Morta Lina Wertmüller, la prima regista italiana nominata agli Oscar

Morta Lina Wertmüller, la prima regista italiana nominata agli Oscar

È morta, nella sua casa a Roma, Lina Wertmüller, la famosa regista italiana, la prima donna nominata come miglior regista agli Oscar nel 1972.

  • Home
  • Movie
  • News
  • Morta Lina Wertmüller, la prima regista italiana nominata agli Oscar
  BREAKING
Assassin’s Creed: Desmond sarebbe potuto finire nello spazio
Elden Ring non subirà rinvii, arriva un nuovo video gameplay
League of Legends copiato? Riot Games fa causa a uno sviluppatore
Apple assumerebbe ingegneri di Xbox, in arrivo una nuova console?
Battlefield 2042 starebbe per diventare gratis, arriva un report
Pokimane contro Ninja, battaglia legale in arrivo per gli streamer di Twitch?
Battlefield 2042: la modalità zombie “rompeva” il gioco con XP gratis
Nintendo si scaglia contro l’FPS dei Pokémon
Fortnite: leak anticiperebbe le novità a tema Star Wars
Call of Duty Warzone: leak anticipa gli Operatori della Stagione 2?
Gran Turismo 7 potrebbe essere l’esclusiva PS5 più pesante di sempre
Watch Dogs Legion: Ubisoft pronta a dire basta al gioco
Dying Light 2 non includerà il doppiaggio in italiano, è ufficiale
Hogwarts Legacy: l’uscita sarebbe vicina, parla un insider
PS5: Sony avrebbe anticipato la retrocompatibilità con PS1, PS2 e PS3
Romics 2022: annunciate le date dell’evento dal vivo
Xbox Game Pass: insider crea un’interfaccia che include Activision Blizzard
Fortnite: Vi di Arcane si unisce al roster del gioco
A Winter’s Tale: il primo film d’animazione Sony realizzato con Dreams
Halo Infinite permetterà presto di guadagnare crediti giocando
Next
Prev

All’età di 93 anni, nella sua casa di Roma, è morta Lina Wertmüller, la famosa regista di film come Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agostoMimì metallurgico, segnando la storia del cinema italiano. La notizia è stata data direttamente dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri, dove viene anche annunciato che sarà allestita la camera ardente al Campidoglio.

Insignita del premio Oscar alla carriera nel 2020, con la cerimonia del 2022 spostata rispetto al previstoha lavorato come regista, sceneggiatrice per Zeffirelli e Salerno, autrice di teatro, collaboratrice di Fellini, di Garinei e Giovannini nel mondo del musical. La famosa regista è stata anche la prima donna a essere candidata all’Oscar come miglior regista nel 1972 per Pasqualino settebellezze.

Ha iniziato con alcuni film sui borghesi del sud Italia, il suo successo maggiore è arrivato con la televisione, dove insieme ha diretto Rita Pavone in Il giornalino di Gian Burrasca, lo sceneggiato televisivo andato in onda nel 1964. La vera svolta, nel mondo del cinema, arriva quando conosce e collabora con Giancarlo Giannini e Mariangela Melato, attraverso commedie che sono passate alla storia.

Con Mimì metallurgico ferito nell’onoreTravolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto e molti altri si conferma essere una regista che sapeva indagare nelle pieghe della società italiana, con un tocco ironico e grottesco. Fu anche aiuto regista di Federico Fellini su La Dolce Vita e , dai quali fece tesoro dell’esperienza con il famoso regista.

La sua passione per i titoli di film lunghi l’ha fatto presto conoscere a livello italiano e internazionale, facendola subito diventare una figura centrale all’interno del mondo del cinema. La morte di Lina Wertmüller lascia un profondo vuoto all’interno di tuto il mondo dello spettacolo e non solo, che si è subito notato con tantissimi messaggi di cordoglio da attori e colleghi.

Si è divertita anche come doppiatrice, ritagliandosi il ruolo di Nonna Fa all’interno della versione italiana del film Disney Mulan, uscito nel 1998.

Fonte:

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...