fbpx

Mass Effect 2: Jack era pansessuale nei piani originali di BioWare

Lo scrittore di Mass Effect 2 Brian Kindregan ha rivelato che Jack era originariamente pensata per essere pansessuale
  • Games
  • News
  • Mass Effect 2: Jack era pansessuale nei piani originali di BioWare

Dopo l’uscita di Mass Effect nel 2007, Fox News ospitò un panel dove veniva criticato sia il contenuto sessuale del gioco che l’inclusione di un’opzione romantica LGBT nella storyline Liara T ‘Soni (nonostante la sua razza sia mono-genere). La maggior parte delle affermazioni fatte durante questo segmento erano false, come le accuse che Mass Effect fosse un “simulatore di stupro” e il confronto con il film porno Debbie Does Dallas, e sia esso che la breve controversia che ha generato sono oggi guardati con ridicolo da parte dei fan del franchise e non. Tuttavia, all’epoca la cosa ha comunque dato il via a un’ondata di attenzione mediatica indesiderata per BioWare, tanto che il team di sviluppo decise di modificare alcuni dei suoi piani per le opzioni romantiche nel sequel del 2010. In un’intervista rilasciata a The Gamer, lo scrittore di Mass Effect 2 Brian Kindregan ha rivelato che Jack era originariamente pensata per essere pansessuale, e quindi sarebbe stato possibile iniziare una romance sia per la versione femminile che per quella maschile di Shepard. Ecco quali sono state le dichiarazioni di Kindregan:

Stavo cercando di tracciare l’arco della storia d’amore [di Jack], e ad essere onesti abbiamo preso la strada della storia d’amore per soli uomini/donne molto tardi. Il team di sviluppo di Mass Effect 2 era piuttosto progressista e di mentalità aperta, ma penso che ci fosse una preoccupazione a livelli piuttosto alti. [Il primo] Mass Effect aveva solo una relazione gay, quella con Liara, che sulla carta lo era tecnicamente ma in realtà non lo era visto che proveniva da una specie mono-genere. Visto il caos generatosi, la preoccupazione era tale che con Mass Effect 2 decidemmo di stare più attenti.

A sostenere le dichiarazioni di Kindregan c’è stata la doppiatrice di Jack, ossia Courtenay Taylor, la quale ha rivelato che mentre leggeva la sceneggiatura di Mass Effect 2 aveva l’impressione che il suo personaggio fosse destinato a far parte della comunità LGBT, ma la cosa è cambiata in corso d’opera:

È divertente per me perché ho sempre pensato fosse pansessuale. Quindi non so se è solo qualcosa che ho dedotto dal personaggio o qualcosa che ha detto che forse è stato tagliato. Sono rimasto sorpreso che non fosse possibile una storia d’amore femminile visto che ero convinta della cosa. Pensavo che fosse il momento, sai?

A parte i personaggi Asari, come Liara e Samara, e Kelly Chambers (che era un personaggio minore), la serie di Mass Effect avrebbe lavorato per includere più opzioni romantiche LGBT nel terzo capitolo con personaggi come Steve Cortez, Samantha Traynor e Kaidan Alenko.

Lo smartphone OPPO A52 è disponibile su Amazon a un prezzo imbattibile.

Consigliate anche le Corsair HS70 BLUETOOTH, ecco il link per acquistarle a un ottimo prezzo.

Fonte:


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...