fbpx

Huawei P30 Lite – Recensione dell’ultimo dispositivo dell’azienda cinese

Iniziamo questa recensione nel ricordarvi che Google sta limitando l’accesso Android ai dispositivi Huawei e Honor. Questa restrizione non...

  • Home
  • Tech
  • Recensione
  • Huawei P30 Lite – Recensione dell’ultimo dispositivo dell’azienda cinese

Iniziamo questa recensione nel ricordarvi che Google sta limitando l’accesso Android ai dispositivi Huawei e Honor. Questa restrizione non sappiamo ancora dirvi che direzione prenderà, anche nei confronti del nuovo P30 Lite, fortunatamente l’azienda cinese ha promesso che i dispositivi esistenti continueranno a ricevere aggiornamenti di sicurezza.

Packaging

La consueta confezione dei dispositivi Huawei contiene un alimentatore 9V/2A, degli auricolari di media qualità  e un cavo USB/USB-C. Unica vera assenza che si potrebbe far sentire è l’inserimento di una cover standard, vista la “naturale” sporgenza della fotocamera del dispositivo.

Design

Fortunatamente, l’azienda cinese ha deciso di non ritoccare troppo l’estetica del nuovo Huawei P30 Lite rispetto ai fratelli maggiori. Per questo motivo, il design del telefono rimane fedele alla serie dei telefoni P30, cosa ben diversa dai suoi predecessori. Tra i dispositivi di fascia media questo è uno dei più belli visivamente: nonostante abbia una scocca in plastica, la verniciatura e la sua fattezza sono ben realizzate, tanto che si potrebbe confondere per vero metallo. Grazie alle sue misure non mastodontiche ed il suo peso contenuto, è facile da tenere in mano e da utilizzare velocemente. I colori cangianti di questo dispositivo poi regalano una finitura davvero stupefacente, cosa che potrebbe tranquillamente camuffare il vostro telefono di fascia media con uno top di gamma. Come vi avevamo accennato sopra, l’unico vero neo del design è la sporgenza della fotocamera, che sicuramente non consente al P30 Lite di essere poggiato agilmente su una superficie piana.Huawei P30 Lite

Purtroppo e non capiamo ancora bene perché il lettore di impronte digitali per uno sblocco sicuro del dispositivo non sia posizionato sulla parte frontale del telefono, bensì sul retro. L’utilizzo non è facilissimo, per fortuna però possiamo utilizzare lo sblocco facciale, più rapido e intuitivo. Per il resto, il telefono rimane abbastanza comune a tutti gli altri, con il pulsante di accensione e quello del volume posizionati sul lato destro, la griglia dell’altoparlante e un jack per le cuffie da 3,5 mm nella parte inferiore. Ultimo dettaglio da non sottovalutare è che il P30 Lite non monta un Gorilla Glass, quindi lo schermo può risultare fragile e meno resistente, tuttavia l’azienda ha deciso di montare una protezione per lo schermo preinstallata, che dovrebbe proteggerlo da graffi e piccole cadute.

Specifiche Tecniche

Processore Octa-core Hisilicon Kirin 710 (4×2,2 GHz, 4×1,7 GHz)
RAM 4GB
Dimensione dello schermo 6.15 Pollici
Risoluzione dello schermo 2,312 x 1,080
Densità di pixel 415ppi
Tipo di schermo IPS
Fotocamera frontale 32 megapixel
Videocamera posteriore 48 megapixel, 8 megapixel, 2 megapixel
Jack per cuffie da 3,5 mm
Ricarica senza fili No
Tipo di connessione USB USB Type-C
Opzioni di archiviazione 128GB
Slot per scheda di memoria (in dotazione) microSD
Wi-Fi 802.11ac
Bluetooth 4.2
NFC
Dati cellulari 4G
Doppia SIM Sì (condiviso con microSD)
Dimensioni (WDH) 152,9 x 72,7 x 7,4 mm
Peso 159g
Sistema operativo Android 9
Dimensione della batteria 3,340mAh

Fotocamera

Il nuovo dispositivo di fascia media dell’azienda cinese è sicuramente dotato di un comparto fotografico davvero interessante. Generalmente la classe Lite degli smartphone ha dotazioni piuttosto comuni quando parliamo di schermi, tipologia di ricarica e fotocamere, ma il P30 Lite è dotato di una tripla telecamera posteriore.Huawei P30 Lite

La fotocamera principale ha un sensore da 48 megapixel, con un’apertura di f/1.8, rinforzata da un obiettivo di 8 mega pixel ultra-wide, con l’ultimo sensore di rilevamento della profondità da 2 megapixel. Se questo dispositivo possiede un bel “posteriore” vi diciamo subito che anche il frontale non è da meno, perché ben nascosto nell’incavo della parte anteriore del telefono, troviamo un sensore da 24 megapixel con un’apertura f/2.0.

