fbpx

Mortal Kombat 11: ecco tutti i personaggi del roster rivelati fino a questo momento

A pochi giorni dall'uscita del titolo, tiriamo le somme su quanto rivelato fino ad ora in merito ai personaggi giocabili.
  • Games
  • Editoriale
  • Mortal Kombat 11: ecco tutti i personaggi del roster rivelati fino a questo momento

Mortal Kombat 11, ultimo capitolo in sviluppo appartenente alla nota serie di videogiochi picchiaduro a incontri figlia degli anni ‘90, è sicuramente uno tra i titoli più attesi di questo promettente 2019. La data di rilascio ufficiale è attualmente confermata per il 23 aprile su PC, PlayStation 4 e Xbox One, mentre su Nintendo Switch approderà con un leggero ritardo, a partire dal 10 maggio. Subito dopo quel fatidico annuncio, comunicato pubblicamente in occasione del The Game Awards 2018 di dicembre, sono stati tanti i trailer e i brevi video gameplay rilasciati dalla NetherRealm Studios durante i mesi di fermento e di attesa pre-lancio. Al momento, quindi, in base a quanto divulgato ufficialmente dai vari canali, sembrerebbero essere confermati ben 25 personaggi che entreranno a far parte del roster (che potrebbe, però, contarne anche anche di più), molti dei quali saranno sì, delle vecchie iconiche conoscenze, ma altri invece, si rivelano delle assolute novità.

Baraka

Specie: Nomade Tarkata

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Mondo Esterno (Outworld)

Armi usate: War Banner, Tarkatan Blades

Stile di combattimento: Silat, Hung Gar

Baraka è uno dei personaggi principali di Mortal Kombat 11. Fa originariamente la sua comparsa in Mortal Kombat 2, risultando secondo i fan il kombattente più amato del secondo capitolo. Appartiene alla razza di mutanti nomadi chiamata Tarkatan, un incrocio tra i demoni di Netherealm e gli abitanti del Mondo Esterno, e che popolano vaste terre desolate. Come la maggior parte degli altri membri della sua razza, possiede lunghe lame retrattili che si estendono dagli avambracci.

In Mortal Kombat 11, Baraka può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Food for Thought (Cibo per la Mente) e Rock, Paper, Baraka (Sasso, Carta, Baraka).

Cassie Cage

Specie: Umana

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Stati Uniti, nel Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Manganello e Pistola

Stile di combattimento: –

Cassie Cage è una giovane kombattente che ha fatto la sua prima apparizione nella serie per la prima volta in Mortal Kombat X. Figlia di Johnny Cage e Sonya Blade, ha sconfitto Shinnok qualche anno fa, ma anche quello non è bastato a farla uscire dall’ombra della fama dei suoi leggendari genitori. Quando non difende il Regno della Terra, Cassie combatte per dimostrare a tutti di essere una degna discendente della sua acclamata famiglia.

In Mortal Kombat 11, Cassie Cage può eseguire due diverse mosse fatality, tra cui I <3 U (Ti amo).

Cetrion

Specie: Dea Antica

Sesso: Donna

Luogo di nascita: Paradiso

Armi usate: –

Stile di combattimento: Manipolazione dei Quattro Elementi, Telecinesi

Cetrion è un nuovo personaggio, e fa la sua prima comparsa nel mondo della saga proprio con Mortal Kombat 11. Si sa ancora molto poco su di lei, tuttavia ci viene detto che è cugina di Shinnok e figlia di Kronika. In quanto antica Dea della natura e della vita, può controllare gli elementi della Terra, dell’Acqua, del Fuoco e dell’Aria. In battaglia si tiene a distanza dal nemico, evitando qualsiasi coinvolgimento nel combattimento corpo a corpo. Può emettere onde d’urto, sparare raggi d’acqua, sprigionare energia pura, incenerire gli avversari, scatenare trombe d’aria, evocare lame metalliche e attaccare gli avversari da lontano con le sue appendici vegetali.

In Mortal Kombat 11, Cetrion può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Maintaining Balance (Mantenere l’Equilibrio) e Good and Evil (Bene e Male).

