H-Farm e Acer for Education insieme per gli eSport

H-Farm e Acer for Education insieme per gli eSport

Un trend ormai impossibile da ignorare, con più di 200 milioni di fan attivi nel mondo, una cifra che nel 2019 ha toccato i 454 milioni di...

  • Home
  • Games
  • News
  • H-Farm e Acer for Education insieme per gli eSport
  BREAKING
GTA Remastered Trilogy, il CEO di Take-Two minimizza i problemi tecnici
Pokémon diventa un FPS, fan realizzano un gioco brutale
The Wolf Among Us 2: prime foto, ecco come Telltale si è ripresa dal crollo
Fortnite: leak avrebbe rivelato le skin di Hawkeye
FIFA 22: cosa cambia l’aggiornamento 1.16 su FUT e sul gameplay
Activision Blizzard: il CEO pensò di acquistare dei siti di notizie videoludiche
Dying Light 2 rinviato su Nintendo Switch, è ufficiale
Horizon Forbidden West: nuovo trailer e dettagli sulla storia
Activision e Microsoft: L’accordo fa perdere a Sony 20 milioni di dollari
PlayStation Store: Assassin’s Creed e molto altro, le offerte della settimana
Call of Duty: come si evolverà la serie grazie a Xbox
Activision Blizzard: le novità sul metaverso dopo l’acquisizione di Microsoft
Banjo-Kazooie sarà presto gratis con Nintendo Switch Online
Convegno del senato italiano interrotto da un hentai di Final Fantasy VII
Activision Blizzard: Microsoft pagherà una fortuna se l’accordo salterà
Xbox e Activision Blizzard: tutte le IP ottenute grazie all’acquisizione
Microsoft ha comprato ufficialmente Activision Blizzard, è confermato
Xbox Game Pass da record ancora prima dell’acquisizione di Activision
I giochi Play-To-Earn “sono il futuro”, parla il co-fondatore di Reddit
Activision Blizzard produrrà solo esclusive Xbox? Arriva un chiarimento
Next
Prev

Un trend ormai impossibile da ignorare, con più di 200 milioni di fan attivi nel mondo, una cifra che nel 2019 ha toccato i 454 milioni di spettatori segnando un +15% rispetto all’anno scorso: gli eSport oggi sono considerati in molti paesi – a partire da quelli asiatici, passando per l’America, fino all’Europa dove la Francia ha inserito i videogiochi competitivi nel programma di governo – un vero e proprio lavoro. Essere un e-player è diventato un job title a tutti gli effetti e, numeri alla mano, il settore è in costante crescita. In Italia, nonostante si registri un certo ritardo rispetto all’Europa, gli eSport si stanno rapidamente diffondendo contando 350 mila fan attivi nel solo 2019 che seguono eventi di esport ogni giorno, +35% rispetto al 2018. La collaborazione tra Acer for Education, H-FARM e Microsoft è fra le prime ad inserirsi in questo settore con l’obiettivo di valorizzare gli esport, favorendo la loro diffusione e una maggiore consapevolezza sul loro mondo in maniera qualificata e guidata. La prima iniziativa in comune è la master week completamente dedicata ai videogiochi competitivi inserita nel programma degli Sparx Summer Camp di H-FARM, a Ca’Tron (TV) dal 8 al 12 luglio, che accompagnerà i partecipanti, tra i 15 e i 18 anni, in un percorso di formazione con un team di educatori e professionisti, con il supporto tecnico di Acer con il brand dedicato al gaming Predator.

Una carriera negli esport, che può spaziare dal giocatore al manager, dall’analyst al caster fino al coach, rappresenta a tutti gli effetti un lavoro che fino a pochi anni fa era inimmaginabile, ma che oggi si sta già trasformando in realtà: ecco perchè la sinergia tra H-Farm e Acer for Education si svilupperà poi nella costruzione di un percorso strutturato curricolare o extracurricolare con incontri e attività settimanali lungo tutto l’anno
scolastico. Gli studenti, a partire da quelli di H-International School, avranno la possibilità di frequentare dei corsi dedicati con l’obiettivo di educare i futuri professionisti del settore o aspiranti tali in un percorso bilanciato e responsabile.

“Siamo molti soddisfatti della collaborazione con H-Farm che ci permette di poter diffondere gli esport in ambito education”, afferma Tiziana Ena, PBU & Marketing Manager di Acer Italy. “In Acer crediamo che l’elemento più prezioso dell’informatica risieda nel potere di diffondere la conoscenza e lavoriamo per offrire ai giovani studenti tutti gli strumenti tecnologici di cui hanno bisogno oggi per avere successo nell’era dell’informazione.”

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...