Il Ritratto di Edmond Bellamy: il primo quadro dipinto da un'IA è stato venduto all'asta per una cifra record

Il Ritratto di Edmond Bellamy: il primo quadro dipinto da un’IA è stato venduto all’asta per una cifra record

Il 25 ottobre 2018 è una data storica per la storia dell’uomo. È stato infatti battuto all’asta, per la prima volta in assoluto, un...

  • Home
  • Tech
  • News
  • Il Ritratto di Edmond Bellamy: il primo quadro dipinto da un’IA è stato venduto all’asta per una cifra record
  BREAKING
Romics 2022: aperta ufficialmente la vendita dei biglietti
Star Wars: in arrivo un FPS, uno strategico e il sequel di Jedi: Fallen Order
Genshin Impact: leak della versione 2.6 anticipa un atteso rerun
God of War spinge gli utenti PC a comprare una PlayStation 5
Gran Turismo 7 verrà rinviato? Sony avrebbe cancellato un evento
Star Wars: Knights of the Old Republic, nuovo gioco in sviluppo senza EA?
Abandoned: un file audio nascosto rivela la verità sul progetto?
Fable e Gears of War: delle remastered sarebbero in sviluppo
Zelda 64: il porting su PC di un fan sarebbe quasi completo
Warcraft 3: un modder sta realizzando la remaster della campagna
FIFA 22: ecco i centrocampisti TOTY disponibili nei pacchetti
Dark Souls: i server creavano vulnerabilità ai PC, FromSoftware al lavoro
Elden Ring: FromSoftware svela la durata della campagna principale
Assassin’s Creed: Desmond sarebbe potuto finire nello spazio
Elden Ring non subirà rinvii, arriva un nuovo video gameplay
League of Legends copiato? Riot Games fa causa a uno sviluppatore
Apple assumerebbe ingegneri di Xbox, in arrivo una nuova console?
Battlefield 2042 starebbe per diventare gratis, arriva un report
Pokimane contro Ninja, battaglia legale in arrivo per gli streamer di Twitch?
Battlefield 2042: la modalità zombie “rompeva” il gioco con XP gratis
Next
Prev

Il 25 ottobre 2018 è una data storica per la storia dell’uomo. È stato infatti battuto all’asta, per la prima volta in assoluto, un ritratto realizzato da un’IA, per la mirabile cifra di 432.500 dollari. Tutto è avvenuto presso la famosa casa d’aste newyorkese Christie’s; l’opera denominata “Il ritratto di Edmond Belamy“, frutto dell’intuizione del collettivo francese Obvious, composto da: Hugo Caselles-DupréPierre Fautrel e Gauthier Vernier, e firmato dall’algoritmo che l’ha generato.

La base dell’asta oscillava tra i 7 ed i 10 mila dollari, ma alla fine la transazione ha raggiunto i 432.500 dollari. Per il momento non si conosce l’identità dell’acquirente, che durante l’asta ha dimostrato fin da subito il suo interesse nei confronti dell’opera d’arte. Non a caso infatti ha rilanciato di continuo delle offerte sempre superiori attraverso il proprio telefono e la piattaforma online Christie’s Live.

Per la realizzazione del quadro è stata utilizzata la tecnologia di intelligenza artificiale Generative Adversarial Network. Il soggetto finale fa parte di una famiglia composta da undici ritratti di una famiglia immaginaria. L’algoritmo è stato addestrato grazie a 15 mila dipinti realizzati tra il XIV e XX secolo. Dopo aver imparato tutte le tecniche di pittura l’algoritmo ha iniziato a lavorare alla realizzazione del dipinto.

La tela ritrae un corpulento gentiluomo francese con redingote e colletto bianco stile puritano. Il personaggio ritratto, così come gli altri componenti della sua famiglia, non sono mai esistiti, sono frutto della “fantasia” del computer. Il nome Belamy è un omaggio allo sviluppatore di Gan, Ian Goodfellow, il cui cognome si traduce in francese approssimativamente in “bel ami”.

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...