D’Vorah

Specie: Kytinn

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Arnyek, Regno Esterno (Outworld)

Armi usate: Ovopositori, Insetti e Veleno

Stile di combattimento: –

D’Vorah è uno dei personaggi introdotti per la prima volta in Mortal Kombat X. Originaria di Arnyek, isola successivamente annessa al Regno Esterno, fa parte dei Kytinn, un particolare sciame di insetti senzienti che condividono una mente alveare. D’vorah ha servito Shao Kahn, Kotal Kahn e Shinnok in passato, ma ciò a cui è veramente fedele è unicamente lo sciame. Subdola e doppiogiochista, è una kombattente disposta a tutto per il bene dei suoi simili: mente, imbroglia e pugnala alle spalle per fare in modo che, anche quando tutti gli altri saranno morti, l’alveare Kytinn possa continuare a sopravvivere.

In Mortal Kombat 11, D’Vorah può eseguire due diverse fatality, ma non sono stati ancora rivelati i nomi delle mosse.

Erron Black

Specie: Umano

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: Texas, negli Stati Uniti, Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Revolver, Dinamite, Carabina, Acido Sauriano, Trappola per Netherbeast

Stile di combattimento: –

Erron Black è uno dei personaggi introdotti per la prima volta in Mortal Kombat X. Pezzo grosso del Texas, letale e dedito all’azione, ha lasciato la sua casa per andare a caccia di avventure ed emozioni nel Regno Esterno con Kano e il Dragone Nero. Il Regno Esterno si è rivelato per lui un inaspettato parco giochi in grado di soddisfare i suoi sogni ultraviolenti, tanto che ha deciso di farne la sua nuova casa.

In Mortal Kombat 11, Erron Black può eseguire due diverse fatality, ma non sono stati ancora rivelati i nomi delle mosse.

Frost ★

Specie: Criomante

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Pugnali di ghiaccio (Ice Daggers)

Stile di combattimento: Tong Bei, Yuan Yang, Ninjitsu

Frost, in realtà, è una kombattente non ancora confermata ufficialmente nel roster di Mortal Kombat 11. Tuttavia, nella demo del gioco è stato trovato il trofeo di bronzo chiamato Cyber Initiative, la cui ottenibilità è possibile solo dopo l’esecuzione di due diverse mosse fatality con Frost. Sembrerebbe, perciò, che nell’undicesimo capitolo della saga sarà possibile giocare con una esclusiva versione cyborg del gelido e letale personaggio.

Geras

Specie: –

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: –

Armi usate: Tirapugni e Spada

Stile di combattimento: Abilità di manipolare la sabbia e il tempo, Teletrasporto

Geras è un nuovo personaggio, e fa la sua prima comparsa nel mondo della saga proprio con Mortal Kombat 11. Si sa ancora molto poco su di lui, tuttavia sembra sia un costrutto artificiale creato da Kronika (antagonista principale del nuovo capitolo, Custode del Tempo e Architetto del Destino e dell’Universo) per perseguire fedelmente il suo obiettivo di riavviare il tempo e riscrivere la storia. Sagace e potente servitore, è stato progettato come un punto fisso nel tempo. Ogni volta che Geras muore, rinasce diventando sempre più intelligente e soprattutto resistente al metodo utilizzato per ucciderlo.

In Mortal Kombat 11 avrà a disposizione due diverse mosse fatality, ovvero Phasing Through Time (Sfasamento Temporale) e Peeling Back (Tirando indietro).

Jacqui Briggs

Specie: Umana

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Pugnali di ghiaccio, Ascia di ghiaccio

Stile di combattimento: –

Jacqui Briggs è uno dei personaggi introdotti per la prima volta in Mortal Kombat X. È la figlia dell’ufficiale Jax Briggs, e si è unita come lui alle Forze Speciali sfidandone la volontà. Vedere ciò che il padre ha dovuto sacrificare a causa del suo lavoro e per via della sua inesauribile dedizione, non l’ha scoraggiata né tantomeno spaventata: in lei è nato, piuttosto, un forte sentimento di giustizia, che la porta a proteggere sia la sua famiglia che la sua patria. Non bisogna farsi assolutamente ingannare dalle apparenze: colpisce duro e tiene tranquillamente testa anche ad avversari molto più grandi di lei, portando avanti con orgoglio la tradizione e la tenacia dei Briggs.

