fbpx

L’ambientazione del prossimo Call of Duty è stata già svelata?

Il futuro della saga di Call of Duty potrebbe non essere la seconda Guerra Mondiale. Secondo un recente leak, ecco la possibile ambientazione del

  • Home
  • Games
  • News
  • L’ambientazione del prossimo Call of Duty è stata già svelata?

Dopo il rilascio della Battle Royale Warzone come componente aggiuntiva in Call of Duty: Modern Warfare e anche come stand alone, ecco subito uscire dal cappello dei rumor il nuovo titolo per l’anno futuro. Parliamo infatti di Call of Duty 2020 (titolo ovviamente provvisorio) e della sua presunta ambientazione.

Secondo un recente leak rilasciato da un utente Twitter piuttosto affidabile, il prossimo titolo non sarà più ambientato sulla seconda Guerra Mondiale né tanto meno su quella futuristica, bensì verrà ambientato fra la guerra del Vietnam e la guerra Fredda. Fra gli altri rumor segnaliamo il possibile ritorno anche delle cure manuali per ripristinare la vita del protagonista, la reintroduzione della modalità Zombie e anche degli Operatori.

Più di una volta diversi rumor hanno già pronosticato il possibile rilascio di Call of Duty: Black Ops 5 proprio in quest’anno e che, all’interno della sua campagna, sarebbe stata presa come fonte storica il periodo di circa 40 anni che prende i vari conflitti come quelli sopra elencati.

Lo stesso insider ha infine rilasciato dei tweet con delle clip che dovrebbero richiamare le possibili situazioni presenti all’interno di Call of Duty 2020.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...