fbpx

I vecchi giochi da provare assolutamente una volta nella vita

Città deserta in estate, caldo esagerato che non ti fa uscire, locali chiusi o autoisolamento? Qualunque motivo ti tenga rinchiuso tra le mura

  • Home
  • Games
  • News
  • I vecchi giochi da provare assolutamente una volta nella vita

Città deserta in estate, caldo esagerato che non ti fa uscire, locali chiusi o autoisolamento? Qualunque motivo ti tenga rinchiuso tra le mura domestiche è il caso far fruttare al meglio questo momento casalingo. Basta con i titoli famosi e blasonati delle tante console, basta con i puzzle game, i bonus no deposit e le avventure da giocare attraverso il piccolo touchscreen del tuo smartphone. Oggi vi proponiamo alcuni giochi che hanno fatto la storia del gaming e che, almeno una volta nella vita, meritano di essere giocati!

Baldur’s Gate II

Uno dei migliori GDR fantasy di sempre, un capolavoro senza tempo con un’estetica elegante e raffinata. Le regole di gioco si basano sui manuali ufficiali di Dungeons & Dragons; potrete creare il vostro personaggio attraverso un set di personalizzazione molto ampio e dettagliato, scegliere la classe, l’allineamento, gli stili di combattimento o di magia che preferite. Avrete tante missioni a cui poter partecipare, potrete interagire con i diversi NPG e creare il vostro party reclutando in giro altri guerrieri (molto ben caratterizzati a loro volta) in cerca di avventura. Un gioco pubblicato nel 2000 che, nonostante gli anni, presenta una grafica e delle dinamiche di gioco molto accattivanti insieme ad una storia e a dei dialoghi davvero coinvolgenti.

QUAKE

Torniamo ancora più indietro nel tempo. Anno 1996: chi non conosce il fantastico QUAKE? Sviluppato dalla magica id Software, che già ci aveva regalato perle come Doom, Wolfenstein 3D, Catacomb 3-D, Hovertank 3D e tanti altri super FPS capi saldi del genere. Bellissima la campagna e la storia per singleplayer, grandiosa e rivoluzionaria la modalità multiplayer per giocare con gli amici in co-op oppure nei mitici deathmatch. Se ve lo siete perso, è il momento giusto per recuperare alla svelta!

Theme Hospital

Anno 1997, viene rilasciato Theme Hospital, un simulatore gestionale ospedaliero con visuale isometrica. A dispetto di altri simulatori dell’epoca e di quelli a venire, questo risulta essere divertente e molto creativo. Sviluppato dalla Bullfrog e pubblicato dalla Electronic Arts, questo titolo ci vedrà impegnati tra le mura del nostro ospedale dove avremo il compito di costruire tutti i reparti necessari partendo da un edificio vuoto, di gestire il personale e il budget a disposizione. Dovremo occuparci dell’accettazione, della diagnosi e della cura dei pazienti anche durante situazioni di emergenza, avendo a disposizione 4 categorie di partenza da cui poi sarà possibile creare le stanze per la cura delle varie malattie.

Fallout 2

Un altro titolo datato 1998 che ha segnato la generazione dei giocatori dell’epoca. Seguito del precedente Fallout, questo secondo capitolo della serie porta con se grandi aspettative e una storia molto avvincente. Il gioco è ambientato in un mondo post apocalittico; tu sei il diretto discendente del “The Chosen One”, il prescelto. Sarai chiamato a compiere un’importante missione: dovrai recuperare il G.E.C.K. (Garden of Eden Creation Kit) oggetto necessario per salvare il tuo villaggio e non solo… ambientazione suggestiva e trama avvincente hanno reso la serie Fallout una tra le migliori del suo genere.

Diablo II

Anche qui siamo di fronte al secondo capitolo di una super serie e, anche in questo caso, di fronte ad un’uscita che a distanza di anni merita ancora di essere rigiocata con gusto. Siamo nell’anno 2000 e la Blizzard Entertainment ci delizia con il secondo capitolo della serie action fantasy RPG tutt’ora famosa, in cui è possibile giocare in modalità singola oppure in multiplayer cooperativo. 5 classi di partenza (che diventeranno 7 grazie all’espansione Lord of Destruction), differenti rami per le abilità di ogni classe da poter scegliere, equipaggiamento da collezione con oggetti eccezionali o d’élite, e fiumi di mostri da affrontare.

Half-Life

Un FPS prodotto dalla Valve Software e uscito nel lontano 1998. Trama e modalità di gioco eccezionali che saranno fonte di ispirazione per molti altri sviluppatori a venire. Non sono presenti dei filmati che aprono o chiudono le sequenze di gioco; il racconto della storia viene narrato direttamente durante le fasi d’azione regalando così agli utenti un’immersione all’interno del gioco ancora più coinvolgente. Altro titolo da provare assolutamente una volta nella vita!

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...