In Mortal Kombat 11, Jacqui può eseguire due diverse fatality, ma non sono stati ancora rivelati i nomi delle mosse.

Jade

Specie: Edeniana

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Edenia

Armi usate: Ventagli d’acciaio (Steel Fans), Bastone allungabile (Bo), Triblade d’acciaio (Cyclone Thrower)

Stile di combattimento: Fan Zi, Kou Shou, Ninjitsu, Shurikenjutsu, Sōjutsu, Bōjutsu, Tessenjutsu

Jade è una non morta del regno Occulto, e una dei personaggi principali di Mortal Kombat 11. Assassina silenziosa e Guardia Imperiale, era stata venduta dalla sua famiglia, quando era ancora piccola, a Shao Kahn. Sebbene quest’ultimo sia stato l’unico “genitore” e padrone che abbia mai conosciuto, la ragazza rifiutò gli ordini ricevuti che la obbligavano ad uccidere la sua migliore amica, Kitana, decidendo così di disertarlo. Riunitasi quindi alla fedele compagna per difendere il Regno della Terra, ora giura di porre fine al regno dell’Imperatore.

In Mortal Kombat 11, Jade può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Bow Before Me (Inchinati a me) e Pole Dance.

Jax Briggs

Specie: Umano

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Mitragliatrice, Armi Bioniche e Lancia Granate

Stile di combattimento: Judo, Muay Thai, Ju-Jitsu

Difensore del Reame Terrestre e veterano della saga, Jax Briggs torna a fare la sua comparsa in Mortal Kombat 11. Ufficiale cyborg appartenente alle Forze Speciali, il combattente ha perso entrambe le braccia durante uno scontro, ma è tornato sul campo di battaglia ancora più forte e potente di prima grazie ad alcune installazioni e aggiornamenti cibernetici. Nonostante questa sua trasformazione, la sconfitta che l’ha visto mutilato brucia ancora nel suo profondo. A guidarlo è il forte senso dell’onore, ed è disposto a tutto pur di proteggere la Terra.

In Mortal Kombat 11, Jax può eseguire due diverse fatality, ma i nomi di entrambe le mosse non sono  stati ancora rivelati.

Johnny Cage

Specie: Umano

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Venice in California, Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Coltello Bowie, Pistola, Nunchaku

Stile di combattimento: Jeet Kune Do, Karate, Shinto Ryu, Shorin Ryu

Parodia del noto attore Jean Claude Van Damme, Johnny Cage è una celebrità di serie B, che mai nella vita è riuscita a ottenere premi o riconoscimenti. Dopo aver partecipato a una serie di sequel in VHS di Ninja Mime, la sua carriera si è spenta già all’età di 28 anni. Narcisista e molto vanitoso, si dedica a combattere cinematograficamente per salvare il Reame Terrestre, per dimostrare a tutti nella vita reale come, nonostante il suo declino, rimanga un eroe tanto quanto lo è stato sul grande schermo.

In Mortal Kombat 11, Johnny può eseguire due divertenti mosse fatality, una dal nome ancora sconosciuto e l’altra chiamata Practice Makes Perfect (La Pratica Rende Perfetti).

Kabal

Specie: Umano

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Spade Uncinate

Stile di combattimento: Sun Bin, Goju Ryu, Supervelocità

Non morto del Regno dell’Occulto, la sua incredibile velocità è superata solo dalla sua avidità. Prima di diventare un redivivo, Kabal era un poliziotto novellino, fino a quando non incontrò il malvagio Kano, colui che lo spinse a vendere il suo dipartimento di polizia in cambio di denaro e di un posto nell’organizzazione del Dragone Nero. Durante una battaglia contro i demoni di Kahn, l’uomo è rimasto gravemente ferito, riportando seri danni all’apparato respiratorio e ritrovandosi con un volto ormai sfigurato. A causa di quel brutto incidente è quindi obbligato a indossare una maschera che gli cela il viso, e che, grazie a un respiratore integrale, gli permette di respirare.

