fbpx

LEGO Marvel’s Avengers – Recensione

  • LEGO Marvel’s Avengers – Recensione

Creare un videogioco, sopratutto quando si tratta di un argomento ispirato ad eventi cinematografici, è come creare un cocktail: prendi il mondo divertente dei LEGO, aggiungi tutti gli universi legati ai supereroi della Marvel, ci metti un pizzico di Stan Lee (appare in ogni film e serie TV, non vediamo perchè qua no), agiti bene il tutto e servi al pubblico un titolo sensazionale. Stiamo parlando del nuovo lavoro di Traveller’s Tale Games che ha deciso di rischiare sul mercato con questo nuovissimo LEGO Marvel’s Avengers. A proprio rischio e pericolo poichè oggi far infuriare il pubblico è abbastanza facile, ma gli sviluppatori ne sono ben a conoscenza e con un gesto audace creano un titolo che va oltre ogni immaginazione. L’azienda si sa, non è nuova ai videogiochi LEGO (tutta la saga di Star Wars e i tre episodi di Batman giusto per citarne alcuni), ma questa volta ha deciso di andare oltre i propri limiti visti nel tempo e di allargare i propri orizzonti con questo nuovo gioco che racchiude tutto ciò che abbiamo potuto vedere sia a livello cinematografico, sia a livello televisivo.

In un anno dove si aspettano molti cinecomics, di certo non poteva mancare un titolo dedicato proprio a questo genere e se possiamo essere sinceri, non si poteva iniziare nel miglior modo questo 2016.

LEGO_Marvel_Avengers_Banner

I Vendicatori, ci facciamo chiamare così!

Questo nuovo platform si presenta come già detto con tutto ciò che abbiamo potuto vedere dell’universo visivo targato Marvel. All’interno del gioco avremo a che fare con ben 13 capitoli ispirati principalmente ai film. Si parte da Sokovia dove la nostra squadra di vendicatori dovranno espugnare la base dell’Hydra e recuperare lo scettro usato da Loki con la Gemma dell’Infinito. Linearmente segue fedelmente l’inizio di Avengers 2: Age of Ultron con tutte le sequenze del film viste. Di base il gioco non ha grandi cambiamenti di gameplay, poichè comunque dovremo risolvere puzzle, seppur a lungo andare risulteranno un po’ ripetitivi, e continuare a scambiare i personaggi poichè ognuno ha un’abilità specifica che va usata a seconda della situazione. La buona cosa è l’introduzione della combo poichè i nostri due eroi che verranno utilizzati potranno unire le loro capacità e creare un mega attacco per sbaragliare i nemici (bellissimo Thor che colpisce lo scudo di Captain America).

Una volta terminata la scena di Sokovia si fa un passo indietro nella storia e si riparte dal primo film Avengers dove lo S.H.I.E.L.D. deve prepararsi a fronteggiare la minaccia di Loki e quindi seguire tutti gli eventi del film. Sorpresa sono i dialoghi: in genere tutti i giochi della LEGO non hanno mai parlato e i personaggi si sono sempre fatti capire con semplici gesti, spassosi oltretutto. Fa effetto sentir parlare alcuni personaggi con la lingua originale del film anche se non tutti purtroppo hanno la stessa fortuna (Maria Hill, Coulson e Steve Rodgers sono tra i pochi fortunati). Ovviamente una volta finito il gioco, se volete essere perfetti dovrete ricominciare il tutto da capo per poter sbloccare tutti i contenuti all’interno delle missioni e trovare il nostro Stan Lee, oltre i classici semafori e mattoncini che vi porteranno degli extra sbloccabili.

LEGO Marvel's

Ma non temete, il gioco non si ferma qui perchè il publisher ha ben pensato di introdurre anche i film Iron Man 3, Captain America: The Winter Soldier e Thor: The Dark World, insomma la linea cronologica inizia dal primo film dei vendicatori. Sorpresa però sono anche vari riferimenti alle serie TV. In prima linea ci saranno i nostri amanti protagonisti della serie Agent of S.H.I.E.L.D. con un Coulson tornato dall’oltretomba e pronto ad aiutare con la sua squadra ma purtroppo la serie Daredevil e Jessica Jones, anche se saranno come personaggi giocabili, non avranno grande risalto. Poco male perchè la roba è tanta e decisamente gustosa.

