fbpx

Intervista a Manuel Correia, Game Designer di Forge of Empires

Abbiamo avuto l’occasione, grazie a Star2com, agenzia di comunicazione italiana, di intervistare virtualmente Manuel Correia, Game Designer presso Innogames...

Abbiamo avuto l’occasione, grazie a Star2com, agenzia di comunicazione italiana, di intervistare virtualmente Manuel Correia, Game Designer presso Innogames. L’azienda, leader nel settore del gaming mobile, ha appena lanciato una nuova serie di quest, all’interno del titolo Forge of Empires: da quest’evento in poi, i giocatori potranno immergersi, di volta in volta, in missioni di carattere storico. Queste missioni, oltre ad affrontare la vita di personaggi storici poco famosi, ci permetteranno di vivere gli stessi giorni in cui accaddero secoli addietro. Ascoltiamo ora le parole del game designer.

Forge Of Empires1- Come siete giunti all’idea di far provare ai giocatori una missione storica?

Le motivazioni era duplici: volevamo inserire nel gioco contenuti sempre nuovi ed inoltre ci interessava celebrare delle conquiste storiche per l’itera umanità! Poter lavorare su un contesto storico ci permette di ridurre il numero delle persone che ci lavorano, garantendo maggior quantità di contenuti, più spesso per i giocatori.

2- Perché avete scelto questo particolare contesto storico?

Colleghiamo sempre il tema dell’evento con le date in cui si sta svolgendo . Quando si pianificano eventi storici, in primo luogo prendiamo le date in cui l’ evento si svolgerà e poi la ricerca eventi storici accaduti in quelle date attraverso la storia umana. In questo caso la data ci siamo concentrati su era 24 luglio 1567, la data in cui Maria Stuarda fu costretta ad abdicare.Non stavamo cercando un particolare periodo ma volevamo mettere in risalto figure storiche poco conosciuite.

3- Le nuove strutture presenti nel gioco hanno delle similitudini con quelle già viste in passato?

Sì, ma si potrebbe anche dire che sono identici in quanto le ricompense finora erano già nel gioco. Per mantenere alto l’interesse ora stiamo sviluppando una nuova serie di edifici che si possono ottenere solo completando missioni evento storico. Essi seguono un tema comune e sarete in grado di ottenerli solo partecipando all’evento storico . Rimanete sintonizzati!

4- I giocatori incontreranno Maria Stuarda o inizieranno l’avventura subito dopo la sua abdicazione forzata?

La missione storica affronta l’intera vita di Maria Stuarda, dalla sia nascita fino alla sua morte.

5- Dopo aver completato le dodici missioni quali riceveranno i giocatori?

Dopo aver completato le missioni, i giocatori riceveranno il ritratto di Maria Stuarda e il famosissimo Santuario della Conoscenza.

6- Il Santuario della Conoscenza sarà acquistabile nel gioco?

Una volta sbloccato, il Santuario sarà costruibile liberamente.

7- Il Santuario della Conoscenza avrà dei bonus peculiari o si tratterà solo di una struttura con skin differente?

Nessuna skin: la struttura è appunto il Santuario della Conoscenza che i giocatori conoscono e apprezzano già da tempo.

manuel1Insomma, abbiamo capito che da adesso in poi, saremo chiamati ad immergerci in contesti storici sempre nuovi in Forge Of Empires: strutture in premio, armi nuove in arrivo e chissà, magari anche qualche nuova truppa per il nostro impero! Siamo certi che l’inventiva non manca a questa azienda. Aspettiamo con ansia le loro innovazioni: restate collegati, in vista delle news in arrivo dalla Gamescom di Colonia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...