fbpx

GTA 6: come sarà nuovo il capitolo? Vediamo tutti i rumor emersi finora

GTA 5 si prepara a debuttare anche su PS5 e Xbox Series X/S, ma i fan chiedono a gran voce il nuovo GTA 6. Ecco tutti i rumor emersi sul prossimo

  • Home
  • Games
  • Speciale
  • GTA 6: come sarà nuovo il capitolo? Vediamo tutti i rumor emersi finora

Sebbene siano passati 8 anni dal debutto di Grand Theft Auto 5 su PlayStation 3, PS4, Xbox 360, Xbox One e PC, il successo dell’amatissimo franchise di Rockstar Games sembra non volersi fermare (anche perché il debutto sulle console next-gen di Sony e Microsoft è ormai imminente) e oramai da diversi mesi i fan stanno richiedendo a gran voce un nuovo capitolo della serie, quel tanto atteso GTA 6. Per questo motivo abbiamo deciso di raccogliere alcuni dei principali rumor emersi nell’ultimo periodo e che hanno alimentato l’hype dei videogiocatori, dando indizi su possibili location, numero di personaggi giocabili o sull’eventuale data di uscita del gioco.

Grand Theft Auto 6 sarà un unico e gigantesco open world? 

Nonostante la software house statunitense non abbia mai rivelato esplicitamente novità riguardanti GTA 6, visti anche gli ottimi risultati ottenuti (ancora oggi) dal quinto capitolo della serie e da Red Dead Redemption 2, i primi rumor sul gioco comparirono già nel 2016 (ad appena tre anni di distanza dall’avventura di Franklin, Trevor e Michael), seppur si siano intensificati nel 2019 dopo il rilascio – appunto – di RDR2.

Secondo alcune indiscrezioni, il nome in codice del gioco sarebbe Project Americas, alludendo alla possibilità che il prossimo GTA 6 possa includere al suo interno molte delle città storiche della serie, tra cui: Los Santos, Vice City e Liberty City, dando così vita a un mondo di gioco dalle dimensioni impressionanti. Tali rumor avrebbero trovato un’ulteriore conferma non solo dai concept della mappa di gioco, ma anche nelle parole di Leslie Benzies, autore di videogiochi scozzese ed ex presidente di Rockstar North.

GTA

Poco prima dell’uscita del quinto capitolo della serie, Benzies aveva dichiarato che la compagnia era intenzionata a realizzare in futuro un progetto che potesse riprendere tutte le città storiche del brand, creando di fatto un unico e gigantesco open world. Inoltre, nelle ultime settimane il colosso statunitense avrebbe deciso di rinnovare uno dei siti registrati (anche se attualmente inutilizzato), ossia rockstarcartel, chiaro riferimento alle organizzazioni criminali di Vice City e un ulteriore suggerimento che l’iconica location possa davvero tornare nel sesto capitolo della saga.

Sebbene al momento non ci sia stata alcuna conferma sulla possibilità che l’open world di GTA 6 sia il più grande visto finora nel panorama videoludico, altri rumor sarebbero in contrasto con quanto detto in precedenza, suggerendo che la prossima fatica di Rockstar possa contare su una quest principale della durata complessiva di circa 60 ore, il tutto ambientato nella Florida degli anni ’70 (Miami) con un mondo di gioco più piccolo rispetto ai precedenti capitoli della serie ma allo stesso tempo più denso e ricco di elementi (sulla falsariga di quanto visto con il recente Cyberpunk 2077 di CD Projekt RED).

Ma non è tutto, visto che a rincarare la dose sull’ipotetica ambientazione di GTA 6 ci ha pensato Tom Henderson, insider noto ai giocatori per aver divulgato negli anni diverse informazioni (rivelatesi poi fondate) su Battlefield e Call of Duty, il quale ha affermato sul proprio account Twitter che il nuovo capitolo della serie non sarà ambientato negli anni ’80, ma in un’epoca moderna.

Sebbene i rumor sul possibile arco temporale siano abbastanza contrastanti, tutti gli indizi emersi finora sembrerebbero “confermare” la presenza di Vice City e di altre storiche città del brand, seppur altre voci di corridoio suggerirebbero che Rockstar Games possa prendere in considerazione l’idea di riportare i giocatori in quel di Londra o addirittura ambientare il prossimo action adventure a Tokyo (ipotesi che sembra essere sfumata col tempo) o in Sud America.

Ritorno alle origini o sarà la volta di una protagonista donna? 

Dopo l’enorme successo riscosso dalla trama intrecciata nei panni di Michael De Santa, Trevor Philips e Franklin Clinton, sembrerebbe che i ragazzi di Rockstar abbiano intenzione di ritornare alle origini del brand, optando per un unico personaggio giocabile. Diversi rumor infatti suggerirebbero che il protagonista del prossimo GTA 6 sia un potente narcotrafficante, con una quest principale suddivisa in capitoli che ne ripercorrerà la vita (dalla sua infanzia passata a Liberty City, fino ad arrivare a Vice City dove formeremo la nostra organizzazione criminale).

