fbpx

Monster Energy Supercross The Official Videogame – Recensione

Corse adrenaliniche tra fango e luci accecanti, Milestone ci propone il titolo ufficiale della Supercross
  • Games
  • Recensione
  • Monster Energy Supercross The Official Videogame – Recensione

Questa volta, ci si sposta negli Stati Uniti d’America! Con il nuovo titolo dell’italianissima Milestone dedicato alle due ruote, dobbiamo prepararci ad essere dei veri e propri showmen, e non solo degli abili piloti. Allacciamoci il casco, e prepariamoci a sporcarci di fango con il videogioco ufficiale della Monster Energy Supercross! Il nuovo titolo del team milanese ci offre l’opportunità di vivere l’esperienza su due ruote più adrenalinica del mondo, sia con gli occhi dei piloti che ne stanno scrivendo la storia, sia con quelli di un giovane debuttante pronto a fare la sua scalata verso l’olimpo della Supercross. Sul piano dei contenuti il gioco si rivela molto più “pulito” del previsto: non si tratta di un videogioco dove sono state inserite “a forza” delle modalità che potrebbero attirare solo alcuni tipi di giocatori, ma si rivela immediato e fresco. Starà a noi scegliere il tipo di sfida su pista che vorremo intraprendere, partendo ovviamente dall’evento singolo, fino ad arrivare alla carriera creando da zero il nostro corridore.

monster energy supercross

Il titolo dispone per l’esattezza di ben 17 tracciati sparsi per tutto il continente, e che come da copione si trovano negli enormi stadi delle varie città americane. Se questi potrebbero sembrarvi pochi però, ecco che andiamo a nominare una delle poche ma grandi novità che ci propone Monster Energy Supercross: il tanto agognato e gradito Track Editor! Con un breve video tutorial, e con una modalità costruzione chiarissima e soprattutto guidata, potremo dar vita alle più spericolate piste semplicemente usando il nostro ingegno, la nostra fantasia e la nostra cattiveria, in termini di difficoltà.

50 sfumature di terra

Le modalità di gioco offline che il titolo ci mette di fronte, come da incipit, non sono moltissime, ma risultano immediate e soprattutto non invasive. Queste sono:

  • Evento Singolo: Si tratta di un singolo show, una gara contro la IA dove sceglieremo noi il nostro pilota (con annessa “cavalcatura”), il tracciato, le condizioni atmosferiche, i vari settaggi della difficoltà e della gara stessa, ed infine gli aiuti attivabili.
  • Time Attack: La classica corsa a tempo in solitaria, dove dovremo cercare di realizzare il miglior tempo possibile in una pista scelta da noi. Ovviamente anche in questo caso potremo scegliere il nostro pilota ed il settaggio della sua moto.
monster energy supercross

Track Editor: divertente e semplice da padroneggiare. Non potrete farne a meno

  • Campionato: Scegliendo uno dei piloti già esistenti, potremo correre un vero e proprio campionato Supercross. Possiamo scegliere tra le tre categorie disponibili, ovvero 250 West, 250 Est, e 450. Le prime due dispongono di 7 tracciati diversi (con in comune solo quello di Las Vegas) mentre la categoria 450 vi farà vivere un vero e proprio tour “coast to coast”, correndo in tutte le piste disponibili. In questa modalità è inoltre possibile creare un campionato personalizzato, che si sbloccherà solo dopo aver raggiunto livello di prestigio 14 ( tranquilli, basteranno davvero poche gare).
  • Carriera: Questa modalità va a segnare la vera e propria sfida in Monster Energy Supercross. Come nelle precedenti citate, anche nella carriera saremo noi a scegliere quanti e quali aiuti attuare, ma la differenza principale è che vivremo il tutto con un pilota originale che creeremo da noi. Sceglieremo infatti il volto, il suo nome e soprannome, la nazionalità, la moto con tanto di sponsor e, ovviamente, da quale delle due categorie minori iniziare la sua avventura. Tra i piccoli inserimenti in questo gioco, anche una vecchia conoscenza dei titoli targati Milestone, ovvero i messaggi social dei tifosi, che saranno sempre pronti a supportarci – o stroncarci – in base ai nostri risultati su pista.

Esiste nel menù principale anche un’ulteriore modalità di creazione, che ci permetterà di modificare pezzo per pezzo le nostre moto – partendo dal manubrio fino ad arrivare ai dischi dei freni – con tanto di grafiche, ma anche scegliere e modellare i diversi outfit per il nostro pilota personalizzato!

Per quanto riguarda le modalità online, sono anch’esse poche ma buone, con la possibilità di cimentarsi con piloti di tutto il mondo con un qualsiasi livello di prestigio, sia in sfide di eventi singoli, sia in veri e propri campionati con un numero limitato di gare. Tra le buone notizie, c’è anche la possibilità di giocare con i propri amici con il semplice sistema di invito nella lobby.

Bloccati nel fango

Quello che però sicuramente smorzerà l’entusiasmo dei più accaniti giocatori, è il comparto tecnico di Monster Energy supercross. A prescindere dalla versione testata, il gioco presenta gravi e pesanti cali di frame rate, che vanno a sommarsi ad una realizzazione fisica insufficiente: anche se la nostra scelta sarà quella di attivare la fisica “normale”, i movimenti della nostra moto, ma soprattutto il suo comportamento in caso di collisioni con oggetti dell’environment e con gli altri mostri a due ruote, a dir poco innaturale. E’ chiaro che non stiamo parlando di un titolo votato al realismo vero e proprio, ma è altrettanto palese che il videogame del team milanese non voglia essere considerato un “arcade”. Con il sistema di modifiche e aiuti, si è dunque arrivati ad una ibridizzazione forzata. Anche se gli standard grafici ottenuti con l’Unreal Engine 4 sono stati in qualche modo mantenuti, tutto ciò che va ad intaccare il gameplay purtroppo necessita di una revisione (compreso lo stesso meteo).

monster energy supercross

Starà sempre a noi scegliere quanto vogliamo spingerci oltre…

Come un fulmine a ciel sereno però, a migliorare il contorno di tutto, la colonna sonora! Finalmente si torna a sentire qualche chitarra, sia sul menù principale, sia nelle varie fasi di caricamento e ovviamente anche nelle sessioni in pista (compreso il menu di pausa)! Gli effetti sonori sono stati riprodotti con cura, così come buono risulta il doppiaggio dei commentatori a inizio e a fine gara durante la modalità carriera.

Lo smartphone Xiaomi POCO X3 NFC è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il mouse da gaming Dream Machines DM2 Comfy S, ecco il link per acquistarlo a un ottimo prezzo.

Recensione
  • Monster Energy Supercross The Official Videogame
    7.3Voto Finale

    Anche se non perfetto sotto il piano tecnico, cosa che potrebbe far storcere il naso a molti, Monster Energy Supercross è un titolo che riesce ad intrattenere e a divertire. Molto più vicino ad un arcade game rispetto ad un "simulativo", sfrutta a pieno i suoi punti di forza, come la semplicità nell'apprendere le meccaniche, e l'immediatezza delle varie modalità proposte. La creazione dei propri contenuti inoltre, come le piste e la personalizzazione del pilota e della moto, riescono in qualche modo a donare quel pizzico di rinnovamento che serviva rispetto a MXGP3.

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...