In Mortal Kombat 11, Kabal può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Road Rush (Escoriazioni da Asfalto) e Hooked (Infilzato con l’Uncino).

Kano

Specie: Umana

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Australia, Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Coltelli a Farfalla (Butterfly Knives), Coltelli da Stivale (Boot Knives)

Stile di combattimento: Xing Yi, Aikido

Kano è un mercenario del Mondo Esterno, rozzo e senza scrupoli, un commerciante di armi e leader dell’organizzazione del Drago Nero. Con il tempo è riuscito a costruirsi una fitta rete di agganci nel mercato nero, una rete talmente vasta che attraversa tutti i reami. Tuttavia non è mai soddisfatto: il suo senso degli affari, inoltre, è tale che sarebbe disposto a pugnalare persino la madre, se questo fosse il reale prezzo da pagare. L’occhio bionico gli permette di lanciare un potente raggio laser, caratteristica gli è stata donata su ispirazione del personaggio di Terminator, interpretato da Schwarzenegger.

In Mortal Kombat 11, Kano può eseguire due diverse mosse fatality, tra cui Face Like A Dropped Pie (Faccia ridotta a una Torta Sfracellata).

Kitana

Specie: Edeniana

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Edenia

Armi usate: Ventagli d’acciaio, Sai

Stile di combattimento: Eagle Claw, Ba Gua

Kitana è indubbiamente uno dei personaggi più famosi e apprezzati di tutta la serie, e fa la sua primissima apparizione in Mortal Kombat 2. Figlia della regina Sindel e di Re Jerrod, la ragazza era originariamente la principessa del Reame di Edenia, mentre ora governa il Regno Occulto al fianco del suo amato Liu Kang. La giovane ha infatti trovato la morte durante l’invasione del reame della Terra, dopo essersi schierata con Raiden in difesa dei terrestri; ad ucciderla è stata la sua stessa madre, Sindel, trasformata in rediviva. La sua fatality, Kiss of Death (Bacio della Morte), rimane la più iconica e conosciuta della saga, ed è ispirata alla morte di Dr. Kanaga nel film di James Bond Vivi e Lascia Morire.

 Al momento, tuttavia, non è ancora nota la lista delle mosse fatality di Kitana in Mortal Kombat 11 – pur essendo possibile vederne una attraverso il trailer di presentazione del personaggio.

Kollector

Specie: Naknada

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: –

Armi usate: Mazzafrusto, Falce, Coltello, Lanterna, Chakram e Bolas

Stile di combattimento: –

Kollector è un nuovo personaggio, e fa la sua prima comparsa nel mondo della saga proprio con Mortal Kombat 11. Si sa ancora molto poco su di lui, e anche la sua origine rimane ancora sconosciuta. Tuttavia ci viene detto che è un kombattente avido e egoista, una creatura che si preoccupa solo della propria ricchezza e del proprio status, e che è disposta ad uccidere, senza il minimo indugio, chiunque osi sfidarlo. Kollector ha sei braccia, due delle quali più piccole, provenienti dalla sua schiena, che sostengono uno zaino. È snello e apparentemente molto agile, mentre il suo vestito è adornato con oggetti che sembrano ostentare particolarmente la sua ricchezza.

In Mortal Kombat 11, Kollector può eseguire due diverse fatality, ma i nomi di tali mosse non sono stati ancora rivelati.