Questi sensori regalano al P30 Lite una qualità delle foto realmente buona. Le vostro foto saranno piene di dettagli, i colori vengono catturati in maniera accurata, e anche con poca luce le foto riescono a mantenere un’elevata qualità. Purtroppo la modalità di ripresa automatica del telefono ci limita a scatti da 12 megapixel, una tendenza fastidiosa dei dispositivi Huawei, visto che volendo aumentare la qualità delle nostre immagini perderemmo l’aiuto del software. Come per gli altri smartphone Huawei, possiamo divertirci con una lunga lista di modalità di scatto, tra le quali segnaliamo la modalità time-lapse e quella verticale.

Display

Una delle migliori caratteristiche dei telefoni Huawei è il notch drop circolare, che si cela in maniera elegante nella parte alta del display, cosa che fortunatamente non manca al P30 Lite. Peccato che al contrario dei suoi fratelli di alta fascia, questo dispositivo sia dotato di uno schermo da 6.15 pollici con risoluzione 2.312 x 1.080, ma che sfrutta un normale pannello LCD invece che il migliore OLED.

Ovviamente dobbiamo anche contestualizzare la scelta di non utilizzare uno schermo OLED al prezzo del dispositivo, che per quanto ci riguarda è comunque un buon compromesso. Gli utenti potranno scegliere di utilizzare una modalità di colori “vividi” o “normali” che riesce a coprire il 93% della gamma di colori sRGB. Alla fine quello che conta davvero è riuscir ad utilizzare il proprio dispositivo anche sotto la luce del sole, e tutto sommato il P30 Lite riesce in questa impresa.Huawei P30 Lite

Software

Tasto dolente per la compagnia cinese è proprio il software. Nonostante le restrizioni di Google, questo dispositivo è dotato di Android 9.0 Pie con la EMUI 9.0.1. Sotto questo aspetto il dispositivo non è messo malissimo, monta un sistema operativo consolidato e che mantiene lo standard, anche se l’aspetto grafico non è stato per niente modificato. Troveremo dunque tutte le funzionalità classiche di Huawei, come il gestore del telefono, la “gestione digitale”, e altre piccole feature a rendere più personalizzabile il tutto.

Autonomia 

Il P30 Lite possiede una batteria da 3340 mAh, che garantisce agli utenti un utilizzo continuo prolungato notevole, arrivando a fine giornata con molta tranquillità. Ovviamente più le prestazioni richieste al nostro dispositivo sono pesanti più la batteria diminuisce di longevità, per questo non è un telefono adatto all’utilizzo di giochi. Ricaricarlo non sarà un grosso problema, perché grazie all’alimentatore da 18W ci vorranno circa 2 ore.

Prezzo

Il prezzo di partenza del P30 Lite è di 369€. Questa è una notizia che ci rasserena molto, perché lo scorso anno il P20 Lite costava esattamente così. Dobbiamo dire che il prezzo ci sembra bilanciato e adeguato al dispositivo, anche se più saliamo con i prezzi e più la concorrenza diventa agguerrita. In questa fascia di prezzo, gli utenti possono prendere in considerazione anche alternative più economiche come il Pocophone F1 di Xiaomi e il Sony Xperia 10 Plus.

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

Recensione
  • Huawei P30 Lite
    7.9Voto Finale

    Huawei mantiene fede alle promesse e non aumenta il prezzo al suo ultimo dispositivo di fascia media. Huawei P30 Lite è un prodotto che ovviamente non raggiunge gli standard qualitativi dei top di gamma, ma che ha tutte le carte in regola per essere un ottimo smartphone. Agile e manegevole, con un schermo grande e luminoso, 3 fotocamere posteriori, caratteristiche tecniche soddisfacenti che garantiscono una buona autonomia e tanta memoria interna.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...