fbpx

Grease, Twitter accusa: “Il film è misogino e sessita”

Grease, storica e amata pellicola considerata un vero e proprio cult, è finita nel mirino di diversi utenti del web che l'hanno classificata come sessista e

  • Home
  • Movie
  • News
  • Grease, Twitter accusa: “Il film è misogino e sessita”

Il politically correct è sicuramente uno dei temi più caldi di questo periodo storico. Spesso considerato esagerato, ma a volte necessario, mettere d’accordo chi lo ritiene corretto e chi non, risulta essere davvero un’operazione quanto meno ardua soprattutto quando la questione non volge al futuro, ma cerca di stravolgere un passato che, sia per un contesto storico o cinematografico o altro ancora, era visto in maniera differente da quello che osserviamo oggi. Ultima in questo trambusto di discussioni è finita la pellicola cult del 1978 che ha fatto sognare intere generazioni di adolescenti e non solo e che tutt’oggi continua a far parlare di sé. Grease, storico film con protagonista John Travolta e Olivia Newton-John, è stata etichettata sul web come un prodotto ritenuto “omofobo”, “sessista” e “misogino”, richiedendo addirittura l’eliminazione dai palinsesti britannici se non addirittura da tutto il mondo.

Il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, è andata in onda la proiezione di Grease sul canale Bbc1. Poco dopo la messa in scena del prodotto, sui social si sono scatenati diversi utenti che hanno preso d’assalto la pellicola diretta da Randal Kleiser etichettandola come un prodotto che “tocca il picco di omofobia” o definendolo un film sessista, stupido e che lancia un chiaro messaggio di misoginia. Diverse sono le scene ritenute “sbagliate” in questo periodo storico e che quindi, se non modificate, dovrebbe condurre la pellicola a uno stop di proiezioni (questo il pensiero di molte persone insorte). La trasformazione finale del personaggio di Sandy, Putzie che si sdraia sul pavimento per guardare sotto le gonne di altre studentesse e lo speaker radiofonico che chiede ai ballerini di non formare coppie di sesso uguale, sono alcune delle scene prese in esame e giudicate censurabili in virtù del politicamente corretto.

Ancora più presa di mira, è la scena in cui Danny canta “Summer Nights”, descrivendo la tecnica di seduzione adottata con Sandy, e il coro dietro che chiede: “Dimmi di più, dimmi di più, lei ha lottato?”. Questa breve scena è stata dichiarata come un incitamento allo stupro da alcuni utenti che, evidentemente, non hanno apprezzato il prodotto finale di un film considerato da anni un vero e proprio cult.

Grease è troppo sessista ed eccessivamente bianco e dovrebbe essere bandito dallo schermo. Dopotutto, è quasi il 2021.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Fonte:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...