Kotal Kahn

Specie: Osh-Tekk

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: Regno Esterno (Outworld)

Armi usate: Macuahuitl, Tecpatl, Falce

Stile di combattimento: –

Kotal Kahn è uno dei personaggi introdotti per la prima volta in Mortal Kombat X. Guerriero di ispirazione azteca, il cui regno di Osh-Tekk è stato fuso con l’Outworld, attualmente è l’imperatore del Regno Esterno. Anni fa ha infatti salvato l’Impero dal caos che lo tormentava, e ha così rivendicato e ottenuto il trono di Kahn. Ora il suo regno è flagellato da crescenti tensioni interne ed esterne: tuttavia, deciso a mantenere l’ordine, Kotal lotta contro la tentazione di ricorrere alle stesse strategie brutali attuate dai suoi predecessori.

In Mortal Kombat 11, Kotal Kahn può eseguire due diverse fatality, ma non sono stati ancora rivelati i nomi delle mosse.

Kung Lao

Specie: Umano

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Cina, Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Cappello a Sega Circolare, Spada Dao, Ascia da Battaglia

Stile di combattimento: Kung Fu Shaolin, Kung Fu e Arti Marziali Cinesi, Arti Marziali Giapponesi

Monaco Shaolin, discendente di Kung Lao il Grande e cugino di Liu Kang, a differenza di quel che sembra è un uomo mosso dalla ricerca costante della pace, anche a costo di usare le maniere forti. Il giovane rivendica la sua grandezza battendo l’alleanza mortale di Shang Tsung e Quan Chi in Mortal Kombat. Spregiudicato e ribelle, ma coraggioso e indomito, Kung Lao combatte per dimostrarsi degno dei suoi gloriosi antenati. Dopo essere stato ucciso nel capitolo nono, ed esser stato riportato in vita nel titolo decimo della serie, in Mortal Kombat 11 farà la sua apparizione in due diverse versioni, ovvero una “normale” e una rediviva.

In questo undicesimo capitolo, Kung Lao può eseguire due diverse mosse fatality, anche se per il momento non ne sono stati resi noti i nomi ufficiali.

Liu Kang

Specie: Umana

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Honan in Cina, Reame Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Spada del Drago, Nunchaku

Stile di combattimento: Kung Fu Shaolin, Arti Marziali Cinesi e Pirocinesi

Monaco e campione del Reame Terrestre, Liu Kang è un orfano adottato e addestrato alle arti di combattimento dell’ordine Shaolin. Ha onorato l’ordine dei monaci sconfiggendo Shang Tsung in Mortal Kombat, e salvando così il Reame Terrestre – fatto che gli ha permesso di assumere il prestigioso titolo di “Prescelto”. Proprio come Kung Lao, Liu Kang ha incontrato inizialmente la morte nel capitolo nono della serie, ma è riuscito a tornare in vita come redivivo verso la fine di Mortal Kombat X; diventato quindi padrone del Regno Oscuro, governa il reame insieme alla sua fedele amata Kitana.

In questo undicesimo capitolo, Liu Kang può eseguire due diverse mosse fatality, tra cui One Inch Punch (Pugno a un Pollice), ripresa dalla famosa tecnica di Bruce Lee.

Noob Saibot

Specie: Criomante Oscuro

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Cina, nel Regno Terrestre, rinato poi nel Regno Oscuro (Netherrealm)

Armi usate: Falce, controllo dell’ombra

Stile di combattimento: Hapkido, Pi Gua, Arti Marziali Cinesi

Apparso per la prima volta in Mortal Kombat II, è un guerriero freddo e violento, sanguinario e amorale. Ombra del Regno Oscuro, quando era ancora in vita Noob Saibot era conosciuto con il nome di Sub-Zero. Ucciso ingiustamente da Scorpion dopo il primo torneo, è stato successivamente resuscitato da Quan Chi, il quale gli ha permesso di acquisire grandi poteri oscuri, in cambio dei suoi servigi e della sua fedeltà. La schiavitù impostagli dall’uomo, tuttavia, si è finalmente sciolta dopo la morte dello stesso: ora che Quan Chi è scomparso, Noob Saibot può reclamare la sua libertà e riacquisire l’onore che gli era stato portato via.

In Mortal Kombat 11, Noob Saibot può eseguire due diverse fatality, ma i nomi delle mosse non sono stati ancora rivelati.

