fbpx

Huawei P30 – Recensione del nuovo dispositivo di fascia alta

Tra i dispositivi di alta fascia, lo Huawei P30 si attesta uno dei migliori dispositivi sul piano qualità prezzo

Solo a dicembre parlavamo del fratellino minore di questo piccolo gioiello, ma oggi è la volta di analizzare uno degli smartphone con rapporto qualità prezzo tra i migliori in circolazione. Stiamo parlando dello Huawei P30, che affiancato anche dalla sua versione migliorata Huawei P30 Pro, vanno a suggellare ancora una volta (come se ce ne fosse bisogno) il marchio cinese tra i migliori nel campo della telefonia moderna, riuscendo a dedicarsi a ogni tipo di clientela.

Packaging

Nessuna epocale novità per quanto riguarda l’involucro esterno del nostro dispositivo. La confezione che protegge il device è la solita rigida scatola, arricchita con gli scomparti interni, nella quale possiamo trovare anche gli accessori default: la cover in silicone trasparente, le cuffie, e il caricabatterie fino a 22,5W.

Design

Elegante e con uno spessore non esagerato, Huawei P30 ha tutte le carte in regola per non passare inosservato. Il lungo spazio in cui sono inserite le fotocamere posteriori tuttavia crea un piccolo dislivello, uno scalino che ai più potrebbe risultare fastidioso quando il dispositivo viene riposto in tasca. Le linee sono sinuose, caratteristica che però potrebbe andare in contrasto con l’eccessivo trattenimento delle impronte da parte della parte posteriore del device. Lo schermo è estremamente piacevole al tatto, e il peso del cellulare è di 165 g.

Le dimensioni di P30 sono 71,36 mm in larghezza, 149,1 mm in altezza e 7,57 mm di spessore. I colori in cui il gioiello cinese è disponibile sono 3, ovvero Aurora, Black, e Breathing Crystal.

 

huawei p30

 

Specifiche Tecniche

Taglia: 6,1 pollici
Colore: 16,7 milioni di colori
Gamma colori: Ampia Gamma Colori ( DCI-P3 )
Genere: OLED
Risoluzione: FHD + 2340 x 1080
Sistema Operativo: Android 9
Memoria: 6 GB RAM + 128 GB ROM
Sensori: Sensore di luce ambientale, Sensore di impronte digitali su schermo, Giroscopio, Bussola, Sensore di prossimità, Sensore di gravità, Sensore di Hall, Sensore laser, Sensore di temperatura colore
Fotocamera posteriore: Fotocamera tripla Leica 40 MP (obiettivo grandangolare, apertura f/1.8) + 16 MP (obiettivo grandangolare, apertura f/2.2) + 8 MP (teleobiettivo, apertura f/2.4, OIS), supporta l’autofocus (messa a fuoco laser, messa a fuoco di fase, contrasto messa a fuoco), supporta AIS (HUAWEI AI Image Stabilization). Fotocamera frontale: 32 MP, apertura f/2.0
EMUI: EMUI 9.1
Batteria: 3650 mAh
Processore: HUAWEI Kirin 980 Processore Octa-core; NPU doppie; 2 x Cortex-A76 Basato a 2,6 GHz + 2 x Cortex-A76 Basato a 1,82 GHz + 4 x Cortex-A55 1,8 GHz
Localizzazione:GPS (L1 + L5 Dual Band) / AGPS / Glonass / BeiDou / Galileo (E1 + E5a Dual Band) / QZSS (L1 + L5 Dual Band)
Ricarica: HUAWEI SuperCharge

Performance

Anche sotto stress il dispositivo risponde bene e mantiene una velocità ottima, forte anche dei suoi 6 Gigabyte di RAM. Unico rammarico quei 2 Gigabyte in più che potreste aggiudicarvi con la versione Pro del P30, ma che davanti a prestazioni del genere sembrano quasi superflue. Il test è avvenuto anche sforzando il dispositivo durante concitate sessioni di gaming, oltre alla classica vita quotidiana. Anche se il riscaldamento del dispositivo è leggermente elevato, i contro per questo comparto sono davvero pochi.

Fotocamera

Arriviamo però a quello che senza ombra di dubbio è il punto forte di questo pezzo. La fotocamera del P30 garantisce alle proprie foto una qualità ottima in tutte le condizioni (notte compresa), e con la possibilità di sfruttare a dovere il grandangolare da 16 megapixel. L’unica nota stonata viene ritrovata all’interno della perdita di qualità marcata utilizzando lo zoom digitale 30X. Non è da meno inoltre la fotocamera frontale da 32 megapixel, con una qualità rimarchevole tra selfie et similia. La vera novità però arriva in ambito video, storicamente uno dei punti deboli del marchio: stavolta con il P30 riusciamo ad arrivare alla risoluzione 4K a 30 fps.

Display

Buone le prestazioni del display OLED da 6,1 pollici, che in combo con la fotocamera, riesce ad adattarsi alle varie situazioni, grazie a una luminosità che lo rende adatto alle sessioni di utilizzo in ambienti bui, ma anche molto visibile e brillante all’aperto.

Autonomia

Al giorno d’oggi l’autonomia della batteria è senza dubbio uno dei punti chiave di un dispositivo mobile. Con la ricarica veloce il P30 raggiungere il 100% della carica in circa 75 minuti e, godendo di una batteria da 3.650 mAh, l’autonomia di questo dispositivo in situazioni normali vi permette di concludere la vostra giornata senza pensieri. Se l’utilizzo tuttavia dovesse risultare meno stressante, chiaramente l’autonomia stimata è anche maggiore.

Prezzo

Il prezzo di lancio del prodotto è fissato a 799,90€, ma è già possibile aggiudicarsi il P30 anche ad un centinaio di euro in meno. Stando alle prestazioni proposte il prezzo di questo smartphone è già ottimo, ma se nei prossimi mesi il device dovesse subire un ulteriore taglio si attesterebbe come uno degli smartphone di alta fascia con il miglior rapporto qualità prezzo di sempre.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Recensione
  • Huawei P30
    8.5Voto Finale

    Mantenendo delle prestazioni da dispositivo di alta fascia e con i contro che sono davvero pochi, Huawei P30 riesce ad attestarsi tra i migliori dispositivi mobile del momento, rendendo la sua variante Pro anche solo un gradito upgrade. Con un'autonomia che riesce a reggere i ritmi di oggi e una fotocamera di ottima qualità, Huawei P30 è il dispositivo che stavate aspettando.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...