fbpx

Jacksonville: dopo la sparatoria i sopravvissuti accusano EA

La notizia della settimana scorsa sulla sparatoria a Jacksonville durante il torneo eSport di Madden NFL 19 continua a portare ombre su un mondo...

  • Home
  • Games
  • News
  • Jacksonville: dopo la sparatoria i sopravvissuti accusano EA

La notizia della settimana scorsa sulla sparatoria a Jacksonville durante il torneo eSport di Madden NFL 19 continua a portare ombre su un mondo che dovrebbe essere del tutto estraneo a fatti del genere. Come ricorderete durante il torneo, uno dei partecipanti, il ventiquattrenne David Katz era riuscito ad introdurre nel luogo dell’evento un’arma da fuoco, utilizzandola poi per sparare sui presenti. Purtroppo nella sparatoria persero la vita due persone, Eli Clayton e Taylor Robertson, oltre all’attentatore, morto suicida. 

Nonostante EA abbia messo in campo iniziative di sopporto alle vittime, alcuni dei sopravvissuti, feriti durante il tragico episodio, hanno deciso di rivolgersi allo studio Morgan & Morgan, col fine di fare causa alla compagnia per non aver rispettato le norme di sicurezza. Oltre ai blandi controlli che hanno permesso a Katz di entrare armato, nel mirino dell’accusa anche alcune uscite di emergenza, che stando alle testimonianze risultavano sbarrate, impendendo la fuga ai presenti.

Non sappiamo ancora come EA abbia reagito a questa notizia, ma ci auguriamo che episodi simili non ricapitino mai più e che la tragedia di Jacksonville sia di sprone agli organizzatori di eventi futuri per renderli più sicuri.

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...