La grande industria dell’intrattenimento ludico

La grande industria dell’intrattenimento ludico

Scopriamo tutte le novità legate all’industria del videogames, le possibili fonti di sviluppo di un business in un settore tecnologico in

  • Home
  • Games
  • News
  • La grande industria dell’intrattenimento ludico

Ogni anno i numeri generati dal business dell’industria dei videogames creano fatturati sempre maggiori. Tra i motivi principali che permettono a questo settore di continuare la propria scalata al successo in Italia come nel resto del mondo, sicuramente lo sviluppo delle nuove tecnologie e l’evolversi della rete hanno giocato un ruolo decisivo al boom che questo mercato ancora vive. Questo 2020 non sarà da meno; la grande community di videogiocatori attende con ansia l’uscita delle console di casa Sony e Microsoft (rispettivamente PlayStation 5 e Xbox Series X) oltre ad una serie di importanti titoli già annunciati negli scorsi mesi. Stesso discorso per gli utenti appassionati di gambling online; giochi come Book of Ra Italia, padrone indiscusso di molte sale da gioco virtuale, continuano ad appassionare milioni di utenti nel bel paese sfruttando a sua volta le ultimissime tecnologie in campo digitale.

Quali sono le stime per il 2020?

Secondo lo studio effettuato da Newzoo, società olandese che opera nel campo dell’analisi dati del mondo Games, Esports e Mobile, il 2020 sarà un anno con diversi trend in crescita da tenere d’occhio, dal grande potenziale economico.

Per il mondo dei Games possiamo aspettarci una tendenza del tutto positiva anche per questo nuovo anno:

  • I mercati emergenti, in particolar modo l’India e il sud-est asiatico, guideranno la crescita del settore
  • I servizi con abbonamento prenderanno maggiore spazio nel mondo dei games, come è stato già fatto nel settore dell’intrattenimento
  • Gli editori dovranno impegnarsi ad innovare e a diversificare le strategie per monetizzare, così da poter far fronte alle sfide poste dai servizi in abbonamento
  • La tecnologia VR, il cui sviluppo ed incremento di opportunità in questo settore sono legati principalmente al contributo di alcune aziende come Valve

Anche gli Esports mobile continuano la scalata verso un maggior successo; le App per giocare da mobile sono diventate un passatempo popolarissimo tra gli utenti e la scena competitiva del mondo Esport sta creando intorno a se un forte richiamo di pubblico che vedrà nel 2020 un alto margine di crescita. Legato a questo incremento di pubblico aumenteranno altri servizi e opportunità economiche che investiranno anche le grandi città che ospitano eventi, il franchise societario, prodotti e contenuti legati agli Esport e ai suoi giocatori.

Dal punto di vista del settore Mobile saremo ancora legati alla tecnologia 4G. La 5G necessita di essere perfezionata dal punto di vista delle infrastrutture, mentre, dal lato commerciale, le grandi aziende stanno muovendo i primi passi per entrare nell’orbita dei consumatori. Il device mobile sarà sempre più performante e capace di operare con il cloud gaming e con il crossplay, permettendo così di eliminare le piattaforme standard e regalare esperienze di gioco nuove e di alta qualità. Già nel corso dello scorso anno il lancio delle App Lite ha riscosso pareri positivi; molte aziende del settore games si stanno muovendo in questa direzione (App più ”leggere” da affiancare alle App principali) per attrarre nuovi utenti su device mobile nel 2020 e negli anni a venire.

La distribuzione digitale

Un altro processo evolutivo che interessa già da alcuni anni il mercato dei videogames, è la distribuzione digitale; il digital delivering dei giochi e dei servizi affini. Un settore in continua ascesa che continua a crescere parallelamente allo sviluppo delle nuove tecnologie. Un’evoluzione avvenuta per fasi, cresciuta grazie alla diffusione di internet e progredita con il perfezionamento dei sistemi di pagamento digitali. Un segmento di mercato che mette a dura prova il mondo dei negozi reali e dei supporti fisici, ma che permette anche a realtà minori di poter entrare nei grandi canali di vendita e nei circuiti di distribuzione di alto livello. I dati rilasciati da Aesvi (l’associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia) che fanno riferimento all’anno 2018 parlano chiaro: l’imponente crescita del numero di utenti che acquistano giochi attraverso il download digitale permette di realizzare fatturati da capogiro. Un bilancio che si attesta intorno ai 548 milioni di euro con un potenziale di crescita ancora da esprimere previsto per il prossimo futuro.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...