Layers of Fear: il teaser in Unreal Engine 5 svela il nuovo progetto

Layers of Fear: il teaser in Unreal Engine 5 svela il nuovo progetto

Attraverso un teaser mostrato al Tokyo Game Show 2021, Bloober Team ha rivelato il seguito di Layers of Fear, creato con Unreal Engine 5.

  • Home
  • Games
  • News
  • Layers of Fear: il teaser in Unreal Engine 5 svela il nuovo progetto

Il nuovo capitolo di una delle saghe create da Bloober Team, ovvero Layers of Fear, si mostra in un nuovo teaser: il titolo sarà sviluppato con l’Unreal Engine 5.

Dal breve teaser rilasciato al Tokyo Game Show 2021, si può notare che il pittore pazzo è ancora a piede libero. Piotr Babiebo, il CEO di Bloober Team, ha dichiarato che:

Layers of Fear è stata una vera svolta per noi. Ha aperto la strada per Bloober Team e ha iniziato la nostra rapida crescita, permettendoci di esplorare nuove storie che abbiamo voluto raccontare. Sono davvero contento di poter tornare in questo mondo, con maggiore esperienza e saggezza. Per me era importante fare questo annuncio durante il Tokyo Game Show, perché per molti di noi il Giappone rappresenta la culla dei giochi horror psicologici. Il nostro studio ha anche altri due progetti in lavorazione: uno in produzione e l’altro in pre-produzione.

Bloober Team si è anche occupato della produzione del videogioco The Medium in esclusiva temporanea su Xbox Series X/S e PC, poi approdato successivamente anche su PlayStation 5, trovate qui la nostra recensione.

Layers of fear

Layers of Fear (forse 3) sarà il seguito del capitolo uscito nel 2019, ma al contrario del secondo titolo della serie, questa terza opera avrà dei riferimenti con il primo Layers of Fear del 2016. Il protagonista sarà ancora il pittore mentalmente e psicologicamente disturbato.

Non abbiamo ancora nessuna informazione riguardo alla data di uscita e nemmeno sulla trama principale. Dobbiamo quindi attendere ancora altre novità prima di poterne sapere di più sul prossimo titolo targato Bloober Team.

Per chi si fosse perso il primo capitolo di questo horror psicologico, vi rimandiamo alla nostra recensione in cui ne analizziamo i vari aspetti. Il gioco vedeva l’utente vestire i panni di un pittore mentalmente instabile che aveva come unico obiettivo quello di realizzare l’opera della sua vita.

Fonte:

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...