fbpx

Final Fantasy VII Remake: alcuni cambiamenti nella scena iniziale

Final Fantasy VII Remake, in uscita il 3 marzo 2020, oltre a rifarsi il look amplierà anche le relazioni tra i protagonisti di gioco in maggior modo rispetto

  • Home
  • Games
  • News
  • Final Fantasy VII Remake: alcuni cambiamenti nella scena iniziale

Durante l’ACGHK 2019 Game Show che si svolge a Hong Kong, è stata mostrata tutta l’intera sequenza introduttiva di Final Fantasy VII Remake, ovvero la missione chiamata “Bombing Mission” commentata dal produttore Yoshinori Kitase. Tale sequenza, mostrata già in gran parte nei recenti filmati ufficiali, è stasa distribuita questa volta nella sua versione integrale.

Tra le varie modifiche e migliorie estetiche, la prima che è ben visibile è l’area di gioco ricreata in maniera fedele e con l’aggiunta di nuove sezioni ed edifici per essere più al passo coi tempi e ricreare la zona del reattore Mako meno spoglia di quanto sia nell’opera originale.

La notizia che però subito è saltata agli occhi dei fortunati che hanno potuto assistere alla sequenza è il maggior approfondimento delle relazioni personali tra i personaggi.

Cloud, Barrett, Biggs, Wedge e Jessie.

Final Fantasy VII remake

Di seguito elencheremo alcune di queste scene iniziali, pertanto, se non volete rovinarvi l’esperienza non proseguite oltre questo articolo:

Nella scena iniziale, quando scendono dal treno, uno dei protagonisti, Barrett, si è rivelato essere molto più ostile e scettico nei confronti di Cloud e che al primo passo falso commesso da quest’ultimo gli avrebbe sparato senza pensarci su due volte. Inoltre Jessie è esasperata da tale comportamento di diffidenza di Barrett ancor più che in passato. A seguire, Cloud, una volta separatosi dal gruppo per non essere catturato e poi riunitosi una volta giunto in prossimità del reattore è seguito da una nuova cut-scene che mostra un Biggs più scettico sulle vere capacità del protagonista. Infine Wedge, reso maggiormente amichevole con tanto di pollice in su per renderlo più “alla mano”.

La scena dell’ascensore è stata inoltre espansa rispetto all’opera originale: Cloud è ostile nei confronti di Jessie in merito al suo rapporto con Tifa, mentre all’interno dell’ascensore, Barrett dice che è in grado di udire l’intero mondo che piange e in cerca di aiuto a causa del sovraconsumo del Mako. Di risposta, Cloud, gli suggerisce di farsi vedere da un dottore.

Anche se parliamo di una sola scena, i cambiamenti con l’opera originaria ci sono e sono evidenti, seppur con leggerezza; curiosi di scoprire cosa potranno comportare i cambiamenti appeni descritti e se e quanti altri saranno presenti, vi invitiamo ad attendere il 3 marzo 2020, giorno di rilascio di Final Fantasy 7 Remake in esclusiva su PlayStation 4.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...