Raiden

Specie: Dio

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Paradiso

Armi usate: Bastone divino

Stile di combattimento: Nan Chuan, Jujutsu, Judo, Tae Kwon Do, elettrocinesi, teletrasporto

Apparso fin dal primissimo capitolo di Mortal Kombat, presentandosi al pubblico come Dio immortale del fulmine e protettore del Regno della Terra, Raiden fa parte delle forze del bene. Inviato dagli anziani Dei in missione per proteggere il genere umano minacciato da Shang Tsung e Shao Kahn, ha ripetutamente salvato la Terra radunando i guerrieri più impavidi e potenti dell’epoca. Tuttavia, dopo così tanti secoli di kombattimenti ed enormi spargimenti di sangue, teme che conseguenze non volute, sia per l’umanità che per se stesso, siano ora in agguato.

In Mortal Kombat 11, Raiden può eseguire due diverse mosse fatality, tra le quali Alternating Kurrent (Corrente Alternata).

Scorpion

Specie: Umano

Sesso: Maschio

Luogo di nascita: Giappone, nel Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Kunai, Tantō, Mugai Ryu

Stile di combattimento: Hapkido, Pi Gua, Moi Fah

Gran maestro Scorpion dello Shirai Ryu, è probabilmente il personaggio più iconico e simbolo stesso di tutta la serie di Mortal Kombat, nonché uno dei kombattenti più amati dai fan. Scorpion è lo speudonimo scelto da Hanzo Hasashi, un redivivo mosso dall’ira e dalla vendetta: egli è infatti andato e tornato dall’Inferno per vendicare la sua famiglia e il suo clan, e ha ritrovato la “pace” solo dopo la morte del loro sterminatore, Quan Chi. Ora guida un nuovo Shirai Ryu e opera al servizio dei più deboli, di coloro che non possono farsi giustizia da soli.

In Mortal Kombat 11, Scorpion può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Chain Reaction (Reazione a Catena) e You’re Next (Sei il prossimo).

Shang Tsung

Specie: Umana/Stregone

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: Cina, nel Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Spada Jian

Stile di combattimento: Arti Marziali Cinesi, Kung Fu, Mutaforma

Stregone potente e un antagonista principale nella saga di Mortal Kombat, Shang Tsung è un mutaforma che ha bisogno di consumare anime per sostenere la sua salute e continuare a rimanere in vita. Nella serie è simbolo di astuzia e decadenza, un uomo che ama presenziare alle feste sontuose, vivere in grandi palazzi e indossare abiti eleganti. Ma tutta questa continua ostentazione è solo una facciata: tale apparente e sfarzosa superficialità maschera volontariamente la vera levatura intellettuale e mentale di Shang.

In Mortal Kombat 11, il kombattente può eseguire due diverse mosse fatality, entrambe non ancora rivelate. Segnaliamo, inoltre, che il personaggio sarà disponibile solo attraverso l’acquisto del DLC.

Shao Kahn

Specie: Dio

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: Regno Esterno (Outworld)

Armi usate: Martello dell’ira

Stile di combattimento: Tai Tzu, Lui He, Khapsagay

Antagonista principale della saga, Shao Kahn era inizialmente al servizio del Dragon King Onaga, l’imperatore del Regno Esterno, colui che riuscì a creare il più grande impero mai realizzato. Tuttavia, prima che il sogno d’immortalità di Onaga potesse compiersi definitivamente, Shao Kahn decise di tradirlo, avvelenandolo e prendendone il posto. Per millenni ha così dominato i regni, espandendo rapidamente il suo impero per mezzo di conquiste. Quando però si è lanciato alla conquista del Regno della Terra, è stato fermato dalle regole del Mortal Kombat. Scoraggiato ma molto determinato, Shao Kahn ancora esige la vittoria assoluta.

In Mortal Kombat 11, Shao Kahn può eseguire due diverse mosse fatality, tra cui Double Down (Doppietta). Segnaliamo, inoltre, che il kombattente sarà disponibile solo attraverso l’acquisto del DLC.

