgrade a 2, una volta equipaggiato su un personaggio, per sole 2 risorse può essere giocato al primo turno dando un notevole vantaggio in termini di danno.
Il Jyn Erso’s Blaster, interessante arma con redeploy in grado di scartare una carta dalla cima del deck avversario all’occorrenza. Il Grappling Boa che elimina un dado personaggio dal pool.

Supporti Blu

I supporti, e di conseguenza le mod che vedremo dopo, sono il vero fulcro di Across The Galaxy.
Partiamo da Vader’s Fist, che per 5 risorse ci offre 4 facce danno, 2 scudi e 3 disrupt.
Lo scherzetto viene lanciato immediatamente nel pool appena lo giochiamo (quindi senza attivazione), una volta risolto può essere attivato ed in ultimo tramite la power action rilanciato una terza volta. Insomma, quando lo giochiamo quel turno può essere risolto 3 volte, i turni successivi “solo” 2 volte. Fortunatamente non è un veicolo quindi niente mod per lui.
A seguire abbiamo il Nexus Of Power, supporto senza blank che ci permette di risolvere i dadi modificatore grazie alle sue 6 facce nere con valore zero.

Supporti Rossi

Abbiamo un nuovo Black One che se associato al nuovo BB-8 e qualche mod può diventare davvero pericoloso.
TIE Fighter e X-Wing sono supporti che rompono le classiche regole e possono essere presenti in 4 copie all’interno del mazzo, e in deck veicoli possono fare la loro bella figura.
Umbaran Hover Tank che se equipaggiato con almeno una mod può fare 3 danni ad ogni personaggio avversario al costo di una risorsa.
Vigilance, supporto da una risorsa, che può essere sacrificato per impedire all’avversario di girare i propri dadi quel turno.

Supporti gialli

Déjà Vu, supporto a costo 2 che ci permette una volta giocato un evento di rigiocarlo immediatamente pagandone il costo ( ad esempio per 4 risorse si possono giocare 2 Entagle, ma gli esempi sono svariati ).
Il Firespray-31 che ci permette praticamente di aggiungergli mod ogni turno senza pagarne il costo dato che sconta le mod di 2 risorse.
Il nuovo Millennium Falcon e la sua Escape Craftche in combinazione possono essere una rogna pazzesca.
Per ultimo ma non per importanza lo Shadow Caster, supporto dal dado costosissimo ma che una volta equipaggiato con almeno 2 mod diventa inarrestabile.
Menzione d’onore a Improvised Defense che per un costo di 1 ci permette di eliminare un dado non appena viene girato.

Mod per veicoli

Fra le mod a costo 1 o inferiore troviamo:
R2 Astromech ( una volta per turno al costo di 2 risorse possiamo riattivare un supporto veicolo esaurito),
Dorsal TurretLaser CannonSystems GaugeTargeting Astromech. Tutte queste mod aggiungono interessanti features ai nostri veicoli per un costo relativamente basso, probabilmente però il Laser cannon sarà quella che vedrà meno i tavoli, seguita da Targeting Astromech (esistono modi più efficienti per girare i dadi veicolo).

Fra le mod più costose abbiamo:
Arc Caster che ci permette di attivare subito il veicolo bersaglio una volta giocato e di ritirare un dado (nostro o avversario) e aggiunge un buon dado al nostro pool.
Triple Laser Turret, altro ottimo dado che aggiunge l’impossibilità di rimuovere il dado supporto a cui viene associata.

I plot Negativi

Troveremo nuovi plot in Across the Galaxy, 3 dei quali ci permettono di abbassare il costo in punti del nostro team:

Ovviamente ognuna di loro offre uno svantaggio notevole come contropartita per giocare una squadra di 31 punti.

Per finire

In questa espansione si da ancora una volta importanza ai veicoli, che grazie alle mod risultano più efficaci di prima. Queste mod permettono spesso di lanciare più dadi nel pool cosa che di certo i veicoli non potevano fare (senza l’uso di certe carte o abilità). Toccherà verificare se le aggiunte fatte modificheranno il meta, per ora devo ammettere che non ho visto un vero e proprio counter di Snoke Aphra Droide (a parte forse Leia/Yoda che se tira magico imbrocca 12 danni turno 1 o un bel deck veicoli Eroe con ingegnere al seguito) quello che di certo sappiamo è che FFG non ha ancora pubblicato le faq relative a questa espansione, ne di conseguenza  la parte relativa a Balance of the Force: se ne evince che Snoke, e altri, potrebbero vedere cambiato il loro costo in punti, costringendo il meta a cambiare radicalmente.

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...