E3 2019: Sony è stato il terzo publisher più citato durante l'evento

E3 2019: Sony è stato il terzo publisher più citato durante l’evento

Che Sony nell’ultimo anno solare abbia fatto faville, sia con i titoli già usciti, sia con quelli che ancora devono vedere la luce, non fa...

  • Home
  • Games
  • News
  • E3 2019: Sony è stato il terzo publisher più citato durante l’evento
  BREAKING
A Winter’s Tale: il primo film d’animazione Sony realizzato con Dreams
Halo Infinite permetterà presto di guadagnare crediti giocando
Netflix risponde con un annuncio dopo l’acquisizione di Activision Blizzard
Call of Duty: la fine degli accordi con Sony sembrerebbe vicina
Star Wars: Jedi Fallen Order 2, leak anticipa annuncio e finestra di uscita?
Phil Spencer di Xbox ha paura della concorrenza di Facebook e Google
Call of Duty potrebbe abbandonare la sua cadenza annuale
Battlefield 2042 potrebbe diventare gratuito a breve
Need for Speed: il prossimo capitolo potrebbe arrivare a breve
Final Fantasy VII Remake Parte 2 potrebbe uscire prima del previsto
Zelda: Majora’s Mask, la data d’arrivo su Nintendo Switch online è vicina
Call of Duty continuerà a uscire su PlayStation? Phil Spencer fa chiarezza
Life is Strange: Remastered Collection rinviato per Nintendo Switch
PlayStation: Wrap-Up, come vedere le statistiche del 2021
Ghostwire Tokyo: il PlayStation Store avrebbe svelato la data d’uscita
FIFA 22: rivelato il Team of the Year
Phil Spencer svela le IP a cui è interessato dopo l’acquisizione di Acrtivision Blizzard
Pokémon GO: scoperto un glitch degli scambi, Niantic prende provvedimenti
Future Games Show: rivelata la data ufficiale dello showcase
WWE 2K22 ritorna con Rey Misterio in copertina, trailer e data d’uscita
Next
Prev

Che Sony nell’ultimo anno solare abbia fatto faville, sia con i titoli già usciti, sia con quelli che ancora devono vedere la luce, non fa più notizia. Eppure, ancora una volta, il publisher nipponico sembra aver lasciato il segno, anche senza fare all’effettivo nulla. Vero, complice sarà stato sicuramente il trailer rilasciato pochi giorni prima dell’E3 2019 con tanto di release date annunciata di Death Stranding, ma a quanto pare non ci si sofferma a questo. Durante l’intero evento di Los Angeles, appunto l’E3 2019, nonostante Sony non abbia partecipato ai vari panel e conferenze con un proprio spazio, è stato comunque il terzo publisher di maggior successo in quanto a risonanza mediatica.

Di preciso, stando a quanto riportato dallo stesso Hollywood Reporter, solo Nintendo e Microsoft sono state citate più volte di Sony sui social media – Twitter in primis – e la console ammiraglia della stessa, PlayStation 4, è stata la piattaforma più nominata in assoluto dalla stampa di settore. Anche lo stesso Phil Spencer di Xbox ha dichiarato negli ultimi giorni di aver sentito la mancanza della casa nipponica all’E3.

I titoli e le parti dello show legati ad essi che hanno tenuto più incollati i giocatori e il pubblico allo schermo, scatenandone le varie reazioni social, sono stati il seguito di The Legend of Zelda: Breath of The Wild, Final Fantasy VII Remake nella conferenza square Enix, e chiaramente l’attesissimo Cyberpunk 2077 di CD Projekt RED che ha divorato il palco del briefing Xbox con il supporto dell’attore Keanu Reeves. Con l’ottima serie di titoli presentati e dei grandi nomi che si sono susseguiti (come anche Elden Ring), quest’ultima conferenza è stata la più seguita del 2019.

Tuttavia, Sony ci ha abituati a notevoli colpi di coda e geniali mosse marketing durante la generazione, e non è detto che per questo giugno le sorprese che la mamma di PlayStation potrà regalarci siano finite. Rimanete in ascolto per tutti gli aggiornamenti sui titoli in uscita e non solo!

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...