Ghost Recon: Frontline, Ubisoft annuncia il nuovo FPS free-to-play

Ghost Recon: Frontline, Ubisoft annuncia il nuovo FPS free-to-play

Durante l'evento organizzato da Ubisoft per celebrare il 20° anniversario della serie Tom Clancy's, è stato annunciato Ghost Recon: Frontline.

  • Home
  • Games
  • News
  • Ghost Recon: Frontline, Ubisoft annuncia il nuovo FPS free-to-play

Oggi, martedì 5 ottobre 2021 a partire dalle ore 19:00 (ora italiana), si è tenuto l’evento di Ubisoft dedicato al 20° anniversario della serie Tom Clancy’s Ghost Recon. La fortunata saga di videogiochi tattici militari ha avuto inizio il 13 novembre 2001, con Tom Clancy’s Ghost Recon per l’appunto, primo capitolo ambientato nel 2008 in Russia. Ghost Recon: Frontline è stato senza ombra di dubbio il piatto forte, un vero e proprio titolo free-to-play.

La diretta è andata in onda su YouTube e si è recentemente conclusa, regalando ai fan della saga un nuovo capitolo. Si tratta di Ghost Recon: Frontline, già nominato da diversi insider e leaker prima dell’annuncio ufficiale, con questo gioco la saga vedrà un cambiamento netto, visto che abbiamo a che fare con un’esperienza che regalerà arene in grado di contenere fino a 100 giocatori.

La diretta di Ubisoft, oltre che rivelare l’importante novità, ha celebrato l’intera serie di Tom Clancy’s Ghost Recon, a beneficio sia dei giocatori più fedeli, che seguono il brand da 20 anni, sia dei neofiti, permettendo di registrarsi per giocare il nuovo titolo sin da subito.

La notizia del prossimo arrivo di Ghost Recon: Frontline ha sicuramente rassicurato gli spettatori in attesa, incerti sull’imminente futuro che la serie avrebbe preso.

Ghost Recon Frontline

Lo scorso aprile era stata diffusa la decisione di Ubisoft di chiudere molti server dei vecchi giochi dedicati a Tom Clancy’s, tra cui Rainbow Six Vegas e Ghost Recon: Future. Tali server hanno iniziato a venire pensionati a giugno 2021, e la chiusura è andata avanti fino a settembre.

L’idea di un nuovo capitolo (Ghost Recon: Frontline, ora che lo sappiamo) era già stata accolta molto favorevolmente dai fan e, come già menzionato, era protagonista di rumor e voci di corridoio già diverse ore prima del livestream di Ubisoft. C’è da dire che immaginare questa deriva per la serie non era facile, e che molti si sarebbero sicuramente aspettati un capitolo più standard.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...