Devolver Digital: parole dure da uno dei fondatori per i videogiocatori

Devolver Digital: parole dure da uno dei fondatori per i videogiocatori

Uno dei cofondatori del publisher Devolver Digital, ha speso recentemente delle parole un po’ dure verso i giocatori. Le parole in...

  • Home
  • Games
  • News
  • Devolver Digital: parole dure da uno dei fondatori per i videogiocatori

Uno dei cofondatori del publisher Devolver Digital, ha speso recentemente delle parole un po’ dure verso i giocatori. Le parole in questione sono state pronunciate da Mike Wilson, che racconta di alcuni aspetti non del tutto piacevoli che si vengono a creare durante il rapporto con i giocatori.

Di norma il lancio del titolo non viene mai fatto alla cieca, ma prima di esso vengono fatti molti test con i quali vanno verificate le ipotetiche falle del gioco in lancio. Questi test più o meno tutti allo stesso modo, possiedono una parte che vede anche i giocatori coinvolti. Questi provando la versione beta sono in grado di dire se un titolo possiede criticità, bug e sono spesso fonte di spunti per molte altre idee o soluzioni da implementare.

L’esponente di Devolver Digital pone un occhio proprio su questa fase e in particolare alla compagine dei giocatori che effettuano il test. Spesso questi alla detta di Mike non riescono a capire che un Team di appena 3 persone, non può materialmente creare qualcosa di paragonabile ad un titolo tripla A, che mette a lavoro centinaia di persone. Le reazioni spesso non sono delle migliori specialmente se ad alcuni di loro viene messa in luce questa “cruda” realtà.

Devolver Digital

Da questo ne deriva la sua affermazione un po’ amara sul fatto che i “Videogiocatori online spesso riescono a comportarsi da perfetti stronzi”. Le critiche un po’ troppo spinte, spiega Mike, non solo sono spesso offensive, per di più buttano giù come nulla fosse la volontà e la fatica spese sul proprio lavoro e nel progetto in cui si crede.

“The gaming community is… great at being complete fucking assholes online, and I don’t understand why that is. When you’re having a hard day and there’s a thousand people on Twitter at any time willing to agree that you’re a piece of shit, that you should stop working because you’re never going to make anything good, it’s pretty hardcore for a sensitive person.”

Inoltre come lo stesso cofounder di Devolver Digital racconta, quando qualcuno esagera con gli insulti, certamente questi non rappresentano le cose che ti risollevano dopo una giornata di lavoro intenso, anzi.

“It’s that one or two that say you’re an absolute worthless piece of shit that sticks in your heart when you least need it”

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...