Avremo a che fare con oltre 100 personaggi di questo fantastico universo, ognuno con le sue abilità e caratteristiche speciali che potranno essere utilizzate in battaglia a seconda delle necessità richieste e come già vi abbiamo anticipato i nostri amati eroi potranno interagire tra di loro, e quindi non soltanto aiutarsi a vicenda, con azioni mozzafiato seppur limitate poichè è consentita una sola mossa speciale. Ovviamente chi non potrà volare avrà a disposizione un veicolo per potersi muovere liberamente. Immaginate quindi una vasta scelta di supereroi e creare la vostra squadra perfetta con un Iron Man a sorvegliare i cieli, Hulk che fa distrugge le linee nemiche, Quicksilver che elude i nemici con la sua velocità… a noi vengono i brividi solo a pensarci. E Stan Lee? Si, come già vi abbiamo anticipato, il nostro amato Stan sarà presente anche qui, ovviamente sotto forma di LEGO, ma avrà poteri speciali.

LEGO Marvel's

Linguaggio!

Quando giochiamo ad un titolo LEGO purtroppo abbiamo a che fare con un mondo estremamente ridotto, che non da spazio di libertà del giocatore all’interno dei luoghi. Ebbene, la storia cambia perchè questo titolo torna ad essere open world della serie sui mattoncini. Basta strade uniche da percorrere, una volta finito il gioco sarete liberi di esplorare in lungo e in largo tutti luoghi che avete potuto ammirare durante le missioni e cercare di fare il 100% della sincronizzazione delle missioni e potrete quindi eseguire missioni secondarie. Dalla villa di Miami, Stark Tower e l’Hub, la scelta è tanta e per platinare il gioco ce n’è di strada.

Quando Traveller’s Tale annunciò il titolo, la preoccupazione era il bacino di utenza. In genere quando si parla di un titolo LEGO viene subito da pensare ad un pubblico adolescenziale, ma la vera genialità del publisher è stata quella di allargare questo bacino e dare la possibilità alle persone più grandi, di potersi divertire con questo gioco, che grazie al gameplay maggiormente strutturato rispetto ai capitoli precedenti e alla lunga lista di sfide che ci verranno presentate, sarete messi alla prova a superare i vostri record e moltiplicatori punteggio e quindi rischiare di fondere il vostro pad. Aiuta anche il fatto che è ambientato nei film della Marvel, molto amati dal pubblico e che ha avvicinato milioni di persone ai supereroi, spesso catalogati come roba da bambini.

LEGO Marvel's

Per quanto riguarda il comparto grafico abbiamo a che fare con un notevole salto in avanti grazie anche alla tecnologia usata, ma sicuramente poteva essere fatto di più. A beneficiare della massima qualità saranno le versione di ultima generazione, ovviamente, con una nitidezza del dettaglio, ma grandi differenze con quelle di vecchia generazione ce ne sono poche e per un titolo come questo può andare benissimo. Quando inizia il gioco avrete a che fare con una colonna sonora che potrebbe suscitare in voi la voglia di rivedervi i film sugli Avengers. Il gioco riprende fedelmente le colonne sonore originali dei film, oltre a qualche personaggio con la voce originale.

Purtroppo le versioni PlayStation Vita e Nintendo 3DS avranno una versione del gioco più spoglia rispetto alle altre versioni. Il publisher inoltre, grazie all’uscita di Ant-Man e del nuovo film Civil War, renderà presto disponibile due nuovi DLC dedicati proprio a queste due pellicole e che introdurranno ulteriormente nuovi personaggi, anche se a beneficiare di tutto questo saranno soltanto gli utenti con PlayStation 3 e PlayStation 4 ma non è da escludere l’arrivo sulle altre piattaforme.

Il bundle Samsung Galaxy Tab S6 Lite + S Pen è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il Razer Viper Mini, ecco il link per acquistarlo a un prezzo stracciato.

Recensione
  • LEGO Marvel's Avengers
    8.4Voto Finale

    LEGO Marvel's Avengers da il via ad un anno cinematografico all'insegna dei film sui supereroi. Chi ha potuto ammirare i vari titoli LEGO potrà sicuramente restare piacevolmente stupito del grande salto in avanti fatto da Traveller's Tale che ha saputo approfittare dell'enorme successo per creare un gioco mettendo insieme sia la parte cinematografica che quella dedicata alle serie TV, seppur in minima parte. Un gioco che non ha limiti di accesso in termini di età e che può far rivivere gli eventi dei film.

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...