Dinner Club - Recensione del nuovo show di Prime Video

Dinner Club – Recensione del nuovo show di Prime Video

Ecco la nostra recensione di Dinner Club, il nuovo programma Amazon Original che vedrà sei VIP alla scoperta di nuovi sapori in giro per l'Italia


Da ormai qualche anno ci troviamo letteralmente nella così detta “epoca dei cooking show“. Il famosissimo Masterchef Italia è quasi arrivato all’undicesima stagione mentre altri programmi riguardanti il mondo della cucina  – come Quattro Ristoranti di Alessandro Borghese o Antonino Chef Academy – continuano la loro cavalcata verso il successo. C’è anche da dire però che Sky ha praticamente il monopolio su questa tipologia di programmi televisivi e, ovviamente, un colosso come Amazon non poteva continuare a lasciare per molto questa esclusiva a uno dei suoi diretti rivali. Ed ecco il motivo per cui vi trovate qua, nella recensione di Dinner Club, il nuovo “show culinario” di Amazon Prime Video condotto da Carlo Cracco.

Dinner Club

In uscita oggi, 24 settembre 2021, stiamo parlando di un format tutto nuovo e in qualche senso innovativo, perfetto per tutte le persone stanche della “monotonia” dei cooking show del momento. Sei puntate da circa un’ora, vi porteranno in un viaggio per l’Italia insieme a un gruppo composto da sei “VIP” alla ricerca di nuovi sapori, guidati dal famoso Chef Carlo Cracco.

Una boccata d’aria fresca per la cucina in tv

Sicuramente, da due anni a questa parte, anche il mondo degli show televisivi – un mondo fatto di contatto fisico e “rapporto” con gli spettatori – ha subito delle grosse perdite. Mancanza di pubblico, impossibilità di contatto tra i concorrenti, quarantene obbligatorie e mascherine coprenti hanno reso dei programmi, nati per donare leggerezza allo spettatore, per certi versi “mentalmente pesanti”. Finalmente sembra che la situazione stia lentamente migliorando, e anche le produzioni televisive e cinematografiche ne stanno sicuramente giovando. Dinner Club è proprio l’esempio lampante e – come abbiamo già detto all’inizio di questa recensione – potrebbe essere proprio il format che regalerà qualche momento divertente, interessante e di spensieratezza agli spettatori. Sei personaggi del mondo dello spettacolo (Sabrina Ferilli, Luciana Littizzetto, Diego Abatantuono, Fabio De Luigi, Pierfrancesco Favino e Valerio Mastandrea) si ritroveranno in una stanza molto particolare, all’interno della quale cercheranno di riscoprire i gusti, i sapori e i profumi che si stanno pian piano perdendo nella nostra società.

Dinner Club

Sarà Carlo Cracco a organizzare i viaggi che ognuno degli ospiti dovrà intraprendere in sua compagnia. Lo scopo? Costruire sei menù differenti e particolari, da servire al resto degli ospiti durante una cena (cucinata dal VIP). Dalla Lombardia alla Sardegna, passando per il meraviglioso Cilento, i sei personaggi verranno portati dallo Chef nei luoghi più nascosti e segreti (a bordo di mezzi di trasporto improbabili) per imparare a cucinare i piatti tipici della zona in cui si trovano. Ovviamente non sarà tutto rose e fiori. Alcuni di loro si troveranno a dover mangiare, o anche solo assaggiare, cibi molto particolari o semplicemente non di loro gusto (com’è stata la mozzarella per Mastandrea).

Sei cene in compagnia, fra gusto e risate

La presenza di più personaggi conosciuti per la loro comicità – come la Littizzetto, Abatantuono, De Luigi ma anche Sabrina Ferilli – renderà Dinner Club lo show perfetto da guardare mentre si mangia, o sul divano dopo cena per passare qualche serata in compagnia. Come detto anche in precedenza, Dinner Club riuscirà a distinguersi dagli altri cooking show, probabilmente per la mancanza di una gara. Infatti non vi sarà alcuna competizione fra i concorrenti, ma solo voglia di divertirsi, scoprire nuovi sapori e trascorrere del tempo con degli amici, sperando di dimenticare per qualche ora gli orrori passati nel corso di questi anni.

Nonostante alcuni VIP potrebbero inizialmente risultare fuori luogo, dopo poche puntate potrete notare come tutti sembreranno più a loro agio. Come conclusione per questa recensione, possiamo definire Dinner Club un buon prodotto Amazon Original, sperando che la piattaforma sul quale uscirà – Prime Video – sia un punto in suo favore e non uno a sfavore. Si tratta sicuramente di un azzardo, ma come abbiamo potuto vedere con Celebrity Hunted e come probabilmente vedremo con la serie tv sulla vita dei Ferragnez, ad Amazon Italia piace il rischio.

Game Legends Stories

Recensione
  • Dinner Club
    7.5Voto Finale

    Possiamo definire Dinner CLub un buon format culinario innovativo, dove la classica "gara" viene messa da parte per lasciar spazio al divertimento e alla voglia di scoprire cose nuove. Sicuramente non privo di difetti - come potrebbero essere qualche momento lento o qualche battuta forzata - ma di certo un programma televisivo a cui vale la pena dare un'occhiata.

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...