Little Devil Inside: rivelati nuovi dettagli allo State of Play

Little Devil Inside: rivelati nuovi dettagli allo State of Play

Durante lo State of Play di questa sera è stato dedicato dello spazio al'interessante progetto Little Devil Inside, con un nuovo video.

  • Home
  • Games
  • News
  • Little Devil Inside: rivelati nuovi dettagli allo State of Play

Come già precedentemente annunciato da Sony, Little Devil Inside è tornato a farsi vedere allo State of Play Sony di questa sera 27 ottobre. Parliamo di un piccolo ma interessantissimo titolo nato su Kickstarter diversi anni fa e ora supportato dal publisher che almeno fino ad adesso ha mostrato un grande potenziale artistico e uno stile grafico molto peculiare.

Il gioco si era ripresentato lo scorso anno con un trailer dal notevole fascino, probabilmente anche a motivo del particolare lato tecnico cartoon che ha subito affascinato moltissimi fan, con miglioramenti significativi rispetto, ad esempio, alla build presentata negli anni scorsi.

Durante State of Play sono stati quindi chiariti nuovi dettagli per Little Devil Inside con un piccolo trailer gameplay, con moltissime nuove meccaniche come la possibilità di accamparsi e cucinare, la pesca, il sistema di combattimento e gli incontri casuali. Potete vederli più nel dettaglio nel video in copertina a questo articolo.

Da quanto presentato, pare quindi che ci siano anche alcuni riferimenti a saghe come The Legend of Zelda con un sistema di potenziamento delle armi e dell’esplorazione che pare somigliare sufficientemente a quello delle opere di Nintendo, per quanto in un setting piuttosto diverso.

Little Devil Inside

Infatti, le ambientazioni per l’esploratore in movimento e in combattimento sembrano ispirate proprio a quelle del XIX secolo, con alcuni riferimenti al fascino della scoperta in mondi talvolta ostili e ramificati, con creature molto particolari da affrontare o evitare in base alla circostanza.

Sembra che ci saranno anche altri nemici umani da affrontare, questione che purtroppo in precedenza aveva creato alcune perplessità data la controversa natura del secolo di riferimento, vale a dire il 1800 certamente pieno di grandi innovazioni, ma contraddistinto anche da alcuni comportamenti umani discutibili. In tale occasione erano anche arrivate accuse di razzismo, ora però totalmente rientrate, con gli sviluppatori che avevano prontamente risolto la situazione.

Pare inoltre, che il titolo avrà una e vera e propria componente RPG con ciclo giorno e notte e un mondo espanso pieno di molteplici creature anche soprannaturali e fantasiose come mostri dalle forme piuttosto bizzarre, cavalieri medievali, draghi e simili, facendo quasi un mix degli ambienti romantici con quelli medievali.

Fonte:

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...