Skarlet

Specie: Esperimento genetico

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Mondo Esterno (Outworld)

Armi usate: Kunai, Tantō, Falce di sangue, Lancia di sangue, Frusta di sangue, Viticci di sangue

Stile di combattimento: Ninjitsu

Skarlet è un personaggio piuttosto enigmatico nell’universo Mortal Kombat: nata originariamente da un errore di programmazione, successivamente è stata resa parte integrante del roster. Maga del sangue e Guardia del Corpo Imperiale, si sa molto poco su di lei e sulla sua storia; ma prima che Shao Kahn la consacrasse con il sangue, Skarlet era una derelitta disperata e affamata. Rinata dalla sua stregoneria con un insaziabile desiderio di sangue e il potere di nutrirlo, le sue voglie vampiresche sono paragonabili solamente al suo grandissimo e inesauribile desiderio di essere elogiata da Shao Khan. Non è perciò un caso, il fatto che la kombattente sia attualmente la sua creazione più letale e fedele.

In Mortal Kombat 11, Skarlet può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Bloody Mess (Macello di Sangue) e Heart Kondition (Disturbo Kardiaco).

Sonya Blade

Specie: Umana

Sesso: Femmina

Luogo di nascita: Austin in Texas, Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Filo da strangolamento, Granate, Armi da fuoco

Stile di combattimento: Kenpo, Tae Kwon Do

Veterana della serie, fa la sua prima apparizione nel primo capitolo di Mortal Kombat come membro dell’Unità Forze Speciali degli Stati Uniti e dell’agenzia investigativa del Mondo Esterno (Outer World), nonché come unico personaggio femminile selezionabile. Valorosa ufficiale insignita di medaglie, Sonya ha affrontato il torneo di Mortal Kombat, difeso il Regno della Terra e soccorso il suo compagno Jax Briggs. Seria e stakanovista, non si concede mai un giorno libero, preferendo il lavoro e rimanendo continuamente all’erta, almeno finché tutti i regni non saranno al sicuro dai tentativi di conquista.

In Mortal Kombat 11, Noob Saibot può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero To the Choppa (All’elicottero) e Supply Drop (Consegna Rifornimenti).

Spawn ★

Specie: Demone

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: –

Armi usate: –

Stile di combattimento: –

Probabilmente reso disponibile come guest character solo attraverso l’acquisto del DLC, la creatura infernale ideata da Todd McFarlane (co-creatore di Venom) dovrebbe fare capolino nel roster di Mortal Kombat 11 post-lancio. Ancora, tuttavia, non è stato rilasciato nulla di ufficiale in merito, né rivelato qualcosa di più specifico riguardo la lore e il moveset del personaggio all’interno del picchiaduro.

Sub-Zero

Specie: Criomante

Sesso: Uomo

Luogo di nascita: Cina, nel Regno Terrestre (Earthrealm)

Armi usate: Pugnali di ghiaccio, Ascia di ghiaccio

Stile di combattimento: Shotokan, Dragon, Teletrasporto, Criocinesi

Tra i personaggi più simbolici della serie, Sub-Zero ha fatto la sua comparsa nell’universo di Mortal Kombat fin dal primo capitolo, rimanendo ad oggi l’unico kombattente ad essere sempre presente in tutti i titoli della saga. Sub-Zero è lo pseudonimo usato da Kuai Liang, Gran Maestro del clan Lin Kuei, colui che ha sconfitto la morte per salvare il suo clan dalle malefatte di Sektor e dai cyborg Lin Kuei. Dopo essere riuscito a ristabilire il clan e aver negoziato la pace con i rivali del Shirai Ryu, Sub-Zero spera ora di poter finalmente mettere la parola fine alla serie di peccati del passato dei Lin Kuei.

In Mortal Kombat 11, Sub-Zero può eseguire due diverse mosse fatality, ovvero Ice-Cutioner (Boia di Ghiaccio) e Frozen in Time (Congelato nel Tempo).

Il microfono a condensatore FIFINE è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche lo smartphone Nokia 3.4, ecco il link per acquistarlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...