Altra teoria (molto affascinante) suggerirebbe la possibilità per la prima volta nella serie di vestire i panni di una protagonista donna, anche se al momento, oltre a non aver trovato alcun conferma ufficiale, le vicende di quest’ultima sarebbero ancora avvolte nel mistero. Inoltre, visti gli ottimi risultati ottenuti dal quinto capitolo della saga, non è da escludere la possibilità che la software house americana opti nuovamente per la presenza di più protagonisti, permettendo così alla compagnia di raccontare una trama ancor più variegata rispetto al passato.

Negli scorsi mesi un utente su reddit ha condiviso diverse informazioni riguardanti la nuova opera di Rockstar Games, concentrandosi maggiormente sui protagonisti del gioco e le quest secondarie. A detta di MrSkarKasm, GTA 6 non solo avrà ben quattro personaggi giocabili (Walther Wallace, Thomas Branigan, Marcus Burke e un ex soldato israeliano di cui non si conosce ancora il nome) ma sarà caratterizzato da NPC dotati di un’intelligenza artificiale avanzata, che interagiranno maggiormente con i protagonisti. Inoltre, il gioco dovrebbe prevedere un sistema di parkour migliorato.

GTA

Quando arriverà su console e PC?

Sebbene le indiscrezioni sul prossimo Grand Theft Auto 6 girino in rete ormai da diversi anni – Rockstar non ha mai confermato per vie ufficiali che il nuovo capitolo del celebre franchise videoludico sia davvero in lavorazione -, sembrerebbe che l’action adventure in terza persona sia in sviluppo dall’aprile del 2020. Tale data ci sembra alquanto inverosimile, non solo perché il colosso statunitense è solito iniziare le prime fasi di pre-produzione nel più breve tempo possibile, ma anche poiché un ex dipendente della compagnia (collaboratore anche nel recente Red Dead Redemption 2), avrebbe inserito sul suo portfolio di aver lavorato tra il 2017 e il 2018 alla realizzazione di veicoli per GTA 6, suggerendo che lo sviluppo del titolo sia iniziato diversi anni prima.

Se le seguenti informazioni si rivelassero corrette, considerando anche quanto tempo impiega Rockstar prima di rilasciare sul mercato i suoi nuovi progetti (che oscilla tra i 3 e i 5 anni), il nuovo capitolo della serie potrebbe approdare su PlayStation 5 e Xbox Series X/S (e dunque spremere al massimo la potenza di calcolo delle nuove periferiche) orientativamente tra il 2022/2023. Inoltre, questa ipotesi troverebbe un’ulteriore conferma da alcuni rumor, il quale suggerirebbe che la finestra di lancio di Grand Theft Auto 6 possa essere prevista per l’ottobre del 2023.

Un ulteriore indizio che lo sviluppo di GTA 6 stia proseguendo a gonfie vele proverrebbe direttamente dalla stessa compagnia statunitense, visto che l’annuncio dell’aggiunta del nuovo veicolo Vetir in GTA Online sembri nascondere degli indizi sulla data di uscita sul nuovo capitolo. Come si evince dall’immagine (che potete comodamente recuperare qui sotto), il logo risulta essere scomponibile, suggerendo che il titolo possa vedere la luce già l’11 luglio o il 7 novembre (anche se in questo caso non è specificato l’anno). Chiaramente, l’amatissima saga videoludica targata Rockstar Games sarà disponibile anche su PC, anche se molto probabilmente la sua uscita non avverrà in contemporanea con la versione console, un po’ com’è accaduto in passato con GTA 4, GTA 5 e RDR2.

GTA

In attesa di saperne di più sull’attesissimo GTA 6, vi consigliamo di prendere con le dovute precauzioni le seguenti indiscrezioni, dato che al momento si tratta di semplici rumor e che Rockstar Games non ha confermato (né smentito) nulla. Inoltre, alcuni dei rumor riportati qui di seguito non solo provengono da fonti poco attendibili, ma risultano anche in contrasto tra di loro. Infine, vi ricordiamo che entro la fine del 2021 Grand Theft Auto 5, dopo l’uscita su PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One (avvenuto nell’ormai lontano 2013), farà il suo debutto ufficiale anche su PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Game Legends è alla ricerca di newser per la sezione videogiochi, trovate a questo link maggiori informazioni

Tanti sconti su Eneba!

 – PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: codice GAMELEGENDSPSP
–  Ricarica da 50€ PSN a 38€: codice GAMELEGENDS50

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...