Kingdom Hearts III ReMind e i punti di contatto con Final Fantasy Versus XIII

Kingdom Hearts III ReMind e i punti di contatto con Final Fantasy Versus XIII

Dopo il filmato segreto di Kingdom Hearts III ReMind, facciamo un piccolo confronto con quanto visto in Final Fantasy Versus XIII.

  • Home
  • Games
  • Analisi
  • Kingdom Hearts III ReMind e i punti di contatto con Final Fantasy Versus XIII

L’ultimo DLC dedicato a Kingdom Hearts III, ovvero ReMind, è finalmente disponibile. Noi abbiamo parlato ampiamente del prodotto nella nostra recensione dedicata, ma oggi cercheremo di entrare nella mente di Tetsuya Nomura, l’uomo che ha creato la saga che oggi tutti conosciamo e amiamo, così da iniziare a capire cosa stia tramando dietro le quinte. Ci sembrava scontato avvertirvi che in questo articolo SONO PRESENTI SPOILER sia sull’avventura principale che sul contenuto aggiuntivo, dunque proseguite a vostro rischio e pericolo.

Come ben sapete nel mondo di Toy Box ci viene introdotto Verum Rex (Vero Re per noi italiani), apparentemente un videogioco innocuo che destava comunque qualche sospetto. Il protagonista principale è un ragazzo chiamato Yozora, un nome che impareremo a conoscere bene specialmente in futuro. Insieme al suo gruppo composto da altri tre personaggi, tra cui uno molto simile ad Ignis, tentano di salvare una ragazza dalle grinfie di alcuni robot giganti. Partiamo da questa giovane fanciulla, che dal design sembra proprio essere Stella, la promessa sposa di Noctis che in Final Fantasy XV prenderà il nome i Luna.

Il filmato segreto al termine di Kingdom Hearts III ci lasciava con un Sora disperso a Shibuya, mentre in ReMind il giovane incontrerà in un duello uno contro uno niente meno che Yozora stesso, dimostrandosi essere il boss più difficile da affrontare in tutto il gioco. Indipendentemente dall’esito dello scontro, le scene proposte nella parte finale sono incredibilmente simili al vecchio trailer di Fantasy Versus XIII, l’ormai noto progetto che divenne in seconda battuta l’attuale Final Fantasy XV. Ci sembra chiaro che Nomura abbia ripreso alcune delle idee legate a quel progetto, e oggi le andremo proprio ad analizzare. Ci teniamo a precisare una cosa, battere o perdere contro Yozora non influenzerà più di tanto l’esito del filmato segreto, visto che in entrambi casi il protagonista di Verum Rex si sveglierà in macchina.

Partiamo proprio da questa scena, visto che si tratta esattamente di quella del trailer del 2011 di Final fantasy Versus XIII. In allegato in cima all’articolo ovviamente mettiamo il video paragone, ma ci teniamo a precisare una cosa: ci sono piccole differenze, ma la sostanza è senza ombra di dubbio quella. Non sappiamo dove avvenga il risveglio di Yozora, o meglio, non sappiamo in che città si trovi. Alcuni hanno ipotizzato Tokyo, che a mio avviso sembra anche la scelta più plausibile, ma allo stato attuale non abbiamo ulteriori informazioni a riguardo. Inoltre, alle varie somiglianze dei movimenti tra Yozora e Noctis c’è anche un particolare molto caratteristico: gli occhi di colore diverso. Ad aggiungere un’ulteriore conferma sono anche le rispettive spade, simili tra loro sia nella forma sia nell’uso: se per Noctis ad alimentare la sua lama c’era un motore, anche per Yozora vale la medesima regola, seppur nel suo caso l’arma sembri incanalare una misteriosa energia rossa.

Per chi non lo sapesse, Nomura in passato è stato il Director anche di Final fantasy Versus XIII, sollevato successivamente dal suo incarico a lavori inoltrati. Sembra però che gli asset di quel progetto non siano andati perduti e quello che doveva essere il concetto di “fantasia basata sulla realta”, pare trovar vita all’interno di Kingdom Hearts. A questa tesi si va aggiungere anche il fatto che lo stesso Yozora, a fine trailer, richiama in pieno le parole che Sora disse nel primo titolo della saga: “sto facendo sogni strani ultimamente…

Probabilmente anche noi fan li stiamo facendo, ma certamente siamo molto curiosi di come tutto questo si riandrà a collegare con il nuovo corso dedicato al Maestro dei Maestri. Nomura sembra orientato nel prendersi la sua rivincita, sfruttando tutti i brand in suo possesso come The World Ends Whit You ed unirli nella sua opera magna. Adesso che ci sono ben quattro team a lavoro sulla saga del regno dei cuori, il futuro sembra più tranquillo e sereno soprattutto dopo il doloroso e travagliato sviluppo che ha passato Kingdom Hearts III. Per scoprire novità sulla serie non ci resta che aspettare i continui aggiornamenti di Union Cross ed il nuovo gioco mobile Kingdom Hearts: Dark Road, ancora privo di una data d’uscita ma con l’arrivo previsto verso primavera 2020.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...