fbpx

E3 2018: i migliori 10 momenti degli ultimi anni

Mentre aspettiamo i momenti indimenticabili di quest'anno, ripercorriamo la storia della fiera di Los Angeles

Come sappiamo l’E3 è la fiera videoludica più importante dell’anno. Nel corso del tempo, come è ovvio che sia, ci sono stati attimi epici durante i vari show, attimi che hanno fatto scatenare l’hype dell’utenza in maniera incredibile. Ma quali sono stati? In questo speciale andremo a ripercorrere i 10 migliori momenti dell’evento Losangelino. Ricordiamo a tutti gli utenti che questa classifica è puramente personale, dunque è lecito che non rispecchi i gusti di tutti i giocatori.

L’annuncio di Scalebound – 2015

Probabilmente questo argomento brucerà ancora, specialmente per la fan base Xbox. Quando Scalebound fu annunciato nell’ormai lontano 2015, avevamo tutti gridato al miracolo. Probabilmente il titolo non era quello che volevamo, ma era quello di cui avevamo bisogno. Draghi, sistema di combattimento veloce e frenetico, open world, mostri giganti e musica dubstep. Praticamente un sogno a occhi aperti. Peccato che poi Microsoft abbia deciso di cancellare il progetto piuttosto che superare gli ostacoli e dare agli utenti quello per cui avevano comprato la loro console. Nonostante questo fu un momento di esaltazione pura.

https://www.youtube.com/watch?v=Kj_35D3RBqA

Nintendo The Legend Of Zelda: Twilight Princess – 2004

I fan Nintendo hanno aspettato per anni un gioco dedicato a Zelda che sfociasse quasi nel realismo. Nell’E3 del 2004 gli utenti furono accontenti e, oltre allo spettacolare trailer, ci fu un piccolo show esclusivo con Shigeru Miyamoto. Il creatore della saga, infatti, si improvvisò Link sul palco di Los Angeles. Nonostante il gioco, quell’edizione della fiera fu ricordata da tutti a causa di questo folle gesto goliardico. Questi sono sicuramente momenti di alto intrattenimento.

Retrocompatibilità Xbox – 2015

Questo è stato l’unico vanto per Microsoft per parecchio tempo, purtroppo. Il pensiero che molti utenti potessero recuperare su console di nuova generazione titoli che avevano segnato un’epoca come Gears of War o Halo, aveva fatto esultare di gioia non solo la fan base più accanita, ma anche quelli che non avevano avuto la possibilità di fruire di determinati titoli che, per certi versi, erano stati leggendari. Credo fortemente che la retrocopatibilità sia un punto di forza davvero impressionante, perché permette agli appassionati di vivere le loro avventure preferite anche se, ormai, fanno parte di un’altra epoca.

Lo spinello di Snoop Dog mentre gioca a Battlefield 1 – 2016

Snoop Dog è, per certi versi, sicuramente un personaggio controverso, sopra le righe e irriverente, e forse è amato dai fan proprio per questo oltre che per le sue canzoni. Non è nuova la notizia che il rapper americano faccia uso di droghe leggere, pratica che ormai fa parte personaggio che si è creato. Nonostante questo però la scelta di DICE di mandarlo in diretta globale mentre si fuma una canna ha fatto parecchio ridere, anche se si è parlato più del cantante che del titolo in generale.

Final Fantasy arriva su Xbox – 2008

Per oltre un decennio Final Fantasy era riservato agli utenti PlayStation ma, nel 2008, con l’uscita di Final Fantasy XIII, qualcosa è definitivamente cambiato. Presentare un brand del genere nella propria conferenza all’E3 significava dimostrare al mondo che Xbox c’era eccome, e che non aveva nessuna intenzione di fare lo sparring partner a Sony. Peccato che poi il gioco non fu all’altezza, ma il messaggio di Microsoft arrivò comunque agli utenti.

Annuncio God of War – 2015

Il ritorno del Fantasma di Sparta è stato annunciato davvero in grande stile. Prima di tutto era inaspettato perché, ormai, l’utenza si era rassegnata alla fine di Kratos. Sony invece ha stupido tutti, con tanto di annuncio e orchestra dal vivo che riproponeva la musica originale. Se questa presentazione è stata un’emozione per noi da casa, posso solo immaginare cosa possa essere stato per i presenti all’evento.

Il ritorno di Crash Bandicoot – 2016

Shawn Layden passeggia tranquillamente sul palco dell’E3 ma, quella ai suoi piedi, non è la sua solita ombra. Inconfondibile e accompagnato da una musica storica, la forma riprende innegabilmente quella del mangiamele più famoso del mondo, ovvero Crash Bandicoot. Milioni di fan avevano chiesto questo clamoroso ritorno e, infine, sono stati accontentati. Anche senza trailer, in quel frangente venne annunciata la versione rimasterizzata dell’intera trilogia originale. Questo fu un momento di vera esaltazione per gli appassionati.

Kingdom Hearts III esiste! – 2014

Più mistico dei draghi e più ricercato degli alieni, l’esistenza di Kingdom Hearts III è sempre stata messa in discussione. I tempi spasmodici di sviluppo da parte di Square Enix avevano fatto perdere le speranza a tutti gli utenti. Probabilmente dopo “soli” 4 anni di sviluppo, in questa E3 potremo finalmente vedere la tanto attesa data d’uscita che, fino a smentite clamorose, dovrebbe arrivare verso la fine del 2018. Negare la nostra emozione sarebbe impossibile perché, con tutta probabilità, il terzo capitolo del regno dei cuori è il gioco più atteso dell’anno.

Death Stranding e il ritorno di Kojima – 2016

Probabilmente il ritorno più bello degli ultimi anni. Dopo le numerose vicende legate alla questione Metal Gear e Konami, Kojima si era ritirato con il suo studio e, per diversi mesi, non si è fatto vedere. All’improvviso però, durante la conferenza Sony del 2016, eccolo presentarsi sul palco dell’E3 con la sua nuova creatura, Death Stranding. Il trailer, oltre a essere molto enigmatico, fece scalpore fin dai primi minuti. Un semplice filmato dimostrò al mondo intero come, con semplicità assoluta, si potesse far esplodere l’hype all’interno di ogni giocatore. Possiamo affermare quello che vogliamo su Kojima, ma non si può assolutamente dire che non ci sappia fare all’interno del settore.

Final Fantasy VII Remake – 2015

Siamo arrivati al primo posto di questa speciale classifica. Inserire Final Fantasy VII Remake in questa posizione è stato davvero facile. Il settimo capitolo della saga ha segnato un’era, anche perché è stato il primo titolo in assoluto a far vedere al mondo intero le potenzialità del medium videoludico. Proprio per questo la notizia di un remake aveva esaltato tutti, grandi e piccini. I primi non vedevano l’ora di tornare a Midgard in una nuova veste grafica e con un gameplay rinnovato fino al midollo, i secondi invece avranno l’occasione di rivivere una delle più grandi avventure mai partorite da una mente umana. Speriamo che in questo E3 si rimostri nuovamente perché, ormai, sono circa due anni che il titolo è sparito dai radar.

Le cuffie HyperX Cloud II sono disponibili a un prezzo imbattibile su Amazon.

Torna disponibile a un prezzo stracciato l’Intel Core i7-10700F, ecco il link